Indice degli argomenti

  • Sociologia generale - Prof. Angela Maria Zocchi - a.a. 2015-2016

    ZocchiAngela Maria Zocchi è Professore Associato di "Sociologia generale" (SPS/07).

    Dopo gli studi al Liceo Classico Tito Lucrezio Caro di Roma, ha conseguito la laurea con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze e il titolo di “Dottore di Ricerca in Sociologia e Metodologia della Ricerca Sociale” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. 

    Referente della Facoltà di Scienze della Comunicazione per l’integrazione degli studenti diversamente abili, e membro della relativa Commissione dell’Università degli Studi di Teramo, ha fatto parte del Gruppo Internazionale di Studio su “Società globale, cosmopolitismo e diritti umani” organizzato dalla Sezione AIS “Teorie sociologiche e trasformazioni sociali”. È membro dell’Associazione Italiana di Sociologia e dell’European Sociological Association. 

    La sua produzione scientifica si caratterizza per la molteplicità degli interessi e, nello stesso tempo, per la costante attenzione nei confronti della teoria sociologica, classica e contemporanea. Tra le pubblicazioni più recenti: Storicità della libertà: frammenti, FrancoAngeli, Milano, 2011; Il concetto di sviluppo e la metafora della crescita, in “Rivista trimestrale di Scienza dell’Amministrazione”, 2, 2013; Communication Globalisation and Violation of Human Rights, in Cotesta V., Cicchelli V., Nocenzi M. (eds.), Global Society, Cosmopolitanism and Human Rights, Cambridge Scholars Publishing, Newcastle upon Tyne (UK), 2013; L'immigrato: straniero, persona, forza lavoro? Note sul diritto alla salute, in "Studi di Sociologia", 4, 2014; Robert K. Merton: un conservatore?, FrancoAngeli, Milano, 2016. 

    OBIETTIVI DEL CORSO, PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'

    • Obiettivi formativi generali: Tra le numerose conoscenze che si acquisiranno risaltano quelle relative ai fondamentali della sociologia, capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi, scuole, approcci e teorie; capacità di applicare le conoscenze acquisite nell’analisi di tematiche specifiche e capacità di valutazione critica.
    • Prerequisiti: Nessun prerequisito richiesto.
    • Propedeuticità: Non sono previste propedeuticità.

    INDICATORI DI DUBLINO PER UNITA' DIDATTICA

    1. UNITA' DIDATTICA 1: Le origini del pensiero sociologico. Illuminismo e pensiero sociologico. La nascita del termine sociologia: Auguste Comte. La prospettiva evoluzionista: Herbert Spencer. Dall’idealismo alla concezione materialistica della storia. In particolare: K. Marx

    Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenze relative ai fondamentali della sociologia; capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi e approcci;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente comincia ad acquisire alcune chiavi di lettura della società;

    Autonomia di giudizio: Lo studente comincia a sviluppare capacità di valutazione critica;

    Abilità comunicative: Lo studente inizia a conoscere alcune parole chiave del lessico sociologico;

    Capacità di apprendimento: Vengono sviluppate e monitorate attraverso la prova intermedia.

    2. UNITA' DIDATTICA 2: Società e forze psichiche irrazionali: Le Bon, Tarde, Sighele. Scienze dello spirito e scienze della natura; scienze nomotetiche e scienze idiografiche. Tönnies: comunità e società. Simmel e la “sociologia formale”. La sociologia comprendente di Max Weber. Gli sviluppi del positivismo in Francia: Emile Durkheim. La teoria classica delle élite: Mosca, Pareto, Michels. La sociologia della conoscenza e il problema della pianificazione democratica: Karl Mannheim. La sociologia nord-americana. In particolare: la Scuola di Chicago

    Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenze relative ai fondamentali della sociologia; capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi, scuole, approcci e teorie;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente inizia a sviluppare la capacità di applicare le conoscenze acquisite nell'analisi di tematiche specifiche;

    Autonomia di giudizio: Lo studente continua a sviluppare capacità di valutazione critica;

    Abilità comunicative: Lo studente continua ad apprendere altre parole chiave del lessico sociologico;

    Capacità di apprendimento: Vengono sviluppate e monitorate attraverso le prove intermedie.

    3. UNITA' DIDATTICA 3: La Scuola di Francoforte e la teoria critica della società. Lo struttural-funzionalismo: T. Parsons. Lo struttural-funzionalismo: R. K. Merton. Parsons e l'orientamento sistemico di N. Luhmann. La sociologia critica nord-americana. In particolare: C. Wright Mills. Teoria critica ed ermeneutica: J. Habermas e il problema della manipolazione. L'orientamento fenomenologico. La teoria dello scambio. Comportamenti collettivi e movimenti sociali

    Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenze relative ai fondamentali della sociologia; capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi, scuole, approcci e teorie;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente inizia ad applicare le conoscenze acquisite nell’analisi di tematiche specifiche;

    Autonomia di giudizio: Lo studente continua a sviluppare capacità di valutazione critica;

    Abilità comunicative: Lo studente continua ad apprendere altre parole chiave del lessico sociologico;

    Capacità di apprendimento: Vengono sviluppate e monitorate attraverso le prove intermedie.

    4. UNITA' DIDATTICA 4: La sociologia neo-liberale di R. Dahrendorf. L'interazionismo simbolico. Le sociologie della vita quotidiana. In particolare: E. Goffman. Norme e complessità sociale. L'individualismo metodologico

    Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenze relative ai fondamentali della sociologia; capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi, scuole, approcci e teorie;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente matura la capacità di applicare le conoscenze acquisite nell’analisi di tematiche specifiche;

    Autonomia di giudizio: Lo studente matura una piena capacità di valutazione critica;

    Abilità comunicative: Lo studente acquisisce una buona padronanza del lessico sociologico;

    Capacità di apprendimento: Vengono sviluppate e monitorate attraverso le prove intermedie.

    Libri di testo

    • Izzo Alberto, Storia del pensiero sociologico, (3 voll.), Il Mulino, Bologna, 2005 e successive ristampe.

    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO

    • Zocchi A. M., Norme e complessità sociale, in "Studi di Sociologia"1, 1997, pp.83- 101.
    • Zocchi A. M., Scienza e società: la rivincita di Robert K. Merton, in "Studi di Sociologia" 2, 2004, da pp. 161- 175.
    • Zocchi A. M., Tutela dell’ambiente/natura e valorizzazione dei beni culturali, in "Culture della sostenibilità" 9, 2012, pp. 197-208. Disponibile anche sul portale dell’educazione sostenibilie, all’indirizzo www.educazionesostenibile.it.
    • Zocchi A.M., Il concetto di sviluppo e la metafora della crescita, in "Rivista trimestrale di Scienza dell'Amministrazione", 2, 2013, pp. 5-19.
    • Zocchi A. M., L'immigrato: straniero, persona, forza lavoro? Note sul diritto alla salute, in "Studi di Sociologia", LII, 4, 2014, pp. 397-417.

    PROVE INTERMEDIE

    1° marzo: test a risposta multipla e test "vero/falso" (rinviato a martedì 8 marzo su richiesta degli studenti).

    31 marzo: test a risposta multipla e test "vero/falso".

    27 aprile: test a risposta multipla e test "vero/falso".

    17 maggio: impostazione del project work.

    24 maggio: test a risposta multipla e test "vero/falso".

    25 maggio: presentazione project work e referaggio sui progetti presentati.

    26 maggio: presentazione project work e referaggio sui progetti presentati.  

    .

  • Questo argomento

    In evidenza


    • Unità 1

      Unità 1: Le origini del pensiero sociologico

      23 febbraio: Introduzione al corso.

      24 febbraio: Le origini del pensiero sociologico. Illuminismo e pensiero sociologico. La nascita del termine sociologia: Auguste Comte.

      25 febbraio: La prospettiva evoluzionista: Herbert Spencer. Dall'idealismo alla concezione materialistica della storia. In particolare: K. Marx.

      Martedì 1° marzo: approfondimenti tematici. (Prova intermedia rinviata a martedì 8 marzo su richiesta degli studenti).
    • Unità 2

       Unità 2: Le origini del pensiero sociologico (Parte 2). Alcuni classici della sociologia.

      2 marzo: Società e forze psichiche irrazionali. Le Bon, Tarde, Sighele. Scienze dello spirito e scienze della natura; scienze nomotetiche e scienze idiografiche.

      3 marzo: Tonnies: comunità e società. 

      8 marzo: prova intermedia sugli argomenti trattati nella prima unità didattica (test a risposta multipla e test "vero/falso"). 

      9 marzo: Simmel e la "sociologia formale". Georg Simmel e Max Weber. 

      10 marzo: La sociologia comprendente di Max Weber. 

      Sospensione attività didattica dal 14 al 18 marzo 2016 - Seduta di laurea sessione straordinaria a.a. 2014/2015.

      22 marzo: Gli sviluppi del positivismo in Francia: Emile Durkheim.

      23 marzo: La teoria classica delle élite: Mosca, Pareto, Michels. La sociologia della conoscenza e il problema della pianificazione democratica: Karl Mannheim.

      Festività pasquali  

      30 marzo: La sociologia nord-americana. In particolare: la Scuola di Chicago.

      Giovedì 31 marzo: seconda prova intermedia (test a risposta multipla e test "vero/falso"). Recuperi (orali) della prima prova intermedia.

       

    • Unità 3

      Unità 3: I contemporanei

      5 aprile: sospensione dell’attività didattica a causa dell'interruzione del flusso idrico nel quartiere di Colleparco a Teramo. 

      6 aprile: La Scuola di Francoforte e la teoria critica della società.

      7 aprile: Lo struttural-funzionalismo: T. Parsons e R. K. Merton.

      12 aprile: Parsons e l'orientamento sistemico di N. Luhmann.

      13 aprile: La sociologia critica nord-americana. In particolare: C. Wright Mills.

      14 aprile: Brainstorming: dagli autori ai percorsi di ricerca.

      19 aprile: Teoria critica ed ermeneutica. J. Habermas e il problema della manipolazione.

      20 aprile: L'orientamento fenomenologico.

      21 aprile: La teoria dello scambio. 

      26 aprile: Brainstorming: dai concetti agli autori.    

      Mercoledì 27 aprile: terza prova intermedia (test a risposta multipla e test "vero/falso"). Recuperi (orali) della seconda prova intermedia.

      Giovedì 28 aprile: Comportamenti collettivi e movimenti sociali. 

       

    • Unità 4

      Unità 4: I contemporanei (Parte 2)

      3 maggio: La sociologia neo-liberale di R. Dahrendorf.

      4 maggio: L'interazionismo simbolico. 

      5 maggio (aula 20): Le sociologie della vita quotidiana. In particolare: E. Goffman. 

      10 maggio: Norme e complessità sociale. Project work (definizione dei progetti). Recuperi (orali) delle prove intermedie.

      11 maggio: L'individualismo metodologico. Project work (definizione dei progetti). 

      12 maggio: Brainstorming. Dagli argomenti agli autori. Project work (definizione dei progetti). Recuperi (orali) delle prove intermedie.

      17 maggio: Project work (termine ultimo per la definizione dei progetti).  

      18 maggio: Approfondimenti tematici.  

      19 maggio: Conclusioni. Olismo e individualismo nel pensiero sociologico. Recuperi (orali) delle prove intermedie.

      Martedì 24 maggio: quarta prova intermedia (test a risposta multipla e test vero/falso). Recuperi (orali) delle prove intermedie.

      25 maggio: Presentazione project work e referaggio sui progetti presentati. Eventuali recuperi (orali) delle prove intermedie. Orari: 10.30-12.30 e 13.30-15.30.