Indice degli argomenti

  • Economia politica - Prof. Paolo Canofari - a.a. 2016/2017

    Docente e membro esterno collegio di dottorato  in Economia Diritto e Istituzioni presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (dall’anno accademico 2016)

    Docente del Master in European Economic Governance della School of European Political Economy (SEP) della LUISS (dall’anno accademico 2014-2015)

    Consulente per attività di ricerca della School of European Political Economy (SEP) della LUISS (dall’anno accademico 2013-2016)

    Consulente per attività di ricerca nell’ambito del progetto Cric&Demo del Dipartimento di Scienze Politiche della LUISS (dall’anno accademico 2013-2014)

    Docente del corso in Economia Europea e Internazionale presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (dall’anno accademico 2013-2014)

    Docente di Economia  presso l’Università degli Studi di Teramo (dall’anno accademico 2011-2016)

    Docente del corso in Finance in the Global Market presso la School of Oriental and African Studies (SOAS), University of London (anno accademico 2011-2012).


    Pubblicazioni:

    “Regime Switches under Policy Uncertainty in Monetary Unions” (con Giovanni di Bartolomeo), European Journal of Political Economy, (forthcoming)


    “Strategic Interactions and Contagion Effects under Monetary Union”, (con Giovanni di Bartolomeo e Giovanni Piersanti), World Economy Volume 36(10): 1618-1629.


    “Expectations and Systemic Risk in EMU Government Bond Spreads”, (Aprile 2015),  (con Giancarlo Marini e Giovanni Piersanti), Quantitative Finance, Volume 15(4):711-724.

    OBIETTIVI DEL CORSO, PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'

    • Obiettivi formativi generali: 

      L’insegnamento di Economia Politica intende fornire gli strumenti ed i concetti base per la comprensione delle principali dinamiche macro-economiche. e dei concetti fondamentali di microeconomia.

           La prima parte del corso del corso (Unità didattiche 1 e 2) riguarderà gli aspetti macroeconomici di breve e medio periodo.                        

           La seconda parte del corso (Unità 3 ) analizzerà le politiche antinflazionistiche Nell' Unità 4 verranno spiegati invece i principali concetti microeconomici..

    • Prerequisiti: Matematica Generale: risoluzione di sistemi di equazioni lineari, nozioni base di geometria analitica.

    • Propedeuticità: Nessuna

    INDICATORI DI DUBLINO PER UNITA' DIDATTICA

    UNITA' DIDATTICA 1: Analisi Macroeconomica di Breve periodo

    Conoscenza e capacità di comprensione: In questa unità didattica lo studente analizzerà le determinanti del sistema economico di breve periodo. In particolare verranno fornite le definizioni principali di contabilità nazionale.  Verrà derivato il modello IS-LM e le implicazioni di policy che possono essere tratte da questi modelli;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Attraverso riferimenti a problematiche di attualità economica, lo studente dovrà riuscire a interpretare gli effetti delle politiche congiunturali proposte da governi e banche centrali; 

    Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà essere in grado di analizzare criticamente le informazioni economiche contenute sui principali media, in particolare sui nessi causali che coinvolgono le più importanti variabili economiche; 

    Abilità comunicative: Lo studente dovrà acquisire la terminologia economico-finanziaria in modo da evitare un utilizzo improprio di termini che coinvolgono concetti economici precisi; 

    Capacità di apprendimento: Attraverso questa unità lo studente dovrà mostrare di aver appreso le principali dinamiche economiche di breve periodo.

    UNITA' DIDATTICA 2: Analisi Macroeconomica di Medio Periodo

    Conoscenza e capacità di comprensione: In questa unità di didattica si passa dal breve al medio/lungo periodo introducendo la variabilità dei prezzi. Verrà sviluppato il modello AD-AS e analizzate le diverse implicazioni di policy. L’unità contiene anche la Legge di Okun e curva di Philips con le relative considerazioni in termini di policy;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà essere in grado di interpretare gli shock di domanda e di offerta nel medio periodo; 

    Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà prendere in considerazione dati provenienti da fonti ufficiali e dai media e formarsi un’idea basandosi sulla letteratura economica appresa; 

    Abilità comunicative: Lo studente dovrà acquisire padronanza dei termini economici tipici di questa unità: shock da offerta e da domanda, pil effettivo e naturale etc;

    Capacità di apprendimento

    Lo studente deve essere in grado di distinguere il breve dal medio periodo e quindi saper descrivere l’effetto delle diverse politiche nel medio periodo.

    UNITA' DIDATTICA 3: Politiche disinflazionistiche

    Conoscenza e capacità di comprensione: L’unità contiene anche la Legge di Okun e curva di Philips con le relative considerazioni in termini di policy;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà essere in grado di interpretare fenomeni come il tasso di inflazione e di giudicare la congruità delle politiche anti-inflazionistiche

    Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà interpretare i fatti finanziari riportati sui principali mezzi di informazione alla chiave della teoria spiegata; 

    Abilità comunicative: Lo studente dovrà acquisire padronanza dei termini economici tipici di questa unità: tasso di inflazione e disoccupazione, politiche anti-inflazionistiche etc;..

    Capacità di apprendimento

    Lo studente deve essere in grado di spiegare l'effetto delle politiche disinflazionistiche alla luce della curva di Philips e legge di Okun..


    UNITA' DIDATTICA 4: Microeconomia

    Conoscenza e capacità di comprensione: In questa unità di didattica vengono forniti i concetti microeconomici fondamentali quali il concetto di domanda, offerta ed equilibrio di mercato. Viene analizzato il comportamento dei produttori e consumatori. L'equilibrio in concorrenza perfetta; 

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà essere in grado di comprendere i meccanismi fondamentali dei mercati concorrenziali, quali i meccanismi di determinazione del prezzo di equilibrio e i fattori influenti su di esso; 

    Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà essere già a questo stadio in grado di valutare gli effetti di alcuni tipi di politiche microeconomiche su mercati concorrenziali; 

    Abilità comunicative: In questa unità lo studente apprenderà la terminologia tecnica di base utilizzata nell'analisi dei singoli mercati.

    Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà essere in grado di comprendere il dibattito europeo sulle politiche di sviluppo dei singoli settori.



    LIBRI DI TESTO

    • O. Blanchard, Macroeconomia una Prospettiva Europea, Il Mulino, Bologna, Un'edizione recente (2012).S. Pindicck Robert & L. Rubinfeld Daniel, Microeconomia, Pearson, Qualsiasi edizione. 
    • S. Pindicck Robert & L. Rubinfeld Daniel, Microeconomia, Pearson, Qualsiasi edizione. 

    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO



    PROVE INTERMEDIE

    Prima prova scritta: 17 novembre 2016


    Seconda prova scritta:  22 dicembre 2016



  • Argomento 2

    • Argomento 3

      • Argomento 4

        • Argomento 5

          • Argomento 6

            • Argomento 7

              • Argomento 8

                • Argomento 9