Indice degli argomenti

  • Metodologia e didattica della storia - Prof. Francesca Gallo - a.a. 2016/2017

    Francesca Fausta Gallo, docente di Storia Moderna presso la facoltà di Scienze Politiche dell’università di Teramo. Si è occupata della storia economica e sociale della Sicilia nei secoli XVI-XVIII; della struttura e dell'evoluzione dei patriziati urbani; di sismologia storica per conto del CNR; di storia politica e culturale dell’Europa del XVIII secolo; dell’età rivoluzionaria e napoleonica; di didattica della storia; pubblicando articoli e saggi su varie riviste nazionali ed estere e in lavori collettanei. È membro del collegio dei docenti del Dottorato in “Storia d’ Europa dal Medioevo all’età Contemporanea”.
    Tra le sue pubblicazioni ricordiamo le monografie L’alba dei Gattopardi. La formazione della classe dirigente nella Sicilia austriaca (1719-1734), Meridiana libri, Catanzaro-Roma 1996; Dai gigli alle coccarde. Il conflitto politico in Abruzzo (1770-1815), Carocci, Roma 2002; Siracusa barocca. Politica e cultura nell’età spagnola, Viella ed., Roma 2008; Una regione di frontiera. Territori, poteri, identità nell' Abruzzo di età moderna, Fano, Aras Edizioni, 2012..
     

    INFO SUL CORSO
    Il corso ha uno spiccato carattere laboratoriale che si pone l'obiettivo di trasmettere agli studenti le metodologie e le tecniche della ricerca storica, pertanto, parte dell'attività didattica sarà svolta presso l'Archivio di Stato. Si rivolge anche agli insegnanti delle scuole. Proprio per questo suo carattere non è previsto un programma definito, ma sarà concordato con gli studenti frequentanti in base ai loro interessi e alla loro eventuale tesi di storia. Programmi specifici di didattica saranno concordati anche con gli eventuali docenti di scuola frequentanti il corso.


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

    L’insegnamento si pone l’obiettivo di assicurare agli studenti la conoscenza degli strumenti necessari per poter avviare una ricerca storica. Gli strumenti in questione sono soprattutto quelli archivistici. È, altresì fondamentale, la comprensione dei processi, delle metodologie e delle tradizioni storiografiche che hanno prodotto studi e riflessioni su particolari temi che lo studente deve essere in grado di contestualizzare e collocare nei momenti storici specifici. Nel caso in cui il corso sarà frequentato anche da docenti si scuola, si assicureranno anche strumenti didattici capaci di sviluppare conoscenze e comprensione di tecniche utili per l’insegnamento della storia nella scuola.

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

    Lo studente sarà chiamato a simulare, in proprio, una ricerca storica su temi autonomamente selezionati, applicando gli strumenti e le metodologie apprese durante il corso.

    Autonomia di giudizio (making judgements)

    L’analisi di testi storici, delle fonti, e della documentazione archivistica sviluppa l’autonomia di giudizio e, quindi, la capacità di discernimento, di selezione e di lettura critica degli stessi e il loro utilizzo, tanto nell’ipotesi di costruzione di una ricerca storica, quanto in quella di preparazione di un modulo didattico rivolto agli studenti della scuola.

    Abilità comunicative (communication skills)

    Lo studente deve apprendere e sviluppare gli strumenti propri della comunicazione scientifica in campo storiografico, essenziali per la diffusione del proprio lavoro di ricerca; ma anche e ancor più, per la comunicazione didattica, nel caso di docenti della scuola.

    Capacità di apprendimento (learning skills)

    L’apprendimento di questa disciplina, dallo spiccato carattere operativo e applicativo, assicurerà l’acquisizione di sigificativi strumenti di analisi che potranno risultare utili nell’elaborazione di una tesi di storia, di una ricerca storica, ma anche nella didattica della disciplina nelle scuole.

     


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: 
    • Propedeuticità: Non richieste



    LIBRI DI TESTO 

    I libri di testo saranno concordati a lezione in base al numero degli studenti frequentanti, ai loro interessi, agli eventuali temi delle loro tesi 


    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO

    • Autore:

    PROVE INTERMEDIE

    PROVA INTERMEDIA 1

    • Non sono previste prove intermedie

    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Il lavoro svolto dagli studenti sarà costantemente monitorato e l'esame finale verterà sulla discussione del lavoro di ricerca da loro prodotto.

  • Argomento 1

    Presentazione del corso.