Indice degli argomenti

  • Biochimica del metabolismo - Prof. Natalia Battista - a.a. 2016/2017

    Professore associato di Biochimica (BIO/10) presso la Facoltà di Bioscienze e Tecnologie agro-alimentari e ambientali dell’Università degli Studi di Teramo.
    Formazione professionale
    Post-doctoral Fellow presso il Dipartimento di Farmacologia dell' Università della California, Irvine (USA).
    Dottorato di Ricerca in Biochimica e Biologia Molecolare conseguito presso l'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
    Laurea in Scienze Ambientali conseguita presso l’Università degli Studi dell’Aquila con votazione 110/110 e lode.
    Interessi scientifici
    • Biochimica dei lipidi, di enzimi metabolici e di recettori coinvolti in processi fisiologici ed in patologie infiammatorie, neurodegenerative e tumorali.
    • Studio degli effetti di lipidi bioattivi e nutraceutici sui meccanismi molecolari alla base degli eventi riproduttivi.
    • Analisi di composti naturali (ad es. nutraceutici, lipidi bioattivi, ecc.) e delle vie metaboliche che li producono in alimenti di origine animale e vegetale.
    • Biochimica del differenziamento di cellule staminali.
    • Membrane e lipidi nella morte cellulare programmata (apoptosi) in condizioni di microgravità.

    Attività di coordinamento di progetti internazionali (ROALD, RESLEM)
    Guest Editor della rivista “International Journal of Endocrinology” per il volume tematico su “Endocannabinoids and Reproduction” (Vol. 2014, 2014).
    Associate Editor del comitato editoriale della rivista “AIMS Molecular Science”.
    Membro del comitato editoriale della rivista "Frontiers in Membrane Physiology and Biophysics".
    Referee per la valutazione di progetti nazionali (PRIN) ed internazionali.
    Referee di riviste internazionali.
    Titolare del brevetto nazionale (IT0001378173).
    Delegato per l’Orientamento in entrata di Facoltà.  

    Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dalle Piattaforme di condivisione video.
    Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

    INFO SUL CORSO


    OBBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente dovrà acquisire una buona conoscenza e comprensione della struttura e funzione degli enzimi metabolici e della loro regolazione, dal livello molecolare a cellulare sino a quello di organi e tessuti. Particolare attenzione viene data alla capacità di cogliere gli aspetti fondamentali dell'integrazione e regolazione dei flussi metabolici, sia catabolici che anabolici, in particolare per quanto attiene l’importanza dell’omeostasi cellulare e il ruolo di coenzimi, vitamine e composti energetici nel metabolismo. Esso si prefigge come principale obiettivo lo sviluppare nello studente la capacità di cogliere gli aspetti fondamentali dell’integrazione e regolazione del metabolismo energetico glucidico, lipido ed aminoacidico di organi, tessuti e sistemi. Il corso farà in modo che lo studente si impadronisca di alcuni concetti essenziali del metabolismo ed elementi generali della regolazione ormonale e gli aspetti applicativi nel settore delle biotecnologie biomediche ed agroalimentari.
      Tali conoscenze vengono, pertanto, costantemente aggiornate agli aspetti più innovativi ed avanzati nei contesti dell’esercizio della professione del biotecnologo.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà acquisire capacità e competenze volte ad essere in grado di traslare le informazioni teoriche e le abilità operative acquisite nell’ambito della biochimica del metabolismo ai contesti scientifici e tecnologici al fine di ottenere beni e servizi utili. Lo studente dovrà, quindi, comprendere le applicazioni per la produzione di tali beni e servizi sviluppabili dalle conoscenze in questi ambiti.
      Dovrà, quindi: a) saper affrontare attivamente e creativamente problematiche tipiche della biochimica del metabolismo; b) saper intervenire nelle procedure di controllo e nella gestione delle fasi operative; c) saper pianificare e condurre autonomamente il proprio lavoro tecnico e/o di ricerca.
      Le capacità di applicare conoscenza e comprensione si conseguono mediante esercitazioni in aula, in laboratorio, studio di articoli scientifici specifici. Si procederà alla valutazione, anche in sede di esame, di relazioni sulle esercitazioni compiute e sulle esperienze di tirocinio svolte.
    • Autonomia di giudizio: L'autonomia di giudizio viene stimolata mediante lo sviluppo guidato dell’analisi ed interpretazione individuale di elaborati tecnico-scientifici, di seminari ed eventuali risultati sperimentali. A tale scopo, verranno analizzati per ogni caso scientifico diverse tesi interpretative, sollecitando gli studenti alla discussione. L'autonomia di giudizio è verificata tramite prove orali o scritte, relative alla capacità di elaborare in modo autonomo ed originale le tematiche di biochimica del metabolismo apprese.
    • Abilità comunicative: Lo studente viene stimolato allo sviluppo delle abilità comunicative mediante l’organizzazione di seminari individuali da presentare in aula ai colleghi in presenza del docente. Inoltre, vengono organizzati lavori di gruppo in cui vengono analizzati alcuni articoli scientifici e presentate delle relazioni strutturate come relazioni tecnico-scientifiche o anche a carattere più divulgativo. Pertanto, lo studente saprà utilizzare tutte le modalità e gli strumenti tecnici ed informatici per la gestione della comunicazione e dovrà conoscere i processi e le logiche per un'efficace comunicazione. Acquisirà, in tal modo, buone capacità relazionali nella gestione della propria attività lavorativa, sapendo lavorare in gruppo con adeguate capacità di inserimento nell'ambiente di lavoro, anche in un contesto internazionale.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà aver acquisito non solo competenze e conoscenze adeguate al conseguimento dell’esame, ma soprattutto stimoli, capacità e metodi di apprendimento adeguati per l'aggiornamento e l'innalzamento continuo delle proprie competenze nell’ambito della biochimica del metabolismo. In particolare, viene posta particolare attenzione al saper osservare un organismo vivente da un punto di vista biochimico-metabolico, anche fornendogli gli strumenti più idonei (anche di tipo informatico) per l’accesso alle informazioni e ai data base di tipo biochimico-metabolomico. Pertanto, allo studente vengono trasmesse le motivazioni ed i metodi per progredire a livelli di conoscenza sempre più avanzati nell’ambito della biochimica mediante lo sviluppo di una adeguata autonomia operativa.


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Sono richieste nozioni di Chimica organica e di Biochimica.
    • Propedeuticità: E' fortemente consigliato sostenere l'esame previo superamento dell'esame di Chimica e Biochimica

    INDICATORI DI DUBLINO


    UNITA' DIDATTICA 1:

    • Conoscenza e capacità di comprensione:
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
    • Autonomia di giudizio:
    • Abilità comunicative:
    • Capacità di apprendimento:


    UNITA' DIDATTICA 2:
    • Conoscenza e capacità di comprensione:
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
    • Autonomia di giudizio:
    • Abilità comunicative:
    • Capacità di apprendimento:


    UNITA' DIDATTICA 3:
    • Conoscenza e capacità di comprensione:
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
    • Autonomia di giudizio:
    • Abilità comunicative:
    • Capacità di apprendimento:


    LIBRI DI TESTO


    Biochimica

    • Autore: Garrett R.H., Grisham C.M
    • Edizione: Piccin, 2014, Padova


    Fondamenti di biochimica
    • Autore: Donald Voet, Judith G Voet, Charlotte W Pratt
    • Edizione: Zanichelli, 2013, Milano


    PROVE INTERMEDIE

     Prova intermedia: 5 Aprile 2017

    II Prova intermedia: 3 Maggio 2017

    III Prova intermedia: 24 maggio 2017



    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Verifica di acquisizione delle unità didattiche in itinere (prove scritte) ed esame finale (orale).

     

  • Unità didattica 1

    Concetti fondamentali per la comprensione della biochimica del metabolismo. Regolazione enzimatica. Bioenergetica: la termodinamca dei sistemi biologici.La via glicolitica. Il ciclo degli acidi tricarbossilici ed il ciclo del gliossilato.

  • Unità didattica 2

    La via dei pentoso fosfati. Il catabolismo degli acidi grassi.Ossidazione degli amminoacidi e degradazione dell'urea. Trasporto degli elettroni e fosforilazione ossidativa

  • Unità didattica 3

    La biosintesi dei lipidi. Gluconeogenesi ed il controllo del metabolismo del glucosio. Integrazione metabolica e specializzazione degli organi

  • Argomento 4

    • Argomento 5

      • Argomento 6

        • Argomento 7

          • Argomento 8

            • Argomento 9

              • Argomento 10