Indice degli argomenti

  • Zoocolture - Prof. Oreste Vignone - a.a. 2016/2017

    Oreste Vignone, 31/05/1984. Laurea di primo livello in Tutela e Benessere Animale, università degli studi di Teramo. Laurea di secondo livello in Agraria, università del Molise. Dal 2009 iscritto all’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali. Dal 2009 libera professione in ambito agro zootecnico con consulenze sulla gestione in senso lato delle aziende, sviluppo di progetti per finanziamenti europei e di gestione del territorio. Negli anni consulente presso Coldiretti con incarico di segretario dei giovani, Associazione Regionale degli Allevatori del Molise, FPA Fantini Professional Advice, Agrovit srl con incarico di direttore vendite, Duregger srl con incarico di responsabile tecnico commerciale. Docente al master di secondo livello in “Dairy Production Medicine” presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Perugia, Docente di “Igiene e gestione dell’allevamento e benessere animale” corso di laurea in Tutela e Benessere Animale Università degli Studi di Teramo. 
     

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Obiettivo del corso è quello di fornire allo studente conoscenze di tipo teorico e applicativo circa le tecniche di allevamento e offrire gli strumenti per una prima valutazione dell’effetto delle tecniche di allevamento sulla produzione e qualità dei prodotti di origine animale, sull'ambiente e sul benessere animale.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Gli studenti del corso saranno in grado di applicare il complesso delle conoscenze e delle competenze acquisite nel controllo di metodologie e procedimenti utili nei settori dell’allevamento e del benessere: strutture e tecnologie di allevamento, necessità ambientali degli animali. Di conseguenza, sulla base delle conoscenze acquisite, gli studenti saranno in grado anche di approntare misure gestionali e di controllo utili a garantire l’efficienza produttiva ed il benessere degli animali allevati. La capacità di applicare alle problematiche di settore le conoscenze acquisite sarà inoltre stimolata e verificata durante l’intero percorso formativo mediante approcci teorici e pratici durante le lezioni.
    • Autonomia di giudizio: Gli studenti acquisiranno autonomia di giudizio per la valutazione tecnica dei processi produttivi e per la valutazione dell’impatto che l’allevamento animale esercita sul territorio e sull’ambiente, tenendo conto di tutta la filiera produttiva. Gli studenti dovranno acquisire la capacità di impostare, valutare e trovare, in via autonoma, la soluzione più corretta in merito alle esigenze ed ai fabbisogni di vita dell’animale.
    • Abilità comunicative: Attraverso idonee conoscenze gli studenti svilupperanno la capacità di comunicare in contesti tecnico-scientifici, di elaborare e discutere dati sperimentali, di lavorare in gruppo e di trasmettere e divulgare informazioni su temi inerenti l’allevamento degli avicoli e dei cunicoli. L’abilità comunicativa sarà verificata durante il percorso didattico attraverso relazioni su tematiche di filiera e nella discussione della prova finale. Lo studente in relazione alla sua specifica preparazione, deve essere capace di mettere in atto e divulgare il corretto management dell’animale ed il corretto rapporto uomo-animale, nella realtà delle aziende zootecniche.
    • Capacità di apprendimento: Gli studenti acquisiranno durante il loro percorso formativo il metodo utile al completamento ed all’aggiornamento autonomo della loro preparazione culturale e professionale, tale da renderli capaci di intraprendere studi successivi in piena autonomia. Gli studenti saranno infatti dotati di valide competenze utili alla comprensione di articoli scientifici, alla consultazione bibliografica e alla ricerca su banche dati, in particolare su argomenti pertinenti l’allevamento ed il benessere animale. Lo studente sarà in grado di acquisire nuove conoscenze circa gli aspetti di gestione tecnica, igienica e dei risvolti produttivi degli allevamenti zootecnici. L’acquisizione di tale capacità sarà verificata nel percorso formativo attraverso tutoraggio personale, relazioni scritte sull’attività svolta durante il periodo di attività di campo e di preparazione della prova finale.


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Nessuno
    • Propedeuticità: Patologia generale e fisiopatologia generale

    INDICATORI DI DUBLINO


    UNITA' DIDATTICA 1: Coniglicoltura

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Obiettivo è quello di fornire allo studente conoscenze di tipo teorico e applicativo circa le tecniche di allevamento e offrire gli strumenti per una prima valutazione dell’effetto delle tecniche di allevamento sulla produzione e qualità dei prodotti di origine animale, sull'ambiente e sul benessere animale.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Gli studenti del corso saranno in grado di applicare il complesso delle conoscenze e delle competenze acquisite nel controllo di metodologie e procedimenti utili nei settori dell’allevamento e del benessere: strutture e tecnologie di allevamento, necessità ambientali degli animali. Di conseguenza, sulla base delle conoscenze acquisite, gli studenti saranno in grado anche di approntare misure gestionali e di controllo utili a garantire l’efficienza produttiva ed il benessere degli animali allevati. La capacità di applicare alle problematiche di settore le conoscenze acquisite sarà inoltre stimolata e verificata durante l’intero percorso formativo mediante approcci teorici e pratici durante le lezioni.
    • Autonomia di giudizio: Gli studenti acquisiranno autonomia di giudizio per la valutazione tecnica dei processi produttivi e per la valutazione dell’impatto che l’allevamento animale esercita sul territorio e sull’ambiente, tenendo conto di tutta la filiera produttiva. Gli studenti dovranno acquisire la capacità di impostare, valutare e trovare, in via autonoma, la soluzione più corretta in merito alle esigenze ed ai fabbisogni di vita dell’animale
    • Abilità comunicative: Attraverso idonee conoscenze gli studenti svilupperanno la capacità di comunicare in contesti tecnico-scientifici, di elaborare e discutere dati sperimentali, di lavorare in gruppo e di trasmettere e divulgare informazioni su temi inerenti l’allevamento cunicolo. L’abilità comunicativa sarà verificata durante il percorso didattico attraverso relazioni su tematiche di filiera e nella discussione della prova finale. Lo studente in relazione alla sua specifica preparazione, deve essere capace di mettere in atto e divulgare il corretto management dell’animale ed il corretto rapporto uomo-animale, nella realtà delle aziende zootecniche.
    • Capacità di apprendimento: Gli studenti acquisiranno durante il loro percorso formativo il metodo utile al completamento ed all’aggiornamento autonomo della loro preparazione culturale e professionale, tale da renderli capaci di intraprendere studi successivi in piena autonomia. Gli studenti saranno infatti dotati di valide competenze utili alla comprensione di articoli scientifici, alla consultazione bibliografica e alla ricerca su banche dati, in particolare su argomenti pertinenti l’allevamento ed il benessere animale. Lo studente sarà in grado di acquisire nuove conoscenze circa gli aspetti di gestione tecnica, igienica e dei risvolti produttivi degli allevamenti zootecnici. L’acquisizione di tale capacità sarà verificata nel percorso formativo attraverso tutoraggio personale, relazioni scritte sull’attività svolta durante il periodo di attività di campo e di preparazione della prova finale.


    UNITA' DIDATTICA 2: Avicoltura
    • Conoscenza e capacità di comprensione: Obiettivo è quello di fornire allo studente conoscenze di tipo teorico e applicativo circa le tecniche di allevamento e offrire gli strumenti per una prima valutazione dell’effetto delle tecniche di allevamento sulla produzione e qualità dei prodotti di origine animale, sull'ambiente e sul benessere animale.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Gli studenti del corso saranno in grado di applicare il complesso delle conoscenze e delle competenze acquisite nel controllo di metodologie e procedimenti utili nei settori dell’allevamento e del benessere: strutture e tecnologie di allevamento, necessità ambientali degli animali. Di conseguenza, sulla base delle conoscenze acquisite, gli studenti saranno in grado anche di approntare misure gestionali e di controllo utili a garantire l’efficienza produttiva ed il benessere degli animali allevati. La capacità di applicare alle problematiche di settore le conoscenze acquisite sarà inoltre stimolata e verificata durante l’intero percorso formativo mediante approcci teorici e pratici durante le lezioni.
    • Autonomia di giudizio: Gli studenti acquisiranno autonomia di giudizio per la valutazione tecnica dei processi produttivi e per la valutazione dell’impatto che l’allevamento animale esercita sul territorio e sull’ambiente, tenendo conto di tutta la filiera produttiva. Gli studenti dovranno acquisire la capacità di impostare, valutare e trovare, in via autonoma, la soluzione più corretta in merito alle esigenze ed ai fabbisogni di vita dell’animale
    • Abilità comunicative: Attraverso idonee conoscenze gli studenti svilupperanno la capacità di comunicare in contesti tecnico-scientifici, di elaborare e discutere dati sperimentali, di lavorare in gruppo e di trasmettere e divulgare informazioni su temi inerenti l’allevamento avicolo. L’abilità comunicativa sarà verificata durante il percorso didattico attraverso relazioni su tematiche di filiera e nella discussione della prova finale. Lo studente in relazione alla sua specifica preparazione, deve essere capace di mettere in atto e divulgare il corretto management dell’animale ed il corretto rapporto uomo-animale, nella realtà delle aziende zootecniche.
    • Capacità di apprendimento: Gli studenti acquisiranno durante il loro percorso formativo il metodo utile al completamento ed all’aggiornamento autonomo della loro preparazione culturale e professionale, tale da renderli capaci di intraprendere studi successivi in piena autonomia. Gli studenti saranno infatti dotati di valide competenze utili alla comprensione di articoli scientifici, alla consultazione bibliografica e alla ricerca su banche dati, in particolare su argomenti pertinenti l’allevamento ed il benessere animale. Lo studente sarà in grado di acquisire nuove conoscenze circa gli aspetti di gestione tecnica, igienica e dei risvolti produttivi degli allevamenti zootecnici. L’acquisizione di tale capacità sarà verificata nel percorso formativo attraverso tutoraggio personale, relazioni scritte sull’attività svolta durante il periodo di attività di campo e di preparazione della prova finale.


    LIBRI DI TESTO


    Avicoltura e coniglucoltura

    • Autore: Selvia Ceroli
    • Edizione: PVI, 2008, Milano


    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO


    Managment guide

    • Autore: Isabrown 2000 - ISA


    PROVE INTERMEDIE


    PROVA INTERMEDIA 1

    • Unità didattica di riferimento: 1
    • Data: 16/12/2016 ore 9.30, Aula 8 Scienze della Comunicazione
    • Tipologia di prova: Test risposta multipla su piattaforma


    PROVA INTERMEDIA 2

    • Unità didattica di riferimento: 2
    • Data: 01/01/2017 ore 9:30, Aula 13 Scienze Politiche
    • Tipologia di prova: Test risposta multipla su piattaforma


    PROVA

    • Unità didattica di riferimento: 1 e 2
    • Data: 01/01/2017 ore 10:45, Aula 13 Scienze Politiche
    • Tipologia di prova: Test risposta multipla su piattaforma


    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Test a risposta multipla

  • Materiale didattico - I Unità

  • Argomento 4