Indice degli argomenti

  • Alimentazione e nutrizione umana - Prof. Mauro Serafini - a.a. 2016/2017

    Responsabile del laboratorio “Alimenti funzionali e prevenzione stress metabolico”, Centro di Nutrizione CREA, Roma.
    Laurea con lode in Scienze Biologiche, Università degli Studi di Roma “ La Sapienza”,
    Dottorato di Ricerca in Fisiopatologia Sperimentale, Università di Pavia, Facoltà di Medicina.
    Post-doc al Nutritional Immunology Laboratory, HNRC, Tufts University.
    Visiting Professor alla Kyoto University, Dipartimento d’infiammazione.
    Docente a invito di “Food, Nutrition and Health”, Università di Zagabria.
    Docente al Master in Fitoterapia dell’Università di Siena.
    Abilitazione Nazionale da Ordinario per i raggruppamenti disciplinari MED49 e BIO10.
    Editore Associato del Journal of Food Composition Analyses, Journal of Functional Foods, Nutrition and Aging, Frontiers in Nutrition and Ecological Sustainability e Frontiers in Nutritional Immunology.
    Membro del Direttivo della Societá Italiana di Scienza dell’Alimentazione.
    Vincitore del Premio Gusto” della Stampa Estera per la migliore comunicazione in nutrizione.
    Autore di più di 100 lavori scientifici pubblicati su riviste internazionali a IF come Lancet, Circulation, Diabetes, Gastroenterology e Nature focalizzati sul ruolo funzionale degli alimenti di origine vegetale.
    Incluso, per il settore agricoltura, nella lista redatta dalla Thomson Reuters (www.highlycited.com) relativa ai Ricercatori internazionali i cui lavori scientifici sono stati i più citati (Essential Science Indicators, top 1%, 2002-2013).
     

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente apprenderà nozioni concernenti il ruolo dei nutrienti, vitamine e minerali nel mantenimento del corretto metabolismo fisiologico, il ruolo della dieta mediterranea, degli alimenti “funzionali”, dei fitochimici e degli integratori nella modulazione dello stress ossidativo e infiammatorio e nella prevenzione delle patologie degenerative. Apprenderà il ruolo svolto dai singoli alimenti nel modulare le alterazioni fisiologiche indotte da regimi alimentari sbilanciati nell’uomo. Conoscenza dell’impatto che la nutrizione ha sulla salute del pianeta e il legame con la salute dell’uomo.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Valutazione critica e basata su evidenze scientifiche dei rapporti tra dieta e salute. Sarà in grado di calcolare il proprio apporto di nutrienti, lo “Score” Mediterraneo, le impronte ecologiche di vari regimi alimentari e apprenderà le strategie per la riduzione dello spreco alimentare. Sarà in grado di formulare e sviluppare menù sostenibili e funzionali per il benessere dell’Uomo e del Pianeta.
    • Autonomia di giudizio: Lo Studente sarà in grado di discutere criticamente e di ottimizzare le informazioni contenute in articoli e dossier scientifici (FAO, EFSA etc.) e di interpretare le raccomandazioni nutrizionali e i LARN.
    • Abilità comunicative: Dibattito interattivo, discussione articoli scientifici e presentazione Power point dei risultati del lavoro di gruppo.
    • Capacità di apprendimento: Sarà valutata tramite due prove a fine moduli e una di elaborazione e presentazione del lavoro di gruppo.


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Preferibile ma non obbligatorio aver seguito il corso di biochimica
    • Propedeuticità: Non sono previste propedeuticità

    INDICATORI DI DUBLINO


    UNITA' DIDATTICA 1: Nutrizione Preventiva e Alimenti Funzionali

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente apprenderà nozioni concernenti le caratteristiche della dieta mediterranea e il suo ruolo nella prevenzione delle patologie degenerative; il ruolo svolto dalla dieta nel modulare le alterazioni fisiologiche indotte da regimi alimentari sbilanciati (obesità) nell’uomo. Stress ossidativo e infiammatorio post-prandiale, network antiossidante, flavonoidi, probiotici e prebiotici, supplementi galenici. Lo studente apprenderà nozioni concernenti il ruolo degli alimenti “funzionali”, vino, thè, cacao, frutta e verdura e spezie; dei fitochimici e degli integratori nella modulazione dello stress ossidativo e infiammatorio e nella prevenzione delle patologie degenerative. Particolare attenzione sarà dedicata alle direttive EFSA e alla loro applicazione per i claims sugli alimenti funzionali.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Valutazione critica e basata su evidenze scientifiche dei rapporti tra dieta e patologie e valutazione dello “Score” Mediterraneo.
    • Autonomia di giudizio: Lo Studente sarà in grado di discutere criticamente e di ottimizzare le informazioni contenute in articoli e dossier scientifici.
    • Abilità comunicative: Dibattito interattivo e discussione articoli scientifici.
    • Capacità di apprendimento: Sarà valutata tramite una prova intermedia alla fine del modulo.


    UNITA' DIDATTICA 2: Apporto Nutrizionale e Nutrizione Eco-Sostenibile
    • Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente apprenderà nozioni concernenti il ruolo dei nutrienti, minerali e vitamine nel mantenimento del corretto metabolismo fisiologico e l’impatto che la nutrizione ha sulla salute del pianeta e il legame con la salute dell’uomo. Comprensione del concetto di sostenibilità alimentare.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Sarà in grado di calcolare il proprio apporto di nutrienti, le impronte ecologiche di vari regimi alimentari e apprenderà le strategie per la riduzione dello spreco alimentare. Sarà in grado di formulare e sviluppare menù sostenibili e funzionali per il benessere dell’Uomo e del Pianeta.
    • Autonomia di giudizio: Lo Studente sarà in grado di discutere criticamente e di ottimizzare le informazioni contenute in articoli e dossier scientifici e di interpretare le raccomandazioni nutrizionali.
    • Abilità comunicative: Presentazione risultati lavoro di gruppo tramite presentazione Power point.
    • Capacità di apprendimento: Sarà valutata tramite una prova intermedia di elaborazione e presentazione del lavoro di gruppo e una alla fine del modulo.


    LEZIONI SETTIMANALI

    • Martedì ore 14.30-17.30 - aula 27
    • Mercoledì ore 8.30-10.30 - aula 27

    LIBRI DI TESTO

    Alimentazione e Nutrizione Umana

    • Autore: Costantini A.M., Cannella C., Tomassi G.
    • Edizione: Il Pensiero Scientifico Editore, 2000, Roma, Italia
    • Pagine di riferimento: Capitoli 10,11,13,14,16,17 e 18


    Advanced Nutrition and Human Metabolism
    • Autore: Groff L.J. & Gropper S.S
    • Edizione: Wadsworth, 2000, Belmont, CA, USA
    • Pagine di riferimento: Capitolo 2


    Mangiare per Prevenire
    • Autore: Serafini M & Jirillo E.
    • Edizione: Books & Company, 2015, Livorno, Italia
    • Pagine di riferimento: Capitoli 3,4,6,7 e 9


    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO

    Food, Nutrition, Physical activity and the prevention of cancer. A global perspective.



    Doppia Piramide 2015. Le raccomandazioni per un’alimentazione sostenibile

    Contro lo spreco. Sconfiggere il paradosso del food waste

    Food for health. Paradossi alimentari e corretti stili di vita in una società che cambia

    Obesità: gli impatti sulla salute pubblica e sulla società

    PROVE INTERMEDIE

    PROVA INTERMEDIA 1

    • Unità didattica di riferimento: 1
    • Data: 21/12/2016 Ore 08.30
    • Tipologia di prova: Questionario a risposta multipla e domande a composizione

    PROVA INTERMEDIA 2
    • Unità didattica di riferimento: 2
    • Data: 24/01/2017 Ore 14.30
    • Tipologia di prova: Questionario a risposta multipla e domande a composizione

    PROVA INTERMEDIA 3
    • Unità didattica di riferimento: 1 e 2
    • Data: 24/01/2017 Ore 15.30
    • Tipologia di prova: Elaborazione e presentazione lavoro di gruppo: "Menù funzionali e sostenibili".


    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Gli studenti verranno valutati tramite le due prove intermedie al termine dei moduli. Sarà pianificato un lavoro di gruppo dal titolo "Menù funzionali e sostenibili" che verrà presentato in Aula.