Indice degli argomenti

  • Lingua spagnola - Prof. Renata De Rugeriis - a.a. 2015/2016

    Italovenezuelana, docente di lingua spagnola a contratto presso l'Università di Teramo dal 2003. Ha svolto diversi incarichi presso la Facoltà di Scienze Politiche e Scienze della Comunicazione di questo ateneo. Esperta di traduzioni giuridiche, è anche interprete simultaneista per le lingue spagnolo e inglese. Si è occupata di diritti linguistici delle minoranze indigene in Venezuela e ha sviluppato il pensiero sulle masse del filosofo Ortega y Gasset applicandolo alla pianificazione linguistica. Al centro delle sue ricerche di dottorato si collocano lo studio della lingua in relazione all’economia, in particolare sulla lingua di specialità come strumento di promozione del territorio nel caso del portale spagnolo del turismo spain.info. ‎Membro dell’Associazione LEM-Italia dal 2008, ricopre attualmente il ruolo di presidente ed è anche Ricercatrice per il progetto europeo Tramontana. Attivista di Amnesty International, dove si impegna per il diritto fondamentale della libertà di espressione (nella propria lingua, anche di minoranza, locale o regionale) di ogni individuo. Attivista della diffusione della lingua spagnola di specialità, collabora con la Camera di Commercio di Madrid per le certificazioni di lingua di Español de los negocios, español de turismo, español de los servicios sanitarios. Partecipa alle attività dell'Associazione Italiana Interpreti e traduttori.  

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Il corso è volto a creare e consolidare le 4 competenze linguistiche (produzione scritta e produzione orale, comprensione scritta e comprensione orale) dei frequentanti con la doppia finalità di acquisire la capacità di decodificare la lingua spagnola e codificare in lingua spagnola. Il corso, organizzato sull'utilizzo di libri di testo, manuali, documenti autentici e strumenti audiovisivi, è caratterizzato dai seguenti obiettivi: corretta impostazione fonetica, approccio alla forma verbale dell'indicativo e al suo uso nelle strutture morfosintattiche semplici. Conoscenza lessicale e delle strutture grammaticali a livello elementare, competenza comunicativa scritta e orale.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Prevede l'ampliamento della conoscenza lessicale rivolta soprattutto al linguaggio specialistico (settore socio-economico e turistico), perfezionamento delle strutture morfosintattiche, avviamento alle difficoltà di traduzione di materiale a carattere specialistico. Potenziamento di moduli didattici volti ad esercitare l'espressione orale e a sviluppare le capacità di analisi e di sintesi in lingua spagnola. Letture di approfondimento sulla cultura e civiltà ispanofone, principalmente della Spagna.
      Sono previste attività varie per sviluppare la capacità di produzione di materiali autentici: brevi relazioni (informes); curriculum vitae, lettere formali ed informali. Sviluppo delle abilità orali contestualizzate al mondo del lavoro. Esercitazioni con simulazioni (relazionare, pianificare, argomentare, convincere, decidere, organizzare, ecc.). Incoraggiate le ricerche effettuata dagli studenti, di articoli da internet o dai mass media di interesse personale relativi al corso di studi per un approfondimento personale.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente, alla fine del corso, sarà in grado di utilizzare in forma scritta ed orale la lingua spagnola come L2 nel settore specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali. Essenzialmente, partendo dalla lettura e comprensione di un testo si darà enfasi:
      • all’estrapolazione degli obiettivi lessicali, grammaticali e di comunicazione, secondo la nuova metodologia per l’insegnamento della L2:
      • allo sfruttamento degli elementi linguistici del testo per raggiungere il quarto livello di obiettivi, cioè, gli obiettivi culturali, i quali d’accordo con i libri di testo utilizzati nell’insegnamento dello spagnolo L2, coprono i temi collegati con la Cultura Ispano americana. Il cosiddetto “testo autentico”.
      Inoltre, l’aspetto fonetico nell’insegnamento dello spagnolo L2 rispetterà la pronuncia delle seguenti consonanti: c, s, z, nelle loro diverse versioni e secondo l’uso e costumi nei diversi paesi in Ispanoamerica e Spagna.
      Un argomento di carattere monografico fondamentale sarà lo studio della relazione tra la lingua e l’economia, e nel caso specifico della relazione tra lingua settoriale di specialità, o microlingua, nella promozione del territorio.
      Altro tema di approfondimento mediante schede tematiche sarà lo studio dei diritti linguistici in relazione allo sviluppo del territorio.
    • Abilità comunicative: CONTENUTI

      I) Comunicativi:
      approccio alle comunicazioni di base nel mondo del turismo e ai differenti linguaggi specifici. L’hotel, il ristorante e l’agenzia di viaggi come luoghi di lavoro: organizzazione e attività. Dominio del vocabolario essenziale (date, orari, luoghi tipi di attività di svago, servizi offerti, mezzi di trasporto, prezzi, modalità di pagamento, annullamenti, tipi di alloggio, installazioni, gastronomia, luoghi d’interesse, risorse naturali e culturali, eventi rilevanti, ecc.).

      Contenuti pratici
      I) Espressione e comprensione orale:
      Produzione del discorso in situazioni orali, nell’ambito dell’attività alberghiera, della ristorazione, in riunioni professionali e viaggi organizzati.
      Iniziare e mantenere contatti telefonici.
      Ricevere, orientare e informare i clienti.
      Stabilire e fissare un colloquio.
      Prendere nota di una conversazione telefonica o di un colloquio con un cliente.
      Comprendere spiegazioni o istruzioni semplici nella pratica professionale.


      Espressione e comprensione scritta:

      Tecniche di base per l’elaborazione delle principali forme di scrittura, utilizzate nell’ambito del turismo (registri, prenotazioni, fatture, opuscoli informativi, menù, biglietti, messaggi, annotazioni, ecc.).
      Comprendere ed utilizzare qualsiasi documento a livello elementare.
      Comprendere con esattezza annotazioni, messaggi telefonici, semplici lettere e poter rispondere.
      Comprendere e riassumere volantini informativi e promozioni.
      Scrivere note di servizio, messaggi, ecc.
      Riempire questionari o formulari a livelli elementari.
      Contenuti teorici
      I) Grammaticali:
      studio delle strutture sintattiche e lessicali dello spagnolo, corrispondenti al livello intermedio del Piano Curricolare dell’Instituto Cervantes.
      • Alfabeto
      • Fonetica
      • Divisione in sillabe
      • Accenti
      • Nomi e aggettivi (formaz. del masch.-femm. sing. -plur)
      • Verbi Ser Estar/Hay Està, Estàn/Haber Tener
      • Verbi al presente indicativo regolari ed irregolari
      • Verbi riflessivi
      • Numerali
      • Estar + gerundio
      • Ir + a + infinito
      • Aggettivi e pronomi dimostrativi
      • Aggettivi e pronomi possessivi
      • También, tampoco
      • Muy/mucho
      • L'ora
      • La data
      • Preposizioni A, CON, DE, DESDE, EN
      • Preposizioni POR e PARA
      • Articoli determinati ed indeterminativi
      • Obbligo, proibizione (Hay que, tener que, se puede, no se puede)
      • Imperfetto
      • Passato prossimo
      • Trapassato prossimo
      • Passato remoto
      • Trapassato remoto
      • Futuro semplice ed anteriore
      • Imperativo affermativo
      • Comparativi e superlativi
      • Verbi Traer e Llevar
      • Avverbi
      • La preposizione "A" ed il complemento diretto o indiretto
      • Le preposizioni
      • Imperativo negativo
      • Congiuntivo
      • Condizionale
      • Modismos
      • Verbi + preposizioni
      • Perifrasi verbali
    • Capacità di apprendimento: Alla fine del corso è previsto l’accertamento linguistico che dimostrerà il dominio degli strumenti propri del linguaggio settoriale di professione mediante una prova scritta di valutazione dei contenuti lessico-grammaticali simile alla prova di esame per il rilascio della Certificazione di lingua spagnola per il turismo livello base (B1).


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Conoscenza dell'analisi grammaticale e analisi logica della lingua materna, collegamento a internet
    • Propedeuticità: Superamento della prova intermedia

    INDICATORI DI DUBLINO


    UNITA' DIDATTICA 1:

    • Conoscenza e capacità di comprensione:
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
    • Autonomia di giudizio:
    • Abilità comunicative:
    • Capacità di apprendimento:


    LEZIONI SETTIMANALI


    • Lunedì ore 17.30 - aula 2
    • Giovedì ore 17.30 - aula 14

    LIBRI DI TESTO


    Enhorabuena! - Manual y gramatica de español para italófonos



    99 domande sulla diversità linguistica & diritti linguistici

    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO


    Apuntes sobre el valor económico del español



    La carta comercial
    • Autore: Renata De Rugeriis


    Lengua de especialidad y desarrollo del territorio

    PROVE INTERMEDIE


    PROVA INTERMEDIA 1

    • Unità didattica di riferimento: 20
    • Data: al termine dell'unità didattica di riferimento
    • Tipologia di prova: Scritta


    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Alla fine del corso è previsto l’accertamento linguistico che dimostrerà il dominio degli strumenti propri del linguaggio settoriale di professione mediante una prova scritta di valutazione dei contenuti lessico-grammaticali simile alla prova di esame per il rilascio della Certificazione di lingua spagnola per il turismo livello base (B2). Per l’orale, la soglia di insufficienza è individuata dalla mancata conoscenza dei contenuti, da un uso inadeguato del linguaggio specifico, da un’elaborazione priva di rigore logico ed espositivo e dall’incapacità di esprimersi in uno spagnolo prossimo al livello B2. La soglia di sufficienza (18-23/30) è determinata da una parziale conoscenza dei contenuti e una capacità minima di applicazione e/o rielaborazione degli stessi nonché dalla dimostrazione di possedere un livello linguistico con tratti caratteristici vicini al B2. Una valutazione tra il 24-27/30 e il 26-27/30 si raggiunge grazie a una discreta/buona conoscenza dei contenuti, comprovando capacità di applicazione, esposizione adeguata e un uso articolato del linguaggio specifico. I voti più alti (dal 28/30 al 30/30 e lode) si ottengono quando si riscontra che lo studente possiede un’ottima conoscenza dei contenuti, con applicazione autonome, originali e creative.

  • Argomento 1

    Qui potete trovare un compendio dell'ortografia della lingua spagnola aggiornata all'edizione 1999 con l'appendice delle variazioni al 2010.

    Buona lettura!


    e in caso di dubbio sulla lingua attuale: www.fundeu.es "Fundación urgente para el español" nei mezzi di comunicazione.

  • Argomento 2

    • Argomento 3

      • Argomento 4

        • Argomento 5

          • Argomento 6

            • Argomento 7

              • Argomento 8

                • Argomento 9

                  • Argomento 10