Indice degli argomenti

  • Economia ed estimo rurale - Prof. Marcella Cipriani - a.a. 2015/2016

    Il docente ha svolto dal 2000 al 2005 attività di ricerca presso la Sezione di Olivicoltura dell’ISAFOM-CNR di Perugia, occupandosi prevalentemente della selezione di nuove linee genetiche di olivo con caratteri di produttività superiore, idonee alla meccanizzazione integrale e della selezione di varietà e/o di nuove linee genetiche di olivo resistenti al freddo. Durante l’attività di ricerca partecipa a diversi seminari e convegni, compie viaggi di studio in Sud Africa ed in Australia, esercita attività didattica al livello universitario e pubblica diversi lavori su riviste specializzate. Nel 2006 consegue il titolo di dottore di ricerca ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca presso l’Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Agraria, in Produttività e sostenibilità in agricoltura, nel 2010 consegue il titolo di “Master in Progettazione del Paesaggio e delle aree verdi” presso la Facoltà di Agraria di Torino. 

    Il docente ha svolto attività didattica presso l’Università degli studi di Teramo Facoltà di Agraria dal 2002 al 2005 su: Tecniche di miglioramento genetico dell’olivo per incrocio” “Collezione varietale, cultivar e loro classificazione” e Prospezione e raccolta del germoplasma olivicolo” nell’ambito delle attività didattiche del Corso di Master Universitario di 1° livello “Produzione, Trasformazione e Mercato dell’olio di Oliva”, Università degli Studi di Teramo, Facoltà di Agraria; nel 2008 è stata docente del Corso IFTS per il Corso tecnico superiore per le produzioni vegetali) indirizzo olivicolo–oleario, modulo meccanizzazione della potatura e della raccolta. Dal gennaio 2008 ad aprile 2010 è stata docente esterno presso l’Istituto Professionale di stato per l’agricoltura e Ambiente.  

    INFO SUL CORSO


    OBBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Il corso fornisce i fondamenti dell’economia e del marketing e introduce alla conoscenza del bilancio dell’azienda agraria e dei principali aspetti dell’estimo rurale.
      Obiettivo del corso è di fornire all’allievo una conoscenza di base dei principi di funzionamento del sistema economico, dell’impresa e del marketing (Unità didattica 1).
      Il corso approfondisce poi gli aspetti legati all’estimo rurale, con l’obiettivo sia di dare un quadro generale degli aspetti legati alla stima nel settore agricolo sia di dare agli allievi le competenze necessaria per affrontare le attività di stima (Unità didattica 2).


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Nessuno
    • Propedeuticità: Non previste

    INDICATORI DI DUBLINO


    UNITA' DIDATTICA 1: Economia - Argomenti: La teoria economica - Definizione di economia. Il mercato. Curva di domanda. Curva di offerta. Il consumatore - Il vincolo di bilancio. Le preferenze del consumatore. Saggio marginale di sostituzione. Curva di domanda individuale. Domanda di mercato. Elasticità della domanda. La Produzione - Funzione di produzione. Produttività media e produttività marginale. Rendimenti di scala. L'Impresa - Massimizzazione del profitto. La scelta del livello di produzione. Le forme di mercato - Concorrenza perfetta. Concorrenza monopolistica. Oligopolio. Monopolio. Il Marketing - Definizione di Marketing. Il comportamento d'acquisto del consumatore. La segmentazione del mercato. La strategia di marketing. Le variabili di marketing: prodotto, prezzo, comunicazione, distribuzione.

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Agli studenti si richiede di acquisire adeguate conoscenze delle principali teorie economiche, dell’offerta, della domanda, delle forme di mercato, dell’organizzazione e della gestione aziendale. Inoltre, si forniscono gli strumenti per la comprensione della metodologia di stima con particolare riferimento all’azienda ad indirizzo zootecnico.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Alla fine del corso lo studente ha la capacità di comprendere le diverse voci del bilancio dell’azienda agricola. Inoltre lo studente avrà autonomia di comprensione riguardo all’applicazione dei concetti dell’estimo rurale.
    • Autonomia di giudizio: Capacità di raccogliere, interpretare e rielaborare dati rilevanti da fonti primarie e secondarie e/o attraverso specifici casi studio. L’obiettivo è di fornire allo studente la capacità di integrare autonomamente le conoscenze e comprendere le complessità economiche e gestionali di un’azienda agricola, particolarmente ad indirizzo zootecnico.
    • Abilità comunicative: Il corso ha tra suoi obiettivi di rendere lo studente in grado di sostenere argomentazioni sulle principali questioni economiche riguardanti il settore zootecnico. A tal fine, le capacità comunicative sono stimolate attraverso un’interazione continua con gli studenti durante la lezione. Inoltre, lo studente viene incoraggiato all’analisi di documenti, e a formulare il proprio punto di vista attraverso le interazioni con il docente durante le lezioni.
    • Capacità di apprendimento: Il corso è realizzato in maniera da sviluppare le competenze necessarie per la comprensione di testi specialistici, manuali e in generale delle fonti inerenti gli aspetti economici e gestionali delle aziende zootecniche e la stima. In particolare, le capacità di apprendimento sono stimolate in aula mediante l’analisi di casi studio ed esercizi di estimo.


    UNITA' DIDATTICA 2: Estimo rurale - Il bilancio dell’azienda agraria. I fattori della produzione. I concetti di Produzione Lorda Vendibile, reddito e costi di produzione. Introduzione all’estimo - Definizione ed oggetto dell'Estimo. Scopo della stima. Cenni di matematica finanziaria – Riporto dei capitali nel tempo. Reintegrazione ed ammortamento di capitali. Estimo generale – Natura del giudizio di stima. Tipi di valore: di mercato, di produzione, di capitalizzazione, di trasformazione, complementare, di surrogazione, sociale. Il procedimento estimativo. Metodo e momento di stima. Principio dell’ordinarietà. Stime - Stima di aziende agricole. Stima dei miglioramenti fondiari. Stima delle scorte aziendali. Stima dei danni.
    • Conoscenza e capacità di comprensione: Agli studenti si richiede di acquisire adeguate conoscenze delle principali teorie economiche, dell’offerta, della domanda, delle forme di mercato, dell’organizzazione e della gestione aziendale. Inoltre, si forniscono gli strumenti per la comprensione della metodologia di stima con particolare riferimento all’azienda ad indirizzo zootecnico.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Alla fine del corso lo studente ha la capacità di comprendere le diverse voci del bilancio dell’azienda agricola. Inoltre lo studente avrà autonomia di comprensione riguardo all’applicazione dei concetti dell’estimo rurale.
    • Autonomia di giudizio: Capacità di raccogliere, interpretare e rielaborare dati rilevanti da fonti primarie e secondarie e/o attraverso specifici casi studio. L’obiettivo è di fornire allo studente la capacità di integrare autonomamente le conoscenze e comprendere le complessità economiche e gestionali di un’azienda agricola, particolarmente ad indirizzo zootecnico.
    • Abilità comunicative: Il corso ha tra suoi obiettivi di rendere lo studente in grado di sostenere argomentazioni sulle principali questioni economiche riguardanti il settore zootecnico. A tal fine, le capacità comunicative sono stimolate attraverso un’interazione continua con gli studenti durante la lezione. Inoltre, lo studente viene incoraggiato all’analisi di documenti, e a formulare il proprio punto di vista attraverso le interazioni con il docente durante le lezioni.
    • Capacità di apprendimento: Il corso è realizzato in maniera da sviluppare le competenze necessarie per la comprensione di testi specialistici, manuali e in generale delle fonti inerenti gli aspetti economici e gestionali delle aziende zootecniche e la stima. In particolare, le capacità di apprendimento sono stimolate in aula mediante l’analisi di casi studio ed esercizi di estimo.

    LEZIONI SETTIMANALI

    • Lunedì ore 14-17 - aula 12

    LIBRI DI TESTO


    Principi di Economia

    • Autore: N. Gregory Mankiw
    • Edizione: Zanichelli, 2007, Bologna


    Marketing
    • Autore: J. Paul Peter, James H. Donnelly, Jr. e Carlo Alberto Pratesi
    • Edizione: McGraw-Hill, 2013, Milano
    • Pagine di riferimento: Cap 1 - Introduzione al processo di marketing management Cap 3 - La segmentazione del mercato Cap 5 - La strategia di marketing nella pianificazione generale


    Trattato di estimo
    • Autore: I. Michieli
    • Edizione: Edagricole, 2011, Bologna


    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO

    Alcune lezioni sono il risultato di attività professionali condotta dal docente. In particolare vengono presentati agli studenti casi studio relativi a stime di aziende agricole e stime di danni.


    PROVE INTERMEDIE


    PROVA INTERMEDIA 1

    • Unità didattica di riferimento: 1
    • Data: 16/05/2016 alle 17:00
    • Tipologia di prova: scritta con domande a risposta multipla o a completamento


    PROVA INTERMEDIA 2
    • Unità didattica di riferimento: 2
    • Data: 13/06/2016 alle 09:00
    • Tipologia di prova: scritta con domande a risposta multipla o a completamento

    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    La modalità di esame è quella dell’esame finale di profitto volto a valutare e qualificare, con un voto, il grado di preparazione individuale dello studente, attraverso risposte a test scritti e/o la predisposizione e presentazione di elaborati.

  • ESITO ESAMI 25 LUGLIO

    Hanno superato l'esame coloro che hanno avuto un punteggio minimo di 18/30

    Per la verbalizzazione dell'esame integrato è necessario rivolgersi al Dott. Paolo Pezzi.

    Buone vacanze.

  • RISULTATI ESAMI 13 GIUGNO 2016

    Hanno superato l'esame coloro che hanno avuto un punteggio minimo di 18/30.

    Per la verbalizzazione dell'esame integrato composto da estimo economia e zootecnia è necessario rivolgersi al Dott. Paolo Pezzi

    I prossimi appelli sono fissati per il  4 luglio e 25 luglio ore 09.00 aula 12 di giurisprudenza.

    Coloro che non hanno superato la prova parziale di estimo potranno sostenerla di nuovo negli appelli del 4 luglio o 25 luglio ore 09.00 aula 12 di giurisprudenza 

    Per sostenere gli esami è necessario prenotarsi via mail mcipriani@unite.it

    Buon lavoro


  • RISULTATI PROVA IN ITINERE 16 MAGGIO 2016

    Hanno superato l'esame coloro che hanno avuto un punteggio minimo di 18/30.

    Coloro che hanno superato la prova potranno sostenere il secondo parziale negli appelli del 13 giugno 4 luglio e 25 luglio ore 09.00 aula 12 di giurisprudenza.

    Coloro che non hanno superato la prova potranno sostenere l'esame, completo, negli appelli del 13 giugno 4 luglio e 25 luglio ore 09.00 aula 12 di giurisprudenza 

    Per sostenere gli esami è necessario prenotarsi via mail mcipriani@unite.it

    Buon lavoro

  • Unità didattica 1: marketing

  • Esito Prove d'esame 4 luglio 2016

    Hanno superato l'esame coloro che hanno avuto un punteggio minimo di 18/30.

    Gli studenti che hanno raggiunto un punteggio minimo di 16/30 possono effettuare un supplemento di verifica orale il giorno 25 luglio alle ore 10.00 in aula 12 di giurisprudenza, per superare la prova e raggiungere una votazione sufficiente (>18/30) . Qualora lo studente non sostenga il supplemento di verifica il giorno 25 luglio la prova sarà ritenuta insufficiente ed archiviata.

    Per la verbalizzazione dell'esame integrato composto da estimo economia e zootecnia è necessario rivolgersi al Dott. Paolo Pezzi

    Il prossimo appello è fissato per il giorno   25 luglio ore 09.00 aula 12 di giurisprudenza.

    Coloro che non hanno superato la prova potranno sostenerla di nuovo nell'appello del  25 luglio ore 09.00 aula 12 di giurisprudenza 

    Per sostenere gli esami è necessario prenotarsi via mail mcipriani@unite.it

    Buon lavoro

  • Questo argomento

    Unità didattica 1:microeconomia

  • Unità didattica 2 : Estimo rurale

  • unità didattica 2: estimo rurale