Indice degli argomenti

  • Parassitologia e malattie parassitarie degli animali - Prof. Donato Traversa - a.a. 2015/2016


    Professore Associato presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Teramo (S.S.D. VET06).
    1999 Laurea in Medicina Veterinaria presso l’Università degli Studi di Bari, con voti 110/110 e Lode, Plauso accademico
    2000-oggi Componente in 6 Progetti Scientifici Internazionali
    2000-oggi Componente in 15 Progetti Scientifici Nazionali
    2000-oggi (Co-)Autore di più di 400 Pubblicazioni Scientifiche Nazionali/Internazionali di cui 150 su Riviste Internazionali con IF e referees
    2001-oggi Chairman/Relatore in 90 Convegni Scientifici Nazionali/Internazionali
    2003 Diploma di Perfezionamento in “Parassitologia urbana e salute pubblica”
    2003 Diploma di Dottore di Ricerca in "Parassitologia e Malattie Parassitarie degli Animali Domestici"
    2003-oggi Incarichi di insegnamento nell’ambito della Parassitologia e delle Malattie Parassitarie degli Animali presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo
    2004 European Young Scientist Award – European Federation of Parasitologists
    2005 Periodi di Ricerca spesi nel Regno Unito e negli USA
    2005-oggi Peer reviewer per 45 Riviste Scientifiche Internazionali nell’ambito della Parassitologia e della Biologia Molecolare
    2006 Diploma de facto – European College of Veterinary Parasitology (Diplomate EVPC)
    2007 Periodi di Ricerca spesi in Ucraina
    2007-oggi Coordinatore di 17 Progetti Scientifici Internazionali
    2008-oggi Coordinatore di 5 Progetti Scientifici Nazionali
    Filoni di Ricerca: parassitologia molecolare, biologia, epidemiologia, diagnosi, farmacoresistenza

    OBIETTIVI DEL CORSO, PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'

    • Obiettivi formativi generali: L’obiettivo è quello di fornire agli studenti conoscenze e competenze teorico-pratiche su morfologia, biologia, epidemiologia, patogenesi, diagnostica, terapia e profilassi delle principali malattie parassitarie degli animali da reddito e da compagnia. Inoltre, gli studenti otterranno conoscenze utili ad inserire le competenze acquisite nell’ambito della tutela della salute umana attraverso il controllo della salubrità degli alimenti di origine animale e il controllo della diffusione di patologie animali causate da parassiti a carattere zoonosico.
    • Prerequisiti: Per quanto riguarda le conoscenze pregresse che lo studente dovrebbe aver già acquisito nell’ambito del percorso formativo precedente saranno ripresi e consolidati i concetti relativi  all’epidemiologia e alla diagnostica veterinaria basata su tecniche classiche e molecolari, le dinamiche ed i rapporti tra patogeni, ospiti ed ambiente ed in particolare le informazioni relative alla morfologia, alla biologia ed all’epidemiologia degli endo- ed ecto- parassiti che rivestono un ruolo di primo piano nella medicina dei piccoli animali, degli animali da reddito e nella tutela della salute pubblica.
    • Propedeuticità: Patologia Generale e Fisiopatologia Generale

    INDICATORI DI DUBLINO PER UNITA' DIDATTICA

    UNITA' DIDATTICA 1: Protozoi

    Conoscenza e capacità di comprensione: Acquisire competenze generali e specifiche sui principali protozoi parassiti degli animali da reddito e compagnia, con particolare riferimento ai patogeni più diffusi e a quelli trasmissibili all’uomo: morfologia, biologia, epidemiologia, azione patogena, diagnostica, terapia e profilassi .

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Acquisire un complesso di conoscenze e competenze acquisite sui protozoi parassiti con lo scopo di formulare una diagnosi eziologica e di eseguire le principali tecniche diagnostiche comunemente utilizzate in medicina veterinaria. In particolare sarà approfondito lo studio della biologia e dell’epidemiologia di protozoi patogeni per gli animali e potenzialmente trasmissibili all’uomo, e pertanto gli studenti saranno in grado di applicare le più importanti tecniche diagnostiche. Di conseguenza, sulla base delle conoscenze acquisite, gli studenti saranno in grado anche di approntare misure di terapia, controllo e profilassi delle parassitosi protozoari più importanti nella medicina dei piccoli animali, degli animali di interesse zootecnico e per la salute pubblica

    Autonomia di giudizio: Gli studenti acquisiranno autonomia di giudizio tale da consentire lo sviluppo di capacità critiche indispensabili per il riconoscimento, la diagnosi, la terapia e la prevenzione delle Malattie protozoarie, al fine di essere in grado di formulare una diagnosi eziologica corretta e di programmare e realizzare piani di prevenzione atti a limitare la diffusione e la distribuzione di queste malattie negli animali e nell’uomo. 

    Abilità comunicative: Gli studenti saranno in grado di comunicare con efficacia e senza ambiguità di interpretazione le conoscenze acquisite e le loro implicazioni in un contesto di collaborazione con colleghi e con interlocutori di diversa o meno specialistica preparazione in relazione all’importanza dei protozoi di interesse medico-veterinario e zoonosico.

    Capacità di apprendimento: Gli studenti svilupperanno la capacità di approfondire le loro conoscenze inerenti gli aspetti patogenetici, clinici e diagnostici delle malattie protozoarie tramite l’utilizzo di ausili didattici adeguati, testi scientifici, riviste scientifiche online, e motori di ricerca e siti web specializzati

    UNITA' DIDATTICA 2: Platelminti: Cestoda; Trematoda

    Conoscenza e capacità di comprensione: Acquisire competenze generali e specifiche sui principali protozoi parassiti degli animali da reddito e compagnia, con particolare riferimento ai patogeni più diffusi e a quelli trasmissibili all’uomo: morfologia, biologia, epidemiologia, azione patogena, diagnostica, terapia e profilassi .

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Acquisire un complesso di conoscenze e competenze acquisite sui protozoi parassiti con lo scopo di formulare una diagnosi eziologica e di eseguire le principali tecniche diagnostiche comunemente utilizzate in medicina veterinaria. In particolare sarà approfondito lo studio della biologia e dell’epidemiologia di protozoi patogeni per gli animali e potenzialmente trasmissibili all’uomo, e pertanto gli studenti saranno in grado di applicare le più importanti tecniche diagnostiche. Di conseguenza, sulla base delle conoscenze acquisite, gli studenti saranno in grado anche di approntare misure di terapia, controllo e profilassi delle parassitosi protozoari più importanti nella medicina dei piccoli animali, degli animali di interesse zootecnico e per la salute pubblica

    Autonomia di giudizio: Gli studenti acquisiranno autonomia di giudizio tale da consentire lo sviluppo di capacità critiche indispensabili per il riconoscimento, la diagnosi, la terapia e la prevenzione delle Malattie protozoarie, al fine di essere in grado di formulare una diagnosi eziologica corretta e di programmare e realizzare piani di prevenzione atti a limitare la diffusione e la distribuzione di queste malattie negli animali e nell’uomo. 

    Abilità comunicative: Gli studenti saranno in grado di comunicare con efficacia e senza ambiguità di interpretazione le conoscenze acquisite e le loro implicazioni in un contesto di collaborazione con colleghi e con interlocutori di diversa o meno specialistica preparazione in relazione all’importanza dei protozoi di interesse medico-veterinario e zoonosico.

    Capacità di apprendimento: Gli studenti svilupperanno la capacità di approfondire le loro conoscenze inerenti gli aspetti patogenetici, clinici e diagnostici delle malattie protozoarie tramite l’utilizzo di ausili didattici adeguati, testi scientifici, riviste scientifiche online, e motori di ricerca e siti web specializzati

    UNITA' DIDATTICA 3: Nematodi

    Conoscenza e capacità di comprensione: Acquisire competenze generali e specifiche sui principali protozoi parassiti degli animali da reddito e compagnia, con particolare riferimento ai patogeni più diffusi e a quelli trasmissibili all’uomo: morfologia, biologia, epidemiologia, azione patogena, diagnostica, terapia e profilassi .

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Acquisire un complesso di conoscenze e competenze acquisite sui protozoi parassiti con lo scopo di formulare una diagnosi eziologica e di eseguire le principali tecniche diagnostiche comunemente utilizzate in medicina veterinaria. In particolare sarà approfondito lo studio della biologia e dell’epidemiologia di protozoi patogeni per gli animali e potenzialmente trasmissibili all’uomo, e pertanto gli studenti saranno in grado di applicare le più importanti tecniche diagnostiche. Di conseguenza, sulla base delle conoscenze acquisite, gli studenti saranno in grado anche di approntare misure di terapia, controllo e profilassi delle parassitosi protozoari più importanti nella medicina dei piccoli animali, degli animali di interesse zootecnico e per la salute pubblica

    Autonomia di giudizio: Gli studenti acquisiranno autonomia di giudizio tale da consentire lo sviluppo di capacità critiche indispensabili per il riconoscimento, la diagnosi, la terapia e la prevenzione delle Malattie protozoarie, al fine di essere in grado di formulare una diagnosi eziologica corretta e di programmare e realizzare piani di prevenzione atti a limitare la diffusione e la distribuzione di queste malattie negli animali e nell’uomo. 

    Abilità comunicative: Gli studenti saranno in grado di comunicare con efficacia e senza ambiguità di interpretazione le conoscenze acquisite e le loro implicazioni in un contesto di collaborazione con colleghi e con interlocutori di diversa o meno specialistica preparazione in relazione all’importanza dei protozoi di interesse medico-veterinario e zoonosico.

    Capacità di apprendimento: Gli studenti svilupperanno la capacità di approfondire le loro conoscenze inerenti gli aspetti patogenetici, clinici e diagnostici delle malattie protozoarie tramite l’utilizzo di ausili didattici adeguati, testi scientifici, riviste scientifiche online, e motori di ricerca e siti web specializzati

    UNITA' DIDATTICA 4: Artropodi: Insecta e Aracnida

    Conoscenza e capacità di comprensione: Acquisire competenze generali e specifiche sui principali protozoi parassiti degli animali da reddito e compagnia, con particolare riferimento ai patogeni più diffusi e a quelli trasmissibili all’uomo: morfologia, biologia, epidemiologia, azione patogena, diagnostica, terapia e profilassi .

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Acquisire un complesso di conoscenze e competenze acquisite sui protozoi parassiti con lo scopo di formulare una diagnosi eziologica e di eseguire le principali tecniche diagnostiche comunemente utilizzate in medicina veterinaria. In particolare sarà approfondito lo studio della biologia e dell’epidemiologia di protozoi patogeni per gli animali e potenzialmente trasmissibili all’uomo, e pertanto gli studenti saranno in grado di applicare le più importanti tecniche diagnostiche. Di conseguenza, sulla base delle conoscenze acquisite, gli studenti saranno in grado anche di approntare misure di terapia, controllo e profilassi delle parassitosi protozoari più importanti nella medicina dei piccoli animali, degli animali di interesse zootecnico e per la salute pubblica

    Autonomia di giudizio: Gli studenti acquisiranno autonomia di giudizio tale da consentire lo sviluppo di capacità critiche indispensabili per il riconoscimento, la diagnosi, la terapia e la prevenzione delle Malattie protozoarie, al fine di essere in grado di formulare una diagnosi eziologica corretta e di programmare e realizzare piani di prevenzione atti a limitare la diffusione e la distribuzione di queste malattie negli animali e nell’uomo. 

    Abilità comunicative: Gli studenti saranno in grado di comunicare con efficacia e senza ambiguità di interpretazione le conoscenze acquisite e le loro implicazioni in un contesto di collaborazione con colleghi e con interlocutori di diversa o meno specialistica preparazione in relazione all’importanza dei protozoi di interesse medico-veterinario e zoonosico.

    Capacità di apprendimento: Gli studenti svilupperanno la capacità di approfondire le loro conoscenze inerenti gli aspetti patogenetici, clinici e diagnostici delle malattie protozoarie tramite l’utilizzo di ausili didattici adeguati, testi scientifici, riviste scientifiche online, e motori di ricerca e siti web specializzati

    UNITA' DIDATTICA 5: Pentastomidi e Miceti

    Conoscenza e capacità di comprensione: Acquisire competenze generali e specifiche sui principali protozoi parassiti degli animali da reddito e compagnia, con particolare riferimento ai patogeni più diffusi e a quelli trasmissibili all’uomo: morfologia, biologia, epidemiologia, azione patogena, diagnostica, terapia e profilassi .

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Acquisire un complesso di conoscenze e competenze acquisite sui protozoi parassiti con lo scopo di formulare una diagnosi eziologica e di eseguire le principali tecniche diagnostiche comunemente utilizzate in medicina veterinaria. In particolare sarà approfondito lo studio della biologia e dell’epidemiologia di protozoi patogeni per gli animali e potenzialmente trasmissibili all’uomo, e pertanto gli studenti saranno in grado di applicare le più importanti tecniche diagnostiche. Di conseguenza, sulla base delle conoscenze acquisite, gli studenti saranno in grado anche di approntare misure di terapia, controllo e profilassi delle parassitosi protozoari più importanti nella medicina dei piccoli animali, degli animali di interesse zootecnico e per la salute pubblica

    Autonomia di giudizio: Gli studenti acquisiranno autonomia di giudizio tale da consentire lo sviluppo di capacità critiche indispensabili per il riconoscimento, la diagnosi, la terapia e la prevenzione delle Malattie protozoarie, al fine di essere in grado di formulare una diagnosi eziologica corretta e di programmare e realizzare piani di prevenzione atti a limitare la diffusione e la distribuzione di queste malattie negli animali e nell’uomo. 

    Abilità comunicative: Gli studenti saranno in grado di comunicare con efficacia e senza ambiguità di interpretazione le conoscenze acquisite e le loro implicazioni in un contesto di collaborazione con colleghi e con interlocutori di diversa o meno specialistica preparazione in relazione all’importanza dei protozoi di interesse medico-veterinario e zoonosico.

    Capacità di apprendimento: Gli studenti svilupperanno la capacità di approfondire le loro conoscenze inerenti gli aspetti patogenetici, clinici e diagnostici delle malattie protozoarie tramite l’utilizzo di ausili didattici adeguati, testi scientifici, riviste scientifiche online, e motori di ricerca e siti web specializzati

    LIBRI DI TESTO

    • Taylor M.A., Coop R.L., Wall R.L. (Edizione italiana a cura di Garippa G., Manfredi M.T., Otranto D.), Parassitologia e Malattie parassitarie degli animali, EMSI, Edizione italiana 2010
    • Urquhart G.M., Armour J., Duncan A-M., Jennings F.W. (edizione italiana a cura di Genchi C.), Parassitologia veterinaria, UTET, Torino, 1998.
    • Puccini V., Malattie parassitarie degli animali domestici, Edagricole, Bologna, 1998
    • Georgi J.R., Georgi M.E. (edizione italiana a cura di Puccini V. e Giangaspero A.), Malattie parassitarie del cane, Edagricole, Bologna, 1996

    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO

    Articoli scientifici scaricabili al link

    http://www.unite.it/UniTE/Engine/RAServePG.php/P/58511UTE0603?&VRIC_IDOC=238#A5


    PROVE INTERMEDIE

    • Unità didattica 1: Fine settimana 3, Test scritto:  risposta multipla, test di associazione, vero/falso, domande a completamento, domande a risposta aperta
    • Unità didattica 2: Fine settimana 6, Test scritto: risposta multipla, test di associazione, vero/falso, domande a completamento, domande a risposta aperta
    • Unità didattica 3: Fine settimana 9, Test scritto: risposta multipla, test di associazione, vero/falso, domande a completamento, domande a risposta aperta
    • Unità didattica 4: Fine settimana 12, Test scritto: risposta multipla, test di associazione, vero/falso, domande a completamento, domande a risposta aperta
    • Unità didattica 5: Fine settimana 13, Test scritto: risposta multipla, test di associazione, vero/falso, domande a completamento, domande a risposta aperta

    Modalità di valutazione:

    La valutazione finale sarà data dalla media dei voti ottenuti da:
    -valutazioni delle singole prove intermedie
    -valutazione di una prova pratica ed una prova orale, da sostenere alla fine del corso