Indice degli argomenti

  • Questioni dell'economia globale contemporanea - Prof. Roberto Romani - a.a. 2015/2016


    ROBERTO ROMANI, nato a Udine il 23/9/1957, è professore associato in Storia del pensiero economico presso l’Università di Teramo, Facoltà di Scienze Politiche. Dopo aver conseguito il dottorato di ricerca a Firenze, ha insegnato negli Stati Uniti presso la Southern Connecticut State University (1991) ed è stato Research Fellow di Darwin College, Cambridge (1995-98). Ricercatore a Teramo dal 2004, è diventato professore associato nel 2006. Recentemente, è stato Member dell’Institute for Advanced Study, Princeton, USA (2014). I suoi attuali interessi di ricerca includono la storia intellettuale del Risorgimento e la relazione fra democrazia ed economia. Fra le principali pubblicazioni, si segnalano questi libri: 1) L'economia politica del Risorgimento italiano, Torino, Bollati Boringhieri, 1994; 2) National Character and Public Spirit in Britain and France, 1750-1914, Cambridge, Cambridge University Press, 2002; 3) L'economia politica dopo Keynes. Un profilo storico, Roma, Carocci, 2009. Fra i saggi recenti, si segnalano: 1) “Reluctant Revolutionaries: Political Thought in the Kingdom of Sardinia, 1849-1859”, Historical Journal, 55, 1, 2012, pp. 45-73; 2) “American consumers facing inflation, 1965-1979: The Economists’ Accounts”, Rivista di storia economica, 28, 2, 2012, pp. 319-50; 3) “Fiscalità cattolica e fiscalità liberale. Taparelli d’Azeglio e la Civiltà cattolica, 1850-1876”, Contemporanea, 16, 1, 2013, pp. 7-37; 4) “Minimal State Theories and Democracy in Europe: From the 1880s to Hayek”, History of European Ideas, 2014.

     

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: L'obiettivo del corso è fornire elementi di conoscenza a proposito di alcuni temi fondamentali della nostra contemporaneità economica, con particolare riferimento agli Stati Uniti. Alla luce del metodo storico, e con riferimento alle dinamiche globali, sono esaminate tre grandi questioni, fra loro correlate: la crisi finanziaria 2007-13 negli Stati Uniti e in Europa; la politica economica detta del nudge, quale esempio dell’economia comportamentale (spesso chiamata in causa per spiegare la crisi finanziaria); e l’aumento dell’ineguaglianza nei redditi e nella ricchezza constatabile in alcune economie sviluppate, sulla base delle argomentazioni fornite da Piketty e Stiglitz. La polarizzazione sociale, e le politiche che l’hanno determinata, hanno costituito il contesto piu’ proprio della crisi finanziaria.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
    • Autonomia di giudizio:
    • Abilità comunicative:
    • Capacità di apprendimento:


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: No.
    • Propedeuticità: No.

    INDICATORI DI DUBLINO


    UNITA' DIDATTICA 1: La crisi finanziaria 2007-13

    • Conoscenza e capacità di comprensione: L’unità permette di acquisire conoscenza a proposito delle cause, dello svolgimento, e degli effetti della crisi finanziaria, nelle sue due forme (crisi dei mutui negli USA, crisi del debito sovrano in Europa).
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: L’unità fornisce conoscenze essenziali per valutare le vicende economiche contemporanee. Si ritiene che l’interconnessione delle economie e delle dinamiche sociali sia tale per cui i fatti e le idee statunitensi hanno un forte impatto negli altri paesi, Italia compresa.
    • Autonomia di giudizio: L’autonomia di giudizio viene stimolata da una presentazione critica e non meramente disciplinare, mettendo in rilievo le connessioni con altri ambiti di studio (quali la filosofia politica, oltre alla storia economica e alla storia del pensiero economico).
    • Abilità comunicative: Mediante le discussioni in aula, sempre sollecitate dal docente, gli studenti possono migliorare le loro capacità comunicative. I termini e concetti tecnici, che ricorrono nelle esposizioni, saranno spiegati con particolare cura, considerando la limitata cultura economica degli studenti di questo cds.
    • Capacità di apprendimento: Il corso ambisce a fornire agli studenti un metodo di studio, centrato sull’analisi, guidata dal docente, di brani dei maggiori economisti, di grafici, e di tabelle statistiche. I relativi lucidi saranno in gran parte disponibili sul sito del corso.


    UNITA' DIDATTICA 2: La teoria del nudge e la finanza comportamentale; la dinamica dell’ineguaglianza nelle economie sviluppate.
    • Conoscenza e capacità di comprensione: Sono acquisite conoscenze a proposito dei due argomenti appena menzionati.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: L’unità fornisce conoscenze essenziali per valutare lo stato delle conoscenze economiche e le vicende socio-economiche contemporanee. Si ritiene che l’interconnessione delle economie e delle dinamiche sociali sia tale per cui i fatti e le idee statunitensi hanno un forte impatto negli altri paesi, Italia compresa.
    • Autonomia di giudizio: L’autonomia di giudizio viene stimolata da una presentazione critica e non meramente disciplinare, mettendo in rilievo le connessioni con altri ambiti di studio (quali la filosofia politica, oltre alla storia economica e alla storia del pensiero economico).
    • Abilità comunicative: Mediante le discussioni in aula, sempre sollecitate dal docente, gli studenti possono migliorare le loro capacità comunicative. I termini e concetti tecnici, che ricorrono nelle esposizioni, saranno spiegati con particolare cura, considerando la limitata cultura economica degli studenti di questo cds. Inoltre, il volume di Stiglitz sara’ presentato e discusso dagli studenti nel corso delle lezioni.
    • Capacità di apprendimento: Il corso ambisce a fornire agli studenti un metodo di studio, centrato sull’analisi, guidata dal docente, di brani dei maggiori economisti, di grafici, e di tabelle statistiche. I relativi lucidi saranno in gran parte disponibili sul sito del corso.


    LIBRI DI TESTO


    Dispensa: “Due crisi finanziarie, 2007-13”

    • Autore: Roberto Romani
    • Edizione: Reperibilità: nel sito del corso


    Nudge: la spinta gentile
    • Autore: Richard Thaler, Cass Sunstein
    • Edizione: Feltrinelli, 2009, Milano
    • Pagine di riferimento: 7-47; 138-148; 249-54


    Il prezzo della disuguaglianza
    • Autore: Joseph Stiglitz
    • Edizione: Einaudi, 2013, Torino
    • Pagine di riferimento: Capitoli 1, 2, 3, 4


    Il capitale nel XXI secolo
    • Autore: Thomas Piketty
    • Edizione: Bompiani, 2014, Milano
    • Pagine di riferimento: Solo l’Introduzione


    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO


    "Britain's ministry of nudges", New York Times, 7 dicembre 2013



    "First Obama, now Cameron embraces 'nudge theory'", The Independent, 12 August 2010.

    Recensione di Piketty, Il capitale …

    Hall of Mirrors: The Great Depression, the Great Recession, and the uses – and misuses – of history, Oxford University Press, 2015
    • Autore: Barry Eichengreen


    Fuori da questa crisi, adesso!, Garzanti, 2012
    • Autore: Paul Krugman


    Euforia irrazionale. Alti e bassi di borsa, Il Mulino, 2009
    • Autore: Robert Shiller


    PROVE INTERMEDIE

    Vi saranno due prove, una a meta' corso e l'altra alla fine. Una delle due consistera' nell'esposizione in classe del contenuto di parte del materiale d'esame, o di altro testo concordato col docente.

    Modifica

    MODALITA' DI VALUTAZIONE

    Vi saranno due prove, una a meta' corso e l'altra alla fine. Una delle due consistera' nell'esposizione in classe del contenuto di parte del materiale d'esame, o di altro testo concordato col docente.

    Modifica



  • Video di presentazione del corso

    • Calendario

      Comunico che il corso opzionale "Questioni dell'economia globale contemporanea" iniziera' martedi' 12 aprile, ore 13,30, aula 15. Aula e orario sono quelli del corso "Modelli dello sviluppo economico".

    • Modalita' d'esame

      Vi saranno due prove, una a meta' corso e l'altra alla fine. Una delle due consistera' nell'esposizione in classe del contenuto di parte del materiale d'esame, o di altro testo concordato col docente.

      • Argomento 5

        • Argomento 6

          • Argomento 7

            • Argomento 8

              • Argomento 9

                • Argomento 10