Indice degli argomenti

  • Storia della comunicazione politica - Prof. Massimo Carlo Giannini - a.a. 2016/2017

    Massimo Carlo Giannini è professore associato di Storia moderna presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione. Dopo essersi laureato in Lettere con 110/110 e lode presso l'Università degli Studi di Pavia (1991) ha conseguito, nel 1997, il Dottorato di ricerca in Scienze Storiche presso la Scuola Superiore di Studi Storici dell'Università della Repubblica di San Marino (III ciclo 1993-1995).
    Ha quindi svolto attività di ricerca come borsista presso il Deutsche Historiche Institut in Rom (luglio-dicembre 1998) e presso l'Universidad de Valladolid con una borsa del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Comitato per le scienze economiche, sociologiche e statistiche (gennaio-agosto 1999). Ha usufruito di un assegno di ricerca biennale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Teramo (1999-2000) e quindi presso il Dipartimento di Storia e Critica della Politica della medesima Università (2001-2002 e 2003-2004). Nel 2005 è divenuto ricercatore di Storia moderna (S.S.D. M-Sto/02) presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Teramo.
    Ha preso parte a numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali.
     

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente apprenderà la principali tappe della comunicazione politica nel corso della sua evoluzione storica, con particolare attenzione ai suoi linguaggi e strumenti (dalla nascita della stampa al web), alla nascita e trasformazione dell’opinione pubblica e delle diverse forme di propaganda politica.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà essere in grado di padroneggiare i concetti essenziale della comunicazione politica nella sua evoluzione storica, distinguendone linguaggi e strumenti a seconda dell’origine e del contesto. Dovrà inoltre saper “leggere” e scomporre la comunicazione politica contemporanea nei suoi elementi fondamentali.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà essere in grado di formulare giudizi critici e analisi essenziali di temi e problemi più rilevanti della comunicazione politica e dell’opinione pubblica nella loro evoluzione storica.
    • Abilità comunicative: Lo studente sarà in grado di comunicare a livello di base le competenze acquisite e di interloquire con un pubblico di non specialisti (con gli strumenti tradizionali e del web), trasmettendo la consapevolezza della complessità di strumenti e linguaggi della storia della comunicazione politica.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente sarà in grado di affrontare ulteriori fasi di apprendimento e di studio nell’ambito delle discipline connesse alla storia della comunicazione politica e dell’opinione pubblica. Sarà in grado di mettere in relazione in maniera essenziale i diversi saperi e punti di vista dell’ambito storico-comunicativo.


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: La conoscenza delle linee essenziali della storia e della cultura europea dal Medioevo al XXI secolo.
    • Propedeuticità: Nessuna

    LIBRI DI TESTO


    Simboli della politica



    PROVE INTERMEDIE


    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Discussioni in aula in itinere ed esame finale orale.