Indice degli argomenti

  • Metodologie biochimiche - Prof. Mauro Maccarrone - a.a. 2016/2017

    Professore Ordinario di Biochimica presso la Facoltà di Med. e Chir., Campus Bio-Medico (Roma), e presso UNITE
    E’ membro del comitato editoriale per la Biochimica della Encyclopedia of Life Sciences (ELS), pubblicata da Wiley-Blackwell, oltre che di numerose riviste scientifiche. E’ Associate Editor della rivista Frontiers in Membrane Physiology and Biophysics.
    E' referee di numerose riviste internazionali (tra cui Nature Medicine, JAMA, PNAS, Blood, J. Neurosc., J Biol Chem, FASEB J., Biological Psychiatry, Cell Death & Diff, J. Mol. Biol., Endocrinology),
    Nel 2003 è stato insignito del premio internazionale per la ricerca scientifica “4th Royan International Research Award for Reproductive Biomedicine” dal Royan Institute di Teheran (Iran), sotto l’egida dell’ESHRE. Nel 2007 è stato insignito del premio internazionale per la ricerca scientifica “2007 IACM Award for Basic Research” dalla International Association for Cannabis as Medicine. Nel 2008 ha ricevuto il “BIO#4 Mission Team Achievement Award” dalla European Space Agency, per l’esperimento ROALD ospitato a bordo della ISS.
    Nel 2010-2011 è stato Presidente della “International Cannabinoid Research Society (ICRS)”.
    Nel 2016 è stato insignito del premio Mechoulan dalla stessa società per il suo contributo alla ricerca sui cannabinoidi
    Ha pubblicato più di 400 articoli scientifici (I.F. totale > 1980, citazioni >12480)

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente dovrà acquisire una buona conoscenza e comprensione dei principi delle più comuni metodologie biochimiche e biologico-molecolari, sulla base dei quali esse consentono d’individuare e caratterizzare biomolecole attive. Particolare attenzione verrà data alla capacità di cogliere gli aspetti fondamentali dei principi teorici alla base delle moderne metodologie, oltre che alla capacità di metterle in pratica durante esercitazioni di laboratorio. Il corso farà in modo che lo studente si impadronisca dei concetti essenziali delle tecniche centrifugative, radiochimiche, immunochimiche, spettroscopiche, fluorimetriche, cromatografiche, elettroforetiche. Inoltre, il corso metterà a fuoco l’impatto che tali procedure hanno sulla comprensione dei meccanismi biochimici e biologico-molecolari operanti nelle cellule viventi. Anche gli aspetti applicativi nel settore delle biotecnologie biomediche ed agroalimentari formeranno oggetto del corso. Tali conoscenze verranno, pertanto, costantemente aggiornate agli aspetti più innovativi ed avanzati nel contesto dell’esercizio della professione del biotecnologo.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà acquisire capacità e competenze necessarie per traslare le informazioni teoriche e le abilità operative acquisite nell’ambito delle metodologie biochimiche ai contesti scientifici e tecnologici, al fine di ottenere beni e servizi utili. Inoltre, lo studente dovrà comprendere le applicazioni per la produzione di tali beni e servizi, sviluppabili dalle conoscenze in questi ambiti. Pertanto, egli dovrà:
      a) saper affrontare attivamente e creativamente problematiche tipiche delle metodologie biochimiche; b) saper intervenire nelle procedure di controllo e nella gestione delle fasi operative; c) saper pianificare e condurre autonomamente il proprio lavoro tecnico e/o di ricerca.
      Le capacità di applicare conoscenza e comprensione si conseguiranno mediante esercitazioni in aula ed in laboratorio, oltre che mediante lo studio di articoli scientifici selezionati dal docente. Si procederà alla valutazione, anche in sede di esame, di relazioni sulle esercitazioni compiute e sulle esperienze di apprendimento svolte.
    • Autonomia di giudizio: L'autonomia di giudizio verrà stimolata mediante lo sviluppo guidato dell’analisi e dell’interpretazione individuale di elaborati tecnico-scientifici ed eventuali risultati sperimentali. A tale scopo, verranno analizzati per ogni caso scientifico diverse tesi interpretative, sollecitando gli studenti alla discussione. L'autonomia di giudizio sarà verificata tramite prove orali o scritte, relative alla capacità di elaborare in modo autonomo ed originale le tematiche metodologiche apprese nel corso.
    • Abilità comunicative: Lo studente verrà stimolato allo sviluppo delle abilità comunicative mediante l’organizzazione di seminari individuali da presentare in aula ai colleghi, in presenza del docente. Inoltre, verranno organizzati gruppi di lavoro in cui si discuteranno diversi articoli scientifici, preparando e presentando relazioni strutturate come dossier tecnico-scientifici od anche di carattere più divulgativo. Pertanto, lo studente saprà utilizzare tutte le modalità e gli strumenti tecnici ed informatici per la gestione della comunicazione e dovrà conoscere i processi e le logiche di un'efficace interazione con il prossimo. Acquisirà, in tal modo, buone capacità relazionali nella gestione della propria attività lavorativa, sapendo operare in gruppo con adeguate capacità d’inserimento nell'ambiente di lavoro, anche in un contesto internazionale.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà aver acquisito non solo competenze e conoscenze adeguate al superamento della prova d’esame, ma soprattutto stimoli, capacità e metodi di apprendimento adeguati per l'aggiornamento e l'innalzamento continuo delle proprie competenze nell’ambito delle metodologie biochimiche. In particolare, verrà posta particolare attenzione al saper osservare un organismo vivente da un punto di vista dell’indagine biochimica e biologico-molecolare, anche mediante strumenti particolarmente idonei (per esempio, di tipo informatico) per l’accesso alle informazioni ed ai data base di tipo biochimico e biologico-molecolare. Pertanto, allo studente verranno trasmesse le motivazioni ed i metodi per progredire a livelli di conoscenza sempre più avanzati nell’ambito delle metodologie biochimiche, consentendo lo sviluppo di un’adeguata autonomia operativa.


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Conoscenza delle materie di base (matematica, statistica, chimica, fisica) e della biochimica generale
    • Propedeuticità: Nessuna

    INDICATORI DI DUBLINO


    UNITA' DIDATTICA 1: Introduzione alle metodologie Biochimiche; Tecniche spettroscopiche e centrifugative

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente dovrà acquisire capacità e competenze necessarie per traslare le informazioni teoriche e le abilità operative acquisite nell’ambito delle tecniche spettroscopiche e centrifugative ai contesti scientifici e tecnologici, al fine di ottenere beni e servizi utili. Inoltre, lo studente dovrà comprendere le applicazioni per la produzione di tali beni e servizi, sviluppabili dalle conoscenze in questi ambiti. Pertanto, egli dovrà:
      a) saper affrontare attivamente e creativamente problematiche tipiche; b) saper intervenire nelle procedure di controllo e nella gestione delle fasi operative; c) saper pianificare e condurre autonomamente il proprio lavoro tecnico e/o di ricerca.
      Le capacità di applicare conoscenza e comprensione si conseguiranno mediante esercitazioni in aula ed in laboratorio, oltre che mediante lo studio di articoli scientifici selezionati dal docente. Si procederà alla valutazione, anche in sede di esame, di relazioni sulle esercitazioni compiute e sulle esperienze di apprendimento svolte
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà acquisire capacità e competenze necessarie per traslare le informazioni teoriche e le abilità operative acquisite nell’ambito delle metodologie biochimiche ai contesti scientifici e tecnologici, al fine di ottenere beni e servizi utili. Inoltre, lo studente dovrà comprendere le applicazioni per la produzione di tali beni e servizi, sviluppabili dalle conoscenze in questi ambiti. Pertanto, egli dovrà:
      a) saper affrontare attivamente e creativamente problematiche tipiche delle metodologie biochimiche; b) saper intervenire nelle procedure di controllo e nella gestione delle fasi operative; c) saper pianificare e condurre autonomamente il proprio lavoro tecnico e/o di ricerca.
      Le capacità di applicare conoscenza e comprensione si conseguiranno mediante esercitazioni in aula ed in laboratorio, oltre che mediante lo studio di articoli scientifici selezionati dal docente. Si procederà alla valutazione, anche in sede di esame, di relazioni sulle esercitazioni compiute e sulle esperienze di apprendimento svolte.
    • Autonomia di giudizio: L'autonomia di giudizio verrà stimolata mediante lo sviluppo guidato dell’analisi e dell’interpretazione individuale di elaborati tecnico-scientifici ed eventuali risultati sperimentali. A tale scopo, verranno analizzati per ogni caso scientifico diverse tesi interpretative, sollecitando gli studenti alla discussione. L'autonomia di giudizio sarà verificata tramite prove orali o scritte, relative alla capacità di elaborare in modo autonomo ed originale le tematiche metodologiche apprese nel corso.
    • Abilità comunicative: Lo studente verrà stimolato allo sviluppo delle abilità comunicative mediante l’organizzazione di seminari individuali da presentare in aula ai colleghi, in presenza del docente. Inoltre, verranno organizzati gruppi di lavoro in cui si discuteranno diversi articoli scientifici, preparando e presentando relazioni strutturate come dossier tecnico-scientifici od anche di carattere più divulgativo. Pertanto, lo studente saprà utilizzare tutte le modalità e gli strumenti tecnici ed informatici per la gestione della comunicazione e dovrà conoscere i processi e le logiche di un'efficace interazione con il prossimo. Acquisirà, in tal modo, buone capacità relazionali nella gestione della propria attività lavorativa, sapendo operare in gruppo con adeguate capacità d’inserimento nell'ambiente di lavoro, anche in un contesto internazionale.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà aver acquisito non solo competenze e conoscenze adeguate al superamento della prova d’esame, ma soprattutto stimoli, capacità e metodi di apprendimento adeguati per l'aggiornamento e l'innalzamento continuo delle proprie competenze nell’ambito delle metodologie biochimiche. In particolare, verrà posta particolare attenzione al saper osservare un organismo vivente da un punto di vista dell’indagine biochimica e biologico-molecolare, anche mediante strumenti particolarmente idonei (per esempio, di tipo informatico) per l’accesso alle informazioni ed ai data base di tipo biochimico e biologico-molecolare. Pertanto, allo studente verranno trasmesse le motivazioni ed i metodi per progredire a livelli di conoscenza sempre più avanzati nell’ambito delle metodologie biochimiche, consentendo lo sviluppo di un’adeguata autonomia operativa.


    UNITA' DIDATTICA 2: Tecniche cromatografiche e radiochimiche, Bioinformatica
    • Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenza e capacità di comprensione
      1) Lo studente dovrà acquisire capacità e competenze necessarie per traslare le informazioni teoriche e le abilità operative acquisite nell’ambito delle tecniche scromatografiche e radiochimiche ai contesti scientifici e tecnologici, al fine di ottenere beni e servizi utili. Inoltre, lo studente dovrà comprendere le applicazioni per la produzione di tali beni e servizi, sviluppabili dalle conoscenze in questi ambiti. Pertanto, egli dovrà:
      a) saper affrontare attivamente e creativamente problematiche tipiche; b) saper intervenire nelle procedure di controllo e nella gestione delle fasi operative; c) saper pianificare e condurre autonomamente il proprio lavoro tecnico e/o di ricerca.
      Le capacità di applicare conoscenza e comprensione si conseguiranno mediante esercitazioni in aula ed in laboratorio, oltre che mediante lo studio di articoli scientifici selezionati dal docente. Si procederà alla valutazione, anche in sede di esame, di relazioni sulle esercitazioni compiute e sulle esperienze di apprendimento svolte
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà acquisire capacità e competenze necessarie per traslare le informazioni teoriche e le abilità operative acquisite nell’ambito delle metodologie biochimiche ai contesti scientifici e tecnologici, al fine di ottenere beni e servizi utili. Inoltre, lo studente dovrà comprendere le applicazioni per la produzione di tali beni e servizi, sviluppabili dalle conoscenze in questi ambiti. Pertanto, egli dovrà:
      a) saper affrontare attivamente e creativamente problematiche tipiche delle metodologie biochimiche; b) saper intervenire nelle procedure di controllo e nella gestione delle fasi operative; c) saper pianificare e condurre autonomamente il proprio lavoro tecnico e/o di ricerca.
      Le capacità di applicare conoscenza e comprensione si conseguiranno mediante esercitazioni in aula ed in laboratorio, oltre che mediante lo studio di articoli scientifici selezionati dal docente. Si procederà alla valutazione, anche in sede di esame, di relazioni sulle esercitazioni compiute e sulle esperienze di apprendimento svolte.
    • Autonomia di giudizio: L'autonomia di giudizio verrà stimolata mediante lo sviluppo guidato dell’analisi e dell’interpretazione individuale di elaborati tecnico-scientifici ed eventuali risultati sperimentali. A tale scopo, verranno analizzati per ogni caso scientifico diverse tesi interpretative, sollecitando gli studenti alla discussione. L'autonomia di giudizio sarà verificata tramite prove orali o scritte, relative alla capacità di elaborare in modo autonomo ed originale le tematiche metodologiche apprese nel corso.
    • Abilità comunicative: Lo studente verrà stimolato allo sviluppo delle abilità comunicative mediante l’organizzazione di seminari individuali da presentare in aula ai colleghi, in presenza del docente. Inoltre, verranno organizzati gruppi di lavoro in cui si discuteranno diversi articoli scientifici, preparando e presentando relazioni strutturate come dossier tecnico-scientifici od anche di carattere più divulgativo. Pertanto, lo studente saprà utilizzare tutte le modalità e gli strumenti tecnici ed informatici per la gestione della comunicazione e dovrà conoscere i processi e le logiche di un'efficace interazione con il prossimo. Acquisirà, in tal modo, buone capacità relazionali nella gestione della propria attività lavorativa, sapendo operare in gruppo con adeguate capacità d’inserimento nell'ambiente di lavoro, anche in un contesto internazionale.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà aver acquisito non solo competenze e conoscenze adeguate al superamento della prova d’esame, ma soprattutto stimoli, capacità e metodi di apprendimento adeguati per l'aggiornamento e l'innalzamento continuo delle proprie competenze nell’ambito delle metodologie biochimiche. In particolare, verrà posta particolare attenzione al saper osservare un organismo vivente da un punto di vista dell’indagine biochimica e biologico-molecolare, anche mediante strumenti particolarmente idonei (per esempio, di tipo informatico) per l’accesso alle informazioni ed ai data base di tipo biochimico e biologico-molecolare. Pertanto, allo studente verranno trasmesse le motivazioni ed i metodi per progredire a livelli di conoscenza sempre più avanzati nell’ambito delle metodologie biochimiche, consentendo lo sviluppo di un’adeguata autonomia operativa.


    UNITA' DIDATTICA 3: Tecniche elettroforetiche ed immunochimiche
    • Conoscenza e capacità di comprensione: LLo studente dovrà acquisire capacità e competenze necessarie per traslare le informazioni teoriche e le abilità operative acquisite nell’ambito delle tecniche elettroforetiche ed immunochimiche ai contesti scientifici e tecnologici, al fine di ottenere beni e servizi utili. Inoltre, lo studente dovrà comprendere le applicazioni per la produzione di tali beni e servizi, sviluppabili dalle conoscenze in questi ambiti. Pertanto, egli dovrà:
      a) saper affrontare attivamente e creativamente problematiche tipiche; b) saper intervenire nelle procedure di controllo e nella gestione delle fasi operative; c) saper pianificare e condurre autonomamente il proprio lavoro tecnico e/o di ricerca.
      Le capacità di applicare conoscenza e comprensione si conseguiranno mediante esercitazioni in aula ed in laboratorio, oltre che mediante lo studio di articoli scientifici selezionati dal docente. Si procederà alla valutazione, anche in sede di esame, di relazioni sulle esercitazioni compiute e sulle esperienze di apprendimento svolte
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà acquisire capacità e competenze necessarie per traslare le informazioni teoriche e le abilità operative acquisite nell’ambito delle metodologie biochimiche ai contesti scientifici e tecnologici, al fine di ottenere beni e servizi utili. Inoltre, lo studente dovrà comprendere le applicazioni per la produzione di tali beni e servizi, sviluppabili dalle conoscenze in questi ambiti. Pertanto, egli dovrà:
      a) saper affrontare attivamente e creativamente problematiche tipiche delle metodologie biochimiche; b) saper intervenire nelle procedure di controllo e nella gestione delle fasi operative; c) saper pianificare e condurre autonomamente il proprio lavoro tecnico e/o di ricerca.
      Le capacità di applicare conoscenza e comprensione si conseguiranno mediante esercitazioni in aula ed in laboratorio, oltre che mediante lo studio di articoli scientifici selezionati dal docente. Si procederà alla valutazione, anche in sede di esame, di relazioni sulle esercitazioni compiute e sulle esperienze di apprendimento svolte.
    • Autonomia di giudizio: L'autonomia di giudizio verrà stimolata mediante lo sviluppo guidato dell’analisi e dell’interpretazione individuale di elaborati tecnico-scientifici ed eventuali risultati sperimentali. A tale scopo, verranno analizzati per ogni caso scientifico diverse tesi interpretative, sollecitando gli studenti alla discussione. L'autonomia di giudizio sarà verificata tramite prove orali o scritte, relative alla capacità di elaborare in modo autonomo ed originale le tematiche metodologiche apprese nel corso.
    • Abilità comunicative: Lo studente verrà stimolato allo sviluppo delle abilità comunicative mediante l’organizzazione di seminari individuali da presentare in aula ai colleghi, in presenza del docente. Inoltre, verranno organizzati gruppi di lavoro in cui si discuteranno diversi articoli scientifici, preparando e presentando relazioni strutturate come dossier tecnico-scientifici od anche di carattere più divulgativo. Pertanto, lo studente saprà utilizzare tutte le modalità e gli strumenti tecnici ed informatici per la gestione della comunicazione e dovrà conoscere i processi e le logiche di un'efficace interazione con il prossimo. Acquisirà, in tal modo, buone capacità relazionali nella gestione della propria attività lavorativa, sapendo operare in gruppo con adeguate capacità d’inserimento nell'ambiente di lavoro, anche in un contesto internazionale.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà aver acquisito non solo competenze e conoscenze adeguate al superamento della prova d’esame, ma soprattutto stimoli, capacità e metodi di apprendimento adeguati per l'aggiornamento e l'innalzamento continuo delle proprie competenze nell’ambito delle metodologie biochimiche. In particolare, verrà posta particolare attenzione al saper osservare un organismo vivente da un punto di vista dell’indagine biochimica e biologico-molecolare, anche mediante strumenti particolarmente idonei (per esempio, di tipo informatico) per l’accesso alle informazioni ed ai data base di tipo biochimico e biologico-molecolare. Pertanto, allo studente verranno trasmesse le motivazioni ed i metodi per progredire a livelli di conoscenza sempre più avanzati nell’ambito delle metodologie biochimiche, consentendo lo sviluppo di un’adeguata autonomia operativa.


    LIBRI DI TESTO


    Biochimica e biologia molecolare Principi e Tecniche

    • Autore: Keith Wilson, John Walker
    • Edizione: Raffaello Cortina


    Metodologie di base per la biochimica e la biotecnologia
    • Autore: Ninfa - Ballou
    • Edizione: Zanichelli


    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO

    Endocannabinoid Signaling

    • Autore: Mauro Maccarrone
    • Rivista: Methods in Molecular Biology, anno 1412, 2016


    Impact of embedded endocannabinoids and their oxygenation by lipoxygenase on membrane properties.
    • Autore: Dainese E, Sabatucci A, Angelucci CB, Barsacchi D, Chiarini M, Maccarrone M.
    • Rivista: ACS Chem Neurosci., anno 16, 2012
    • Pagine di riferimento: 386-392

    PROVE INTERMEDIE

    PROVA INTERMEDIA 1

    • Unità didattica di riferimento: 1
    • Data: 10/11/2016 alle 13:30
    • Tipologia di prova: scritta


    PROVA INTERMEDIA 2
    • Unità didattica di riferimento: 2
    • Data: 01/12/2016 alle 13:30
    • Tipologia di prova: scritta


    PROVA INTERMEDIA 3
    • Unità didattica di riferimento: 3
    • Data: 22/12/2016 alle 13:30
    • Tipologia di prova: scritta


    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    PROVA SCRITTA E ORALE

  • TESTI DI RIFERIMENTO

    K. Wilson e J. Walker, Biochimica e biologia molecolare - Principi e tecniche - Le bioconoscenze e le biotecnologie in laboratorio - nuova edizione. Raffaello Cortina Editore

    Alexander J Ninfa , David P Ballou METODOLOGIE DI BASE PER LA BIOCHIMICA E LA BIOTECNOLOGIA Zanichelli Editore, Bologna


    • UNITA' DIDATTICA 1

      Pratiche e tecniche di base nel laboratorio di Biochimica. 

      Scopo e progettazione dell'indagine biochimica. La salute e la sicurezza in laboratorio. Le capacità professionali. Misure ed errori; le unità di misura. La preparazione e la ripartizione delle soluzioni. Il pH e le soluzioni tampone.

    • RELAZIONI ESERCITAZIONE SPETTROFOTOMETRIA

      Qui trovate caricate le correzioni delle relazioni dell' esercitazione sulla spettrofotometria da voi svolte. 

      L'esercizio 1 e' stato svolto meglio dal gruppo A5, anche se manca un dato importante. 

      L'esercizio 2 e' stato svolto meglio dal gruppo A6 (anche se hanno sbagliato un passaggio) e B4

      L'esercizio 3 dal gruppo B7. 

      Per prepararvi per il parziale potete guardare le relazioni del vostro gruppo e degli altri.

      Buon lavoro

      Annalaura Sabatucci

    • UNITA' DIDATTICA 3

    • ESITI PARZIALI

      Il primo ed il secondo parziale potranno essere visionati il giorno 22 Dicembre in aula,dopo lo svolgimento del terzo parziale (orientativamente ore 14.50) Grazie