Indice degli argomenti

  • Management e strategie aziendali - Prof. Manuel De Nicola - a.a. 2014/2015

       Professore associato di Economia Aziendale (SECS-P/07) presso la Facoltà di Scienze della comunicazione dell'Università degli    Studi di Teramo.

       Delegato del Rettore al Patto con lo studente.

    Membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Accounting, Management and Finance (XXIX ciclo) Università degli Studi "G.d'Annunzio" Chieti-Pescara - Università degli Studi di Teramo.

    Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Culture, linguaggi e politica della comunicazione (XXVII ciclo), Università degli Studi di Teramo.

    Socio della Sezione Giovani dell'Accademia Italiana di Economia Aziendale (A.I.D.E.A.)

    Socio della Società Italiana dei Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale (S.I.D.R.E.A)

    Socio corrispondente della Società Italiana di Storia della Ragioneria (S.I.S.R.)

     

    Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dalle Piattaforme di condivisione video.
    Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

    OBIETTIVI DEL CORSO, PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'

    • Obiettivi formativi generali: Il corso prepara a una comprensione solida, critica e pragmatica degli strumenti di management strategico nell'attuale contesto competitivo. In particolare, il principale obiettivo è trasferire la conoscenza delle basi della gestione d'azienda e la capacità di utilizzo degli strumenti decisionali per affrontare le scelte aziendali strategiche, operative, di comunicazione e di reporting.
    • Prerequisiti: Per un più proficuo studio degli argomenti previsti si suggerisce la lettura dei capitoli nn. 1, 2, 3, 5 della prima parte del testo PAOLONE G., D'AMICO L., L'economia aziendale nei suoi principi parametrici e modelli applicativi, Giappichelli, Torino, 2011.
    • Propedeuticità: Non sono previste propedeuticità.

    RICEVIMENTO

    Il docente è disponibile:

    Martedì dalle ore 16,30 alle 18,30 (compatibilmente con l'eventuale conclusione di seminari avviati durante la lezione che precede il ricevimento).

    Mercoledì dalle ore 12,30 alle 13,30

    Si consiglia di contattare preventivamente il docente con qualche giorno di anticipo. Contatti: email: mdenicola@unite.it;  telefono: 0861-266049; skype: denicola.unite (le videochiamate dovranno essere organizzare previamente con il docente e potranno tenersi durante lo stesso orario di ricevimento ovvero in altre giornate da concordare).

    INDICATORI DI DUBLINO PER UNITA' DIDATTICA

    1. UNITA' DIDATTICA: Economia e management aziendale

    Conoscenza e capacità di comprensione: Lo
    studente dovrà acquisire capacità critico analitiche per l’interpretazione dei
    fatti aziendali e per associare ad essi i principali impatti economici e
    finanziari.

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo
    studente dovrà essere in grado di elaborare i principali indicatori di
    equilibrio aziendale a partire dagli strumenti di reporting e comunicazione.

    Autonomia di giudizio:Lo studente dovrà acquisire adeguate capacità di valutazione nell’analisi dell’equilibrio aziendale generale.

    Abilità comunicative: Lo studente sarà in grado di presentare le proprie analisi di casi aziendali argomentando coerentemente le valutazioni alle quali perviene. A tal fine, le capacità comunicative sono stimolate attraverso attività come revisione di paper e analisi di casi aziendali (realizzati individualmente o in gruppo) da  presentare in aula alla presenza del docente e degli altri studenti.

    Capacità di apprendimento:Lo studente dovrà dimostrare di aver appreso come valutare l’equilibrio aziendale.
    La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso test ed elaborati critici su
    paper e analisi di casi aziendali (realizzati individualmente o in gruppo) .

    2. UNITA' DIDATTICA: Il processo di pianificazione strategica

    Conoscenza e capacità di comprensione:Lo studente dovrà acquisire conoscenza delle possibili alternative strategiche e capacità critico analitiche per interpretare il complessivo processo di creazione e di esecuzione della strategia aziendale.

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo
    studente dovrà essere in grado analizzare le variabili strutturali di del
    complessivo processo di pianificazione strategica.

    Autonomia di giudizio: L’obiettivo dell’unità è quella di fornire allo studente capacità critica e autonomia di giudizio circa il grado di coerenza tra strategie pianificate e obiettivi e valori aziendali.

    Abilità comunicative: Lo studente sarà in grado di sostenere argomentazioni sulla correttezza del complessivo processo di creazione e di esecuzione della strategia aziendale. A tal fine, le capacità comunicative sono stimolate attraverso l’elaborazione di revisioni o di presentazioni in aula alla presenza del docente e degli altri studenti.

    Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà aver sviluppato capacità di
    scelta strategica. La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso test ed
    elaborati critici su paper e analisi di casi aziendali (realizzati
    individualmente o in gruppo) .

    3. UNITA' DIDATTICA: Strumenti di analisi dell'ambiente e delle proprie risorse

    Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente dovrà acquisire conoscenza dei possibili strumenti di analisi del settore di mercato, del posizionamento dell’azienda e delle sue risorse e capacità distintive.

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà essere in grado identificare variabili e fattori che incidono sulla configurazione di un determinato settore oltre ai fattori critici di successo della singola azienda.

    Autonomia di giudizio:Lo studente dev’essere in grado di valutare il posizionamento specifico di un’azienda all’interno del mercato anche ricorrendo all’applicazione di strumenti come l’analisi SWOT che permettano di valutare criticità e vantaggi comparativi rispetto agli altri competitor.

    Abilità comunicative:Lo studente sarà in grado di sostenere argomentazioni riguardo una strategiaefficace. A tal fine, le capacità comunicative sono stimolate attraverso attivitàcome revisione di paper, analisi di casi aziendali e progettazione di piani strategici (realizzati individualmente o in gruppo) da  presentare in aula alla presenza del docente e degli altri studenti

    Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà apprendere in che modo un’azienda si posiziona sul mercato. La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso test ed elaborati critici su paper e analisi di casi aziendali (realizzati individualmente o in gruppo) che saranno valutati anche con la peer evaluation.

    4. UNITA' DIDATTICA: Vantaggio competitivo e strategie

    Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente deve maturare le conoscenze relative all’acquisizione del vantaggio competitivo e quelle legate alle strategie di business e alle strategie corporate.

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente, a partire dall’analisi di contesto, dovrà essere in grado di identificare le possibili leve del vantaggio competitivo che permettono a una determinata azienda di operare con successo.

    Autonomia di giudizio: L’obiettivo dell’unità è quello di fornire allo studente capacità critica e autonomia di giudizio circa gli impatti di una strategia perseguita e la capacità di graduare il posizionamento strategico dei vari concorrenti in funzione delle rispettive strategie adottate. 

    Abilità comunicative:Lo studente sarà in grado di sostenere e presentare un’analisi delle strategie competitive di base adottate in certo mercato o settore. A tal fine, le capacità comunicative sono stimolate attraverso attività come revisione di paper e analisi di casi aziendali (realizzati individualmente o in gruppo) da  presentare in aula alla presenza del docente e degli altri studenti.

    Capacità di apprendimento: La unit  ha tra i suoi obiettivi quello di apprendere i possibili approcci competitivi di base e le rispettive scelte strategiche integrative. La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso test ed elaborati critici su paper, analisi di casi aziendali e progettazione di piani strategici (realizzati individualmente o in gruppo) che saranno valutati anche con la peer evaluation.

    5. UNITA' DIDATTICA: Le strategie settoriali

    Conoscenza e capacità di comprensione:Lo studente deve maturare le conoscenze necessarie per capire come adeguare la strategia alle condizioni dei settori nei quali opera o intende operare.

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente, a partire dall’analisi di contesto, dovrà essere in grado di identificare i caratteri
    distintivi del settore e il posizionamento strategico attuale e prospettico
    dell’azienda.

    Autonomia di giudizio: L’obiettivo dell’unità è quello di fornire allo studente capacità critica e autonomia digiudizio circa la strategia che risulta ottimale alla luce dell’analisi combinata dei caratteri del settore e della forza con la quale l’azienda può competere.

    Abilità comunicative:Lo studente sarà in grado di sostenere e presentare un’analisi delle strategie competitive di base adottate in certo mercato o settore. A tal fine, le capacità comunicative sono stimolate attraverso attività come revisione di paper e analisi di casi aziendali (realizzati individualmente o in gruppo) da  presentare in aula alla presenza del docente e degli altri studenti.

    Capacità di apprendimento: La unit ha tra i suoi obiettivi quello di apprendere i possibili approcci competitivi di base e le rispettive scelte strategiche integrative. La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso test ed elaborati critici su paper, analisi di casi aziendali e progettazione di piani strategici (realizzati individualmente o in gruppo) che saranno valutati anche con la peer evaluation.

    6. UNITA' DIDATTICA: La responsabilità sociale dell'azienda

    Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente deve maturare le conoscenze necessarie per capire quali sono gli impatti delle scelte strategiche e operative in termini di responsabilità sociale dell’azienda.

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente deve saper applicare i principi dei più comuni approcci di gestione e rendicontazione sociale e di stakeholder engagement nell’analisi di casi aziendali.

    Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà essere in grado di manifestare il proprio giudizio in termini di efficacia strategica e sociale dei risultati di un’azienda a partire dal processo di rendicontazione sociale adottato.

    Abilità comunicative:Lo studente sarà in grado di sostenere e presentare un’analisi delle strategie competitive di base adottate in certo mercato o settore. A tal fine, le capacità comunicative sono stimolate attraverso attività come revisione di paper e analisi di casi aziendali (realizzati individualmente o in gruppo) da  presentare in aula alla presenza del docente e degli altri studenti.

    Capacità di apprendimento: La unit ha tra i suoi obiettivi quello di apprendere i possibili approcci competitivi di base e le rispettive scelte strategiche integrative. La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso test ed elaborati critici su paper, analisi di casi aziendali e progettazione di piani strategici (realizzati individualmente o in gruppo) che saranno valutati anche con la peer evaluation.

     

    Libri di testo

    • PAOLONE G., D'AMICO L., L'economia aziendale nei suoi principi parametrici e modelli applicativi, Giappichelli, Torino, 2011 (cap 4 della I parte e cap 1 della II parte.
    • THOMPSON ARTHUR A., STRICKLAND III A. J., GAMBLE JOHN E., Strategia aziendale. Formulazione ed esecuzione, McGraw Hill, Milano, 2009

    • DE NICOLA M., La responsabilità sociale dell'azienda. Strategie, processi, modelli, FrancoAngeli, Milano, 2008.

    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO

    Il materiale di approfondimento è indicato in ogni specifica unit.

    PROVE INTERMEDIE

    Si prevedono diverse tipologie di prove in itinere, dai lavori di gruppo (su specifici problemi o studi di casi aziendali così come sulla gestione virtuale d'azienda in un business game) alle prove in piattaforma. Tutti dettagli circa le prove sono forniti direttamente durante le lezioni e sinteticamente indicati nel planning pubblicato in questo corso e nelle specifiche sezioni delle singole unit. 

     

  • Video di presentazione del corso

    Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookie inviati dalle Piattaforme di condivisione video.
    Clicca qui per abilitare tutti i cookie per questo sito web.

  • Questionario d'ingresso

    Questo questionario è anonimo e ha la sola finalità di acquisire informazioni per impostare al meglio l'organizzazione della didattica: sia con riferimento alla ampiezza e profondità dei contenuti, sia riguardo agli aspetti organizzativi.

    Per compilare il questionario è necessario effettuare il login (se l'invio è andato a buon fine il sistema segnalerà un apposito messaggio sulla stessa pagina).

    Ti chiediamo di compilarlo durante la prima lezione del corso (ovvero prima di iniziare lo studio se non hai modo di frequentare le lezioni).

  • Unit 1: Economia e Management aziendale

    La Unit 1 ha come obiettivo formativo quello della conoscenza delle basi del management aziendale e dell'acquisizione di quelle particolari capacità critico analitiche indispensabili per interpretare i fatti aziendali ed essere in grado di supportare il sistema decisionale attraverso l'uso di strumenti di reporting e comunicazione, nell'ottica della triple bottom line.
    In particolare nella unit si analizzaranno le condizioni minime di equilibro aziendale, declinato dai punti di vista economico, finanziario e patrimoniale con l'obiettivo di acquisire adeguate capacità di valutazione  sia a supporto dell'analisi di aziende in funzionamento, sia a supporto della progettazione strategica nella creazione d'impresa.

  • Business game

    Il business game è una simulazione di mercato attraverso la quale ci si può calare nei panni dei componenti del board aziendale che prende le decisioni strategiche e operative, in un contesto molto simile ad quello reale, seppur approssimato mediante un modello economico virtuale. Le iscrizioni al torneo scadono il 31 marzo 2015 alle ore 13.30.

  • Unit 2: Il processo di pianificazione strategica

  • Unit 3: Strumenti di analisi dell'ambiente e delle proprie risorse

  • Questo argomento

    Unit 6: La responsabilità sociale dell'azienda

  • Argomento 11