Indice degli argomenti

  • Fisiologia ed etologia - Prof. Pia Lucidi - a.a. 2014/2015

     

    Lucidi Pia, nata a Teramo il 18/05/1962; laureata in Medicina Veterinaria presso l'Università degli Studi di Bologna con 110/110 e lode; abilitata all'esercizio della professione di Medico Veterinario, nella II sessione del 1991; professore di ruolo-fascia degli associati nel settore scientifico-disciplinare VET-02 dal 1/02/2005; docente del corso di Etologia nel CLS in Medicina Veterinaria e di Fisiologia del comportamento, Fisiologia animale ed Etologia nel CL in Tutela e benessere animale dell'Università degli studi di Teramo; membro del Dottorato in Fisiologia equina (sperimentale e applicata); coordinatrice del Master di I livello in "Scienze cognitive e benessere del cavallo"; docente del Master di I livello in Scienze Comportamentali e pet-therapy; docente nel Master di II livello in Alimentazione e dietetica clinica degli animali da compagnia; docente e coordinatore didattico scientifico nel Corso di Perfezionamento in "Biotecnologie della riproduzione", docente del Master di II livello in "Gastroenterologia ed endoscopia digestiva degli animali da affezione"; docente presso l'Università Popolare Medio-adriatica e nel Corso di Perfezionamento "Ispezione e gestione delle risorse ittiche";  co-autrice di "Ethotest 2002©", copyright del Dipartimento di Scienze Biomediche comparate, allestito per la selezione di cani coterapeuti da utilizzare in Animal Assisted Activities/ Therapy e adottato da Università straniere dove è diventato parte della formazione richiesta agli studenti dei Master in  AAAA/AAT (es: https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=8Rzt-R_UevY)

    Membro delle seguenti società scientifiche:

    -Società Italiana delle Scienze Veterinarie (SISVet),

    -Società Italiana di Fisiologia Veterinaria (SOFIVET),

    -Società Italiana di Arte Equestre Classica (SIAEC),

    -Society for the Promotion of Applied Research in Canine Science (SPARCS),

    -Società Italiana Veterinaria Studio Animali Non Convenzionali (SIVSANC).

    Membro della Comitato di Etica Interistituzionale per la Sperimentazione Animale (CEISA) dell' Università G. D'Annunzio (Chieti-Pescara), dell'Università di Teramo, dell'Università di L'Aquila e dell'IZS dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale" di Teramo: http://www.unite.it/UniTE/Engine/RAServePG.php/P/95061UTE0310.

    Sostenitore di Dr. Hadwen Trust: UK's leading non-animal medical research charity (http://www.drhadwentrust.org).

    Sostenitore Jane Goodall Institute, Italia (http://www.janegoodall-italia.org)

     PROGRAMMA FISIOLOGIA

    • Fisiologia cellulare e omeostasi
    • Fisiologia del sistema nervoso. Cellule nervose ed impulsi nervosi. La comunicazione a livello di sinapsi. Lo sviluppo e la plasticità del cervello. Liquido cerebrospinale e barriera ematoencefalica. La visione. L’odorato, i feromoni, l’organo vomero-nasale. Gli altri sistemi sensoriali e l'attenzione. Movimento, aree motorie, controllo posturale. La sinapsi neuromuscolare. Fisiologia del muscolo. Il riflesso. Motoneurone inferiore e superiore. Il cervelletto. Il sistema nervoso autonomo e la midollare del surrene. Asse neuroendocrino ipotalamo-ipofisi-corticale surrene.
    • Fisiologia cardiovascolare: Attività cardiovascolare; Attività elettrica del cuore; Elettrocardiogramma; Meccanica cardiaca; Emodinamica: circolazione sistemica, circolazione polmonare, circolazione capillare e liquido interstiziale; controllo locale del flusso ematico; Controllo nervoso della pressione e della volemia; Controllo ormonale della pressione e della volemia; Risposte cardiovascolari integrate; Il sangue: composizione e funzione.
    • Fisiologia respiratoria: Ventilazione polmonare; Flusso polmonare; Scambi respiratori; Trasporto dei gas nel sangue; Effetto Hamburger tissutale e polmonare. 
    • Fisiologia renale: Ultrafiltrazione; Riassorbimento dei soluti; Omeostasi idrico-salina; Equilibrio acido-basico. 
    • Fisiologia gastrointestinale (monogastrici e poligastrici): Regolazione della funzione gastrointestinale; Motilità del tratto gastrointestinale; Secrezioni dell’apparato gastrointestinale; Digestione e assorbimento; I processi fermentativi; L’utilizzo dei nutrienti. 
    • Endocrinologia: Sistema endocrino; Ghiandole endocrine e loro funzione: tiroide, surrenale, pancreas endocrino, metabolismo del calcio e del fosforo; Endocrinologia dell’accrescimento; Le gonadi: cicli riproduttivi e gameti; Gravidanza e parto; Allattamento; Riproduzione nel maschio. 
    • Concetti di omeostasi e di benessere: Omeostasi della termoregolazione nelle diverse specie animali. 
    PROGRAMMA ETOLOGIA
    • Storia dell’etologia: i tempi, le teorie e gli uomini.
    • Etologia applicata: Catalogo comportamentale ed etogramma.
      • Lo studio del comportamento: la misurazione, le tecniche di osservazione, l’analisi dei dati.
      • Le basi fisiologiche del comportamento e il benessere animale.
      • Test comportamentali e indicatori di benessere.
      • Modificazioni adattative del comportamento: apprendimento base e apprendimenti complessi.
      • La comunicazione animale.
      • Il comportamento sessuale. Il comportamento materno. Il comportamento sociale.
    • Etogramma: bovini, ovi-caprini, suini, carnivori domestici, lagomorfi, cavallo.

    Unità didattica 1. Compartimenti fluidi dell’organismo  modalità di comunicazione tra compartimenti, leggi di diffusione,  omeostasi e archi riflessi regolatori 

    Unità didattica 2. Fisiologia del sistema nervoso

    Unità didattica 3. Fisiologia dei sensi e basi della percezione

    Unità didattica 4. Fisiologia del controllo motorio

    Unità didattica 5. Fisiologia dell’apparato cardiocircolatorio

    Unità didattica 6. Fisiologia del sistema endocrino e digerente: digiuno e sazietà

    Unità didattica 7. Fisiologia renale; fisiologia respiratoria; equilibrio acido-base

    Unità didattica 8. Fisiologia riproduttiva; comportamento sessuale e parentale

    Unità didattica 9. Fondamenti di etologia: istinto, apprendimento, comportamenti sociali; antrozoologia

    Unità didattica 10-11. Il comportamento degli animali domestici 

    • Sjaastad O.V., Sand I., Hove K. 2013. Fisiologia degli animali domestici. Casa Editrice Ambrosiana, Rozzano (MI). http://universita.zanichelli.it 
    • Carenzi C, Panzera M. 2009Etologia appliata e benessere animale I e II. Le Point Veterinarie Italie, Milano. http://www.pointvet.it 
    • Heuschmann G. 2013. Il mio cavallo tiene il naso in avanti. Equitare, Rosia (SI)

     

    PROVE INTERMEDIE: Test in itinere, peer review

    peer review 1: 7-8/05/2015

    peer review 2: 12/0672015