Indice degli argomenti

  • Fisiopatologia cellulare - Prof. Laura Bongiovanni - a.a. 2016/2017

    Education
    2007-2010: Residency Program for the European College of Veterinary Pathologists (ECVP) at the Institute of Veterinary Pathology of the University of Bern (CH), supervisors Prof Maja Suter and Dr Horst Posthaus, obtaining the ECVP qualification on February 2011.
    2003-2006: Postgraduate Degree Specialization School “Animal health, breeding and zootechnical productions”, Teramo University, with a thesis on “Papillomavirus and neoplastic skin diseases”.
    2003: Degree in Veterinary Medicine
    (110/110 cum laude) with experimental research thesis on "Evaluation of Apoptosis in Canine Intracutaneous Cornifying Epitheliomas and Squamous Cell Carcinomas"
    Licence to practice and professional specialities
    2011: Diplomate of the European College of Veterinary Pathologists
    2006: Postgraduate Degree Specialization School “Animal health, breeding and zootechnical productions”
    2003: Licence to practice
    Professional activities
    2005-present: University Researcher (eq. Assistant professor) in Veterinary Pathology, Faculty of Veterinary Medicine, Teramo University.
    Professional activity: research, diagnostic service, teaching.
    2004: Postgraduate fellowship, University of Teramo, research on “Evaluation of apoptosis in intracutaneous cornifying epitheliomas and cutaneous squamous cell carcinoma of dog. Correlation with Heat Shock Protein expression in the same tumours”. Tutor Prof. Leonardo Della Salda.
    2001-2002: Part-time student activity (150 hours) at the Veterinari Pathology Unit, Faculty of Veterinari Pathology, University of Teramo (Italy)
    Main activities: veterinary pathologists, diagnostic (necropsy and histopathological) service; research; teaching: Cellular Pathophisioly
    Main research interests: veterinary and comparative dermatopatology and oncology
     

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Il livello di conoscenza che gli studenti devono raggiungere con questo corso dovrà essere tale da permettere loro di conoscere in maniera dettagliata i principali pathway e molecole chiave coinvolti nei processi degenerativi, di morte cellulare, infiammatori, immunitari e neoplastici, al fine di poter comprenderne una potenziale applicazione pratica in ambito farmacologico e terapeutico. Lo studente dovrà acquisire un background tale che lo renda in grado di analizzare in maniera critica studi e ricerche effettuati in tali ambiti ed elaborare possibili tematiche di ricerca. Inoltre, il corso dovrà permettere ai laureati di poter comprendere i meccanismi di azione delle molecole utilizzate sia a scopi diagnostici/prognostici che terapeutici, per poter essere in grado di valutare gli effetti desiderati o potenzialmente dannosi di un determinato farmaco a livello cellulare.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Il livello di conoscenza che gli studenti devono raggiungere con questo corso dovrà essere tale da permettere loro di conoscere in maniera dettagliata i principali pathway e molecole chiave coinvolti nei processi degenerativi, di morte cellulare, infiammatori, immunitari e neoplastici, al fine di poter comprenderne una potenziale applicazione pratica in ambito farmacologico e terapeutico. Lo studente dovrà acquisire un background tale che lo renda in grado di analizzare in maniera critica studi e ricerche effettuati in tali ambiti ed elaborare possibili tematiche di ricerca. Inoltre, il corso dovrà permettere ai laureati di poter comprendere i meccanismi di azione delle molecole utilizzate sia a scopi diagnostici/prognostici che terapeutici, per poter essere in grado di valutare gli effetti desiderati o potenzialmente dannosi di un determinato farmaco a livello cellulare.
    • Autonomia di giudizio: Gli studenti devono divenire in grado di raccogliere ad interpretare i dati riguardanti le conoscenze di base nel campo della fisiopatologia cellulare ed alcune ultime ipotesi patogenetiche di eventi patologici, per poter elaborare giudizi autonomi sulla potenziale applicabilità in ambito farmacologico e terapeutico, anche proponendo idee proprie.
    • Abilità comunicative: Gli studenti devono acquisire capacità di esposizione (mediante l’esposizione in aula di quanto letto in un articolo consigliato) e di affrontare argomenti riguardanti la fisiopatologia cellulare, ed essere in grado, mediante l’utilizzo di un linguaggio scientifico corretto e con proprietà di linguaggio di saper comunicare, anche in maniera critica, le informazioni acquisite a interlocutori specialisti e non specialisti, anche proponendo idee proprie riguardo possibili sviluppi della ricerca in tale campo biotecnologico.
    • Capacità di apprendimento: Lo studio delle numerose molecole e dell’intricato intreccio dei vari pathway cellulari coinvolti nei principali processi patologici necessita di notevole capacità di concentrazione, capacità mnemonica, ma anche di ragionamento, che forniscono al laureto ottime capacità e allenamento mentale per affrontare lo studio di materie affini (e non) sia in ambito lavorativo che nel proseguimento degli studi.


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: essere iscritti al terzo anno di corso di Biotecnologie
    • Propedeuticità: nessuna

    INDICATORI DI DUBLINO


    UNITA' DIDATTICA 1:

    • Conoscenza e capacità di comprensione:
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
    • Autonomia di giudizio:
    • Abilità comunicative:
    • Capacità di apprendimento:


    UNITA' DIDATTICA 2:
    • Conoscenza e capacità di comprensione:
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
    • Autonomia di giudizio:
    • Abilità comunicative:
    • Capacità di apprendimento:


    LEZIONI SETTIMANALI

    • Mercoledì ore 13,30 - aula 12
    • Giovedì ore 10:30 - aula 4


    LIBRI DI TESTO


    Robbins and Cotran, Le basi patologiche delle malattie - Patologia Generale. 8° o 9° edizione

    • Autore: V. Kumar, AK Abbas, N Fausto, JC Aster
    • Edizione: Ed Masson, Elsevier

    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO


    PROVE INTERMEDIE


    PROVA INTERMEDIA 1

    • Unità didattica di riferimento: 1
    • Data: 6^ settimana di lezione
    • Tipologia di prova: scritta


    PROVA INTERMEDIA 2
    • Unità didattica di riferimento: 2
    • Data: 12^ settimana di lezione
    • Tipologia di prova: scritta


    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    L’esame consiste un una prova scritta (con risposte aperte brevi, specifiche, domande a risposta multipla, tabelle da compilare) ed eventuale prova orale.