Indice degli argomenti

  • Diritto Processuale Civile (Biennale) - Prof. Piero Sandulli - a.a. 2015/2016

    E' nato a Roma nel 1954 ed è ivi residente dalla nascita.
    E' coniugato dal 1982 ed è padre di quattro figlie.
    Nel 1977, si è laureato, con il massimo dei voti e la lode, presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi "La Sapienza"di Roma, discutendo la tesi - il "Regolamento di giurisdizione" - in Diritto Processuale Civile, - dopo aver conseguito negli esami di profitto undici trenta e lode ed undici trenta.
    Nel 1980, ha vinto il concorso per ricercatore universitario, presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università "La Sapienza" di Roma ed è iscritto all'Albo degli Avvocati di Roma, dopo aver superato, classificandosi al primo posto, gli esami di abilitazione.
    E' docente universitario di ruolo, in quanto vincitore di concorso di professore universitario.
    Dopo aver retto, tra l'altro, la Cattedra di Diritto Processuale Civile presso le Università di Cassino e di Macerata, dal 2004-2005 è titolare della cattedra di Diritto Processuale Civile dell'Università di Teramo, ove, dal 2009-2010, è investito anche dell'insegnamento della Giustizia Sportiva.
    E' docente di Diritto Processuale Civile presso la Scuola delle professioni legali dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e l'Università di Teramo.
    E' membro dell'Associazione tra gli Studiosi del Processo Civile, nonché dell'Istituto di Studi sull'arbitrato (I.S.S.A.).
    E' autore di numerose monografie, oltre che di articoli e note a sentenze, pubblicati nelle maggiori riviste giuridiche italiane.  

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Il corso ha lo scopo di fornire agli studenti le conoscenze giuridiche ed il lessico tecnico per comprendere il complesso sistema processuale civile italiano. La prima parte del corso sarà incentrata sull'analisi del processo civile alla luce della Costituzione, nonché sui principi generali, sui soggetti processuali, sugli atti del processo e sulle prove. La seconda parte del programma avrà, invece, ad oggetto il sistema delle impugnazioni, il processo esecutivo, i procedimenti speciali e cautelari, l'arbitrato e la conciliazione.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Durante il corso, gli studenti avranno la possibilità di trattare esempi pratici al fine di sviluppare la conoscenza pratica degli istituti giuridici processuali.
    • Autonomia di giudizio: Durante il corso, gli studenti potranno costantemente autovalutarsi, anche mediante la partecipazione facoltativa alle prove intermedie.
    • Abilità comunicative: Il corso mira a permettere agli studenti di sviluppare ed accrescere il lessico tecnico-giuridico proprio del diritto processuale civile, anche mediante la lettura di articoli e note a sentenza.
    • Capacità di apprendimento: Durante il corso si terranno due prove intermedie, anche per consentire agli studenti di autovalutarsi. Al termine dell'insegnamento si terrà l'esame orale.

    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: E' opportuno avere sostenuto gli esami di istituzioni di diritto privato 2 e di diritto costituzionale.
    • Propedeuticità: Istituzioni di diritto privato 1, Istituzioni di diritto pubblico

    LIBRI DI TESTO

    Il processo civile sistema e problematiche + volumi di aggiornamento anni 2010, 2014, 2015.

    • Autore: Prof. Carmine Punzi
    • Edizione: Giappichelli 

    Processo civile (lavori in corso)
    • Autore: Prof. Piero Sandulli
    • Edizione: Aracne, 2013

    Diritto processuale civile, XIII ed. (in alternativa a Il processo civile sistema e problematiche + volumi di aggiornamento anni 2010, 2014, 2015)
    • Autore: Prof. Francesco Paolo Luiso
    • Edizione: Giuffrè, 2014

    Diritto processuale civile, XXIV ed. editio maior (in alternativa a Il processo civile sistema e problematiche + volumi di aggiornamento anni 2010, 2014, 2015)
    • Autore: Prof. Antonio Carratta, Prof. Crisanto Mandrioli
    • Edizione: Giappichelli, 2015

    PROVE INTERMEDIE

    Date non ancora definite

    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Due prove scritte intermedie (facoltative), prova orale finale

  • Argomento 1

    • Argomento 2

      • Argomento 3

        • Argomento 4

          • Argomento 5

            • Argomento 6

              • Argomento 7

                • Argomento 8

                  • Argomento 9

                    • Argomento 10