Indice degli argomenti

  • Istituzioni di storia - Prof. Massimo Carlo Giannini - a.a. 2015/2016

    Massimo Carlo Giannini è professore associato di Storia moderna presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione. Dopo essersi laureato in Lettere con 110/110 e lode presso l'Università degli Studi di Pavia (1991) ha conseguito, nel 1997, il Dottorato di ricerca in Scienze Storiche presso la Scuola Superiore di Studi Storici dell'Università della Repubblica di San Marino (III ciclo 1993-1995).
    Ha quindi svolto attività di ricerca come borsista presso il Deutsche Historiche Institut in Rom (luglio-dicembre 1998) e presso l'Universidad de Valladolid con una borsa del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Comitato per le scienze economiche, sociologiche e statistiche (gennaio-agosto 1999). Ha usufruito di un assegno di ricerca biennale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Teramo (1999-2000) e quindi presso il Dipartimento di Storia e Critica della Politica della medesima Università (2001-2002 e 2003-2004). Nel 2000 ha conseguito l'abilitazione all'insegnamento nelle Scuole ed è stato docente di ruolo di materie letterarie nella Scuola media statale. Nel 2005 è divenuto ricercatore di Storia moderna (S.S.D. M-Sto/02) presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Teramo.
    Ha preso parte a numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali fra i quali il Cofin 1999-2000 "Politica, fazioni, istituzioni nell'Italia spagnola dall'incoronazione di Carlo V (1530) alla pace di Westfalia (1648)"; il Prin 2002-2004 "Immagini e testi della politica: l'espressione del potere nell'Italia barocca"; il progetto 2005-2006 HUM2004-21167-E del Ministerio de Educación y Ciencia (Spagna) 2005-2006 "La corte de Felipe III y el gobierno de la Monarquía católica" (Universidad Autónoma de Madrid - Instituto Universitario La Corte  

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente, tramite un approfondito percorso attraverso i principali fatti che hanno segnato la storia politica, economica, sociale e religiosa dell’Europa medievale e moderna, dovrà acquisire una buona capacità di comprensione e di analisi del divenire storico inteso nella sua complessità. Egli dovrà, inoltre, apprendere quali sono i principali mezzi che rendono possibile la conoscenza del passato (analisi delle fonti) e i più importanti strumenti, appartenenti al campo dei vecchi e nuovi mass-media, per la divulgazione scientifica delle conoscenze storiche.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Tramite lo svolgimento di esercitazioni e prove pratiche, lo studente dovrà essere in grado di tradurre in linguaggi adeguati alle nuove tecnologie argomenti tradizionalmente riservati alla divulgazione di tipo tradizionale.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà sviluppare la capacità di risolvere i potenziali problemi derivanti dall'analisi critica del passato, delle fonti che danno la possibilità della sua ricostruzione e degli strumenti che consentono la sua divulgazione.
    • Abilità comunicative: Lo studente dovrà acquisire buone capacità logico-comunicative, mostrandosi in grado di utilizzare vecchi e nuovi media per la diffondere le conoscenze acquisite.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà mostrare una buona capacità di apprendimento dei processi storici e delle variabili che incidono sulla loro conformazione.


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Lo studente dovrà dimostrare attitudine allo studio e alla riflessione, nonché sensibilità e interesse verso la scoperta del passato.
    • Propedeuticità: Nessuna

    LIBRI DI TESTO


    Storia medievale



    L'età moderna

    Guida allo studio della storia medievale e moderna
    • Autore: Gina Fasoli - Paolo Prodi
    • Edizione: Pàtron, 1999 (e successive edizioni), Bologna


    PROVE INTERMEDIE


    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Prove scritte ed esame orale

  • Calendario delle lezioni e delle prove a.a. 2015-2016

    LEZIONE I – 22 settembre 2015: Presentazione del corso - Cosa intendiamo per storia?

    LEZIONE II – 23 settembre 2015: Le fonti per la storia

    LEZIONE III – 24 settembre 2015: Il mondo tardo antico: l’avvento del Cristianesimo, i “barbari” e la fine dell’Impero romano d’Occidente

    LEZIONE IV – 29 settembre 2015: L’Impero bizantino -L’ultima “invasione” dell’Italia: i Longobardi

    LEZIONE V – 30 settembre 2015: Nascita ed espansione dell’Islam - Carlo Magno e il Sacro Romano Impero

    LEZIONE VI – 1 ottobre 2015: La società europea nell’alto Medioevo (I): la nascita della feudalità

    LEZIONE VII – 7 ottobre 2015: La società europea nell’alto Medioevo (II): la cultura - Le ultime invasioni/migrazioni - Il mondo slavo - i Normanni

    LEZIONE VIII – 8 ottobre 2015: Il regno di Francia - Gli imperatori della casa di Sassonia - L’anno Mille

    LEZIONE IX – 13 ottobre 2015: La Chiesa tra corruzione e riforma nell’XI secolo - I regni di Francia e d’Inghilterra (dall’XI al XIII secolo)

    LEZIONE X – 14 ottobre 2015: La rinascita delle città e le origini dei liberi comuni - Le Crociate

    LEZIONE XI – 15 ottobre 2015: La crisi dell’Impero bizantino dall’XI secolo alla caduta di Costantinopoli (1453)

    LEZIONE XII – 27 ottobre 2015: Prima prova intermedia

    LEZIONE XIII – 28 ottobre 2015: - L’Impero e i comuni

    LEZIONE XIV – 29 ottobre 2015: Le monarchie europee tra XIII e XIV secolo

    LEZIONE XV – 3 novembre 2015: La società del basso Medioevo: la Chiesa fra eterodossia e nuovi Ordini mendicanti - L’economia

    LEZIONE XVI – 4 novembre 2015: Le signorie italiane - La Chiesa nell’età del conciliarismo - La guerra dei Cent’anni in Francia e la guerra delle due rose in Inghilterra - I re cattolici in Spagna

    LEZIONE XVII – 5 novembre 2015: Carlo V e il suo impero - Le guerre d’Italia (1494-1559)

    LEZIONE XVIII – 10 novembre 2015: Umanesimo, Rinascimento e Riforma protestante

    LEZIONE XIX – 11 novembre 2015: Approfondimento sulla Riforma protestante

    LEZIONE XX – 12 novembre 2015: Un solo re, una sola spada: la Monarchia di Filippo II - La Controriforma - I conflitti religiosi in Inghilterra e in Francia

    LEZIONE XXI – 17 novembre 2015: La rivolta dei Paesi Bassi - Economia e finanze nel secondo Cinquecento europeo

    LEZIONE XXII – 18 novembre 2015: Il barocco

    LEZIONE XXIII – 19 novembre 2015: Il Seicento “secolo di ferro” fra guerre e rivoluzioni

    LEZIONE XXIV – 24 novembre 2015: Seconda prova intermedia

    LEZIONE XXV – 25 novembre 2015: Approfondimento sulla Rivoluzione inglese

    LEZIONE XXVI – 26 novembre 2015: Crisi e trasformazione nel Seicento - Il secolo d’oro dell’Olanda

    LEZIONE XXVII – 1 dicembre 2015: La Francia del “re sole” e l’Inghilterra della rivoluzione parlamentare

    LEZIONE XXVIII – 2 dicembre 2015: Il Settecento fra guerre e ascesa della potenza commerciale della Gran Bretagna

    LEZIONE XXIX – 9 dicembre 2015 Approfondimento sul mondo extraeuropeo nel Settecento

    LEZIONE XXX – 10 dicembre 2015: La rivoluzione agricola nel XVIII secolo e la crescita demografica

    LEZIONE XXXI – 15 dicembre 2015: L’Illuminismo e le “riforme” nel Settecento

    LEZIONE XXXII – 16 dicembre 2015: La rivoluzione ai due lati dell’Atlantico: l’Indipendenza delle colonie americane e la Rivoluzione francese

    LEZIONE XXXIII – 17 dicembre 2015 Approfondimento sulla Rivoluzione francese

    LEZIONE XXXIV – 12 gennaio 2015: Ascesa e caduta di Napoleone - L’Inghilterra della rivoluzione industriale

    LEZIONE XXXV – 13 gennaio 2015: La Restaurazione e il ritorno della Rivoluzione

    LEZIONE XXXVI – 14 gennaio 2015: Prova finale

    • Testi per l'esame

      Gli studenti dovranno dimostrare la conoscenza integrale dei seguenti testi:
      G. Fasoli - P. Prodi, Guida allo studio della storia medievale e moderna, Bologna, Patron, 1996 (e successive edizioni)
      M. Montanari, Storia medievale, Roma - Bari, Laterza, 2002 (e successive edizioni)
      F. Benigno, L'età moderna, Roma - Bari, Laterza, 2005 (e successive edizioni).

      Oltre ai testi in programma gli studenti non frequentanti dovranno dimostrare di conoscere uno a scelta fra i seguenti testi:
      1) M. Bloch, I re taumaturghi, Torino, Einaudi, 2010
      2) C.M. Cipolla, Storia economica dell'Europa preindustriale, Bologna, Il Mulino 2009
      3) A. Pettegree, L'invenzione delle notizie. Come il mondo è arrivato a conoscersi, Torino, Einaudi, 2015