Indice degli argomenti

  • Psicologia della comunicazione d'impresa - Prof. Parisio Di Giovanni - a.a. 2014/2015

    A breve disponibile.

    OBIETTIVI DEL CORSO, PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'

    Obiettivi formativi generali

    Saperi:
    1. Conoscere storia, aree, teorie e principali acquisizioni empiriche della psicologia del lavoro
    2. Avere nozione dei principi di comunicazione aziendale in tutti i suoi aspetti (interna, esterna, integrata)
    3. Conoscere, almeno a grandi linee i principali strumenti di comunicazione aziendale
    4. Essere orientati negli attuali studi sulla comunicazione
    5. Conoscere i principali strumenti di indagine del settore
    6. Avere nozione delle tendenze attuali della società e delle loro implicazioni per le realtà aziendali
    7. Conoscere i principi fondamentali della governance aziendale
    8. Conoscere i principi fondamentali del lavoro di gruppo e della leadership
    9. Conoscere i principali fattori di produttività/improduttività nel lavoro di gruppo
    10. Avere la nozione di rischio, conoscere i principi della prevenzione e della costruzione di un clima di sicurezza nelle organizzazioni e avere nozione dell'attuale legislazione italiana
    11. Conoscere i vari approcci alla qualità, vantaggi e svantaggi che presentano e modi e tecniche di implementazione.
    Saper fare:
    - Saper analizzare i principali strumenti di comunicazione aziendale
    - Saper progettare una comunicazione integrata almeno a grandi linee
    - Saper riconoscere i più frequenti problemi che si presentano nella comunicazione all'interno di un'organizzazione
    - Saper immaginare interventi di governance aziendale
    Formae mentis:
    - Mostrare di aver sviluppato un visione scientifica delle realtà organizzative
    - Mostrare di aver acquisito un pensiero non lineare ed elementare, ma essere in grado di mantenere costantemente una visione complessa e multidimensionale.

    Prerequisiti:- Conoscenze di base di psicologia cognitiva e della comunicazione
    - Conoscenze di base di scienze sociali ed economiche
    - Abilità di comprensione dei testi, astrazione, concettualizzazione, pensiero multifattoriale e critico, integrazione di saperi diversi, applicazione a casi concreti di concetti, modelli e teorie, approccio scientifico, saggezza.

    Propedeuticità: Nessuna.

    UNITA' DIDATTICHE:

    1. Elementi di psicologia del lavoro
    2. Principi di comunicazione aziendale interna, esterna e integrata
    3. Comunicazione e governance organizzativa
    4. Le motivazioni lavorative
    5. Due strumenti: l'action research, i focus group
    6. Fattori che rendono indispensabile la cooperazione nel mondo di oggi
    7. La crisi dell'autorità e la necessità di autorevolezza (informatizzazione, democratizzazione, trasparenza e media, globalizzazione)
    8. Il team working
    9. La cortesia e l'economia della conoscenza
    10. La cortesia nel lavoro di gruppo e nella leadership
    11. Leadership di ascendenza
    12. La qualità: dall’approccio normativo
    - repressivo al normativo
    - correttivo, al continuous quality improvement
    13. Sicurezza e gestione del rischio (che cosa si intende per sicurezza lavorativa, da che cosa dipendono gli errori: individuo, ambiente sociale, ambiente tecnologico, processi organizzativi, che cosa si può fare per prevenire gli incidenti, programmi di prevenzione e monitoraggio, clima teso alla sicurezza)
    14. Stress e burnout
    15. Il caso della sanità e la gestione del rischio clinico

    Libri di testo

    • P. Di Giovanni, Psicologia della comunicazione, Zanichelli, Bologna, 2007
    • P. Di Giovanni (a cura di), La razionalità in medicina, Carocci, Roma, 2009

    Al momento non sono disponibili approfondimenti per questo corso.

    A breve disponibile

  • Argomento 1

    • Argomento 2

      • Argomento 3

        • Argomento 5

        • Argomento 6

          • Argomento 7

            • Argomento 8

              • Argomento 9

                • Argomento 10