Indice degli argomenti

  • English for business and finance (Intermediate level) - Prof. Francesca Rosati - a.a. 2016/2017


    Professore associato di Lingua e Traduzione — Lingua Inglese presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Teramo dall’ottobre 2001.
    Laureata con lode in Lingue e Letterature Straniere all’l’Università dell’Aquila nel 1993. Vincitrice di una borsa di studio annuale CARISPAQ per attività di ricerca presso il Centro Linguistico di Ateneo della stesso Ateneo nel dicembre 1994, ha frequentato nel frattempo il Corso di Perfezionamento in Lingue Moderne presso “La Sapienza” Università di Roma.

    Dall’A.A. 1993/1994 all’A.A. 2000/2001 ha ricoperto vari incarichi — da assistente di ruolo all’ISEF dell’Aquila a titolare di contratti integrativi e sostitutivi presso varie Università Italiane.

    Dall’A.A. 1997/1998 insegno alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Teramo — dapprima come titolare di contratto sostitutivo. Ha tenuto corsi nell’ambito sia di Corsi di Laurea Triennali che Magistrali, nonché nell’ambito di vari Master di I e di II livello. Attualmente insegna English for Tourism (Intermediate Level) nel Corso di Laurea Triennale Interfacoltà in Scienze del Turismo nonché — e questo dall’A.A. 2003/2004 — Lingua Inglese alla Facoltà di Medicina Veterinaria.

    Dal novembre 2012 è Delegato per la Facoltà di Scienze Politiche per il programma di mobilità Life-Long Learning Erasmus.

    I suoi interessi scientifici riguardano la linguistica inglese, con particolare riferimento al Domain-Specific English e ai processi di word-formation e con l’ausilio degli strumenti elettronici della Corpus Linguistics. Recentemente si è occupata di varieties of English, nonché di multilinguismo e politiche linguistiche in Paesi anglofoni quali Sud Africa, Ghana, Canada e India. La sua ricerca permanente riguarda gli anglicismi in uso nella lingua italiana specialistica — con particolare riferimento agli ambiti economico-finanziario e medico-veterinario — e alle problematiche connesse al language contact, ma si è anche occupata di aspetti lessicali e traduttivi della letteratura africana e canadese in lingua inglese.

    Ha coordinato vari progetti di ricerca scientifica interni all’Università di Teramo, l’ultimo dei quali, nel 2009, ha avuto come tema e titolo “Euro-English — an “offshore” variety in the world of World Englishes”. Attualmente fa parte di un gruppo di ricerca sul testing e la creazione di materiali didattici ad hoc nell’ambito dei Domain-Specific Englishes.

    È autrice di due monografie — la prima del 2004 dal titolo Anglicismi nel lessico economico e finanziario italiano; la seconda del 2008 dal titolo World Englishes: aspetti lessicali e geopolitici; di due curatele e di numerosi saggi, in particolare sugli anglicismi e sulla problematica del language contact, sulla terminologia specialistica, sui sistemi di istruzione nelle principali realtà anglofone, sui diritti linguistici in contesti geopolitici anglofoni, sullo Euro-English e sulle varietà dell’inglese contemporaneo.

    È socia dell’AIA (Associazione Italiana di Anglistica), dell’AISC (Associazione Italiana di Studi Canadesi) e dell’IALL (International Academy of Linguistic Law).


    OBIETTIVI DEL CORSO, PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'

    Obiettivi formativi generali:
    Lo studente dovrà acquisire le competenze linguistiche, le strategie e gli strumenti necessari ad ottimizzare la capacità individuale di problem-solving nell’interpretazione di testi e documenti specialistici in lingua inglese.
    Oltre all'intensive ed extensive reading di materiali in lingua inglese, dovrà essere in grado di padroneggiare adeguatamente la terminologia specialistica essenziale del Business English.
    Particolare attenzione verrà data allo sviluppo delle abilità linguistiche del reading e del listening, all’approfondimento dei principali aspetti fonologici, morfosintattici e lessicali del Domain-Specific English oggetto di studio.
    Gli studenti verranno, inoltre, avviati alla comprensione della lingua quotidiana attraverso l'utilizzo di materiale a stampa e audio che consenta loro di essere “esposti” a varietà linguistiche diverse.
    Lo studente dovrà acquisire capacità di lettura e fruizione assidua di materiali sia cartacei sia reperibili su websites (ad esempio: www.economist.com; www.wsj.com; http://eur-lex.europa.eu; www.oecd.org) in lingua inglese nei campi di studio propri del CL in Economia.

    Prerequisiti: Padronanza della lingua italiana.
    Buona conoscenza delle caratteristiche essenziali della morfologia, della sintassi e della fonetica inglese.
    Propedeuticità: Nessuna.

    Prove d'esame

    1. prova scritta: test sul lessico e la fraseologia dell'English for Business and Finance (non è consentito l'uso di dizionari);
    2. prova orale: reading, traduzione e commento linguistico di un testo proposto dalla commissione.


    INDICATORI DI DUBLINO PER UNITA' DIDATTICA



    Libri di testo

    TESTI:

    * articoli tratti da quotidiani e/o periodici e caricati su patto.unite.it
    * MASCULL Bill, 2010: Business Vocabulary in Use (intermediate), Cambridge University Press.



    DIZIONARIO:
     * RAGAZZINI G. (a cura di), ultima edizione: Dizionario Inglese-Italiano/Italiano-Inglese (+ CD-rom), Zanichelli, Bologna.

    WEBGRAFIA:
    * http://www.acronymfinder.com (database internazionale di acronimi, inizialismi e abbreviazioni)
    * http://eur-lex.europa.eu/ (website ufficiale della Gazzetta Ufficiale Europea)
    * http://www.economist.com/ (website dell'Economist)
    * http://www.ft.com/home/europe (website del Financial Times)
     * http://www.oxfordlearnersdictionaries.com/ (versione online del dizionario monolingue inglese Oxford Learner's Dictionary, con definizioni, thesaurus, trascrizione fonematica e pronuncia "sonora" dei lemmi)
    * http://www.merriam-webster.com/ (versione online del dizionario monolingue inglese Merriam-Webster, con definizioni, thesaurus, trascrizione fonematica e pronuncia "sonora" dei lemmi)
    * http://www.wordreference.com/ (dizionario multilingue online, con trascrizione fonematica e pronuncia "sonora" dei lemmi).


    Mercoledì 13.30 - 15.30 (Aula 14)

    Giovedì 13.30 - 15.30 (Aula 14)

    Inizio lezioni 12 ottobre 2016 



    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO


    TESTI DI RIFERIMENTO E APPROFONDIMENTO (su richiesta, consultabili presso lo studio n° 50, III livello, Facoltà di Scienze Politiche in orario di ricevimento):

    * MacKenzie Ian, 2006; Professional English in Use: Finance, Cambridge University Press.

    * Murphy Raymond, 2003: Essential Grammar in Use (+ CD-rom, with answers), CUP.

    * AA. VV., ultima edizione:  Longman Business English Dictionary (+ CD-rom), Longman-Pearson Education Ltd, Harlow, ultima edizione.


    PROVE INTERMEDIE



  • Tools

  • UNIT 1 - Basic Terminology

  • UNIT 2 - Economic and Financial Institutions

  • UNIT 3

  • UNIT 4

  • UNIT 5: Figurative Speech in English for Business and Finance

  • UNIT 6

  • UNIT 7

  • UNIT 9: exercises on terminology