Indice degli argomenti

  • Fisiologia ed etologia - Prof. Pia Lucidi - a.a. 2016/2017

     

    Lucidi Pia, nata a Teramo il 18/05/1962; laureata in Medicina Veterinaria presso l'Università degli Studi di Bologna con 110/110 e lode; abilitata all'esercizio della professione di Medico Veterinario, nella II sessione del 1991; professore di ruolo-fascia degli associati nel settore scientifico-disciplinare VET-02 dal 1/02/2005; docente del corso di Etologia nel CLS in Medicina Veterinaria e di Fisiologia del comportamento, Fisiologia animale ed Etologia nel CL in Tutela e benessere animale dell'Università degli studi di Teramo; membro del Dottorato in Fisiologia equina (sperimentale e applicata); coordinatrice del Master di I livello in "Scienze cognitive e benessere del cavallo"; docente del Master di I livello in Scienze Comportamentali e pet-therapy; docente nel Master di II livello in Alimentazione e dietetica clinica degli animali da compagnia; docente e coordinatore didattico scientifico nel Corso di Perfezionamento in "Biotecnologie della riproduzione", docente del Master di II livello in "Gastroenterologia ed endoscopia digestiva degli animali da affezione"; docente presso l'Università Popolare Medio-adriatica e nel Corso di Perfezionamento "Ispezione e gestione delle risorse ittiche";  co-autrice di "Ethotest 2002©", copyright del Dipartimento di Scienze Biomediche comparate, allestito per la selezione di cani coterapeuti da utilizzare in Animal Assisted Activities/ Therapy e adottato da Università straniere dove è diventato parte della formazione richiesta agli studenti dei Master in  AAAA/AAT (es: https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=8Rzt-R_UevY). Theta healer.

    Membro delle seguenti società scientifiche:

    -Società Italiana delle Scienze Veterinarie (SISVet),

    -Società Italiana di Fisiologia Veterinaria (SOFIVET),

    -Società Italiana di Arte Equestre Classica (SIAEC),

    -Society for the Promotion of Applied Research in Canine Science (SPARCS),

    -Società Italiana Veterinaria Studio Animali Non Convenzionali (SIVSANC).

    Membro della Comitato di Etica Interistituzionale per la Sperimentazione Animale (CEISA) dell' Università G. D'Annunzio (Chieti-Pescara), dell'Università di Teramo, dell'Università di L'Aquila e dell'IZS dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale" di Teramo: http://www.unite.it/UniTE/Engine/RAServePG.php/P/95061UTE0310.

    Sostenitore di Dr. Hadwen Trust: UK's leading non-animal medical research charity (http://www.drhadwentrust.org).

    Sostenitore Jane Goodall Institute, Italia (http://www.janegoodall-italia.org)



     PROGRAMMA FISIOLOGIA

    • Fisiologia cellulare e omeostasi.  Introduzione alla Fisiologia. Compartimenti fluidi dell’organismo (ICF, ECF); membrana cellulare; leggi di diffusione; trasporti attraverso la membrana; il potenziale di membrana; la comunicazione tra le cellule (messaggeri idrosolubili, liposolubili); omeostasi e archi riflessi regolatori. 
    • Fisiologia del sistema nervoso. Cellule nervose ed impulsi nervosi. La comunicazione a livello di sinapsi. Lo sviluppo e la plasticità del cervello. Liquido cerebrospinale e barriera ematoencefalica. La visione. L’odorato, i feromoni, l’organo vomero-nasale. Gli altri sistemi sensoriali e l'attenzione. Movimento, aree motorie, controllo posturale. La sinapsi neuromuscolare. Fisiologia del muscolo. Il riflesso. Motoneurone inferiore e superiore. Il cervelletto. Il sistema nervoso autonomo e la midollare del surrene. Asse neuroendocrino ipotalamo-ipofisi-corticale surrene.
    • Fisiologia cardiovascolare: Attività cardiovascolare; Attività elettrica del cuore; Elettrocardiogramma; Meccanica cardiaca; Emodinamica: circolazione sistemica, circolazione polmonare, circolazione capillare e liquido interstiziale; controllo locale del flusso ematico; Controllo nervoso della pressione e della volemia; Controllo ormonale della pressione e della volemia; Risposte cardiovascolari integrate; Il sangue: composizione e funzione.
    • Fisiologia respiratoria: Ventilazione polmonare; Flusso polmonare; Scambi respiratori; Trasporto dei gas nel sangue; Effetto Hamburger tissutale e polmonare. 
    • Fisiologia renale: Ultrafiltrazione; Riassorbimento dei soluti; Omeostasi idrico-salina; Equilibrio acido-basico. 
    • Fisiologia gastrointestinale (monogastrici e poligastrici): Regolazione della funzione gastrointestinale; Motilità del tratto gastrointestinale; Secrezioni dell’apparato gastrointestinale; Digestione e assorbimento; I processi fermentativi; L’utilizzo dei nutrienti. 
    • Endocrinologia: Sistema endocrino; Ghiandole endocrine e loro funzione: tiroide, surrenale, pancreas endocrino, metabolismo del calcio e del fosforo; Endocrinologia dell’accrescimento; Le gonadi: cicli riproduttivi e gameti; Gravidanza e parto; Allattamento; Riproduzione nel maschio. 
    • Concetti di omeostasi e di benessere: Omeostasi della termoregolazione nelle diverse specie animali. 
    PROGRAMMA ETOLOGIA
    • Storia dell’etologia: i tempi, le teorie e gli uomini.
    • Etologia applicata: Catalogo comportamentale ed etogramma.
      • Lo studio del comportamento: la misurazione, le tecniche di osservazione, l’analisi dei dati.
      • Le basi fisiologiche del comportamento e il benessere animale.
      • Test comportamentali e indicatori di benessere.
      • Modificazioni adattative del comportamento: apprendimento base e apprendimenti complessi.
      • La comunicazione animale.
      • Il comportamento sessuale. Il comportamento materno. Il comportamento sociale.
    • Etogramma: bovini, ovi-caprini, suini, carnivori domestici, lagomorfi, cavallo.

    Unità didattica 1. Compartimenti fluidi dell’organismo  modalità di comunicazione tra compartimenti, leggi di diffusione,  omeostasi e archi riflessi regolatori 

    Unità didattica 2. Fisiologia del sistema nervoso

    Unità didattica 3. Fisiologia dei sensi e basi della percezione

    Unità didattica 4. Fisiologia del controllo motorio

    Unità didattica 5. Fisiologia dell’apparato cardiocircolatorio

    Unità didattica 6. Fisiologia del sistema endocrino e digerente: digiuno e sazietà

    Unità didattica 7. Fisiologia renale; fisiologia respiratoria; equilibrio acido-base

    Unità didattica 8. Fisiologia digerente; Fisiologia riproduttiva; comportamento sessuale e parentale

    Unità didattica 9. Fondamenti di etologia: istinto, apprendimento, comportamenti sociali; antrozoologia

    Unità didattica 10. Il comportamento degli animali domestici 



    PROVE INTERMEDIE: Verifiche settimanali, Test in itinere, Peer Review

    27/04/2017: PROVA IN ITINERE I sulle unità didattiche 1-3

    26/05/2017: PROVA IN ITINERE II sulle unità didattiche 4-7

    19/06/2017: PROVA IN ITINERE III sulle unità didattiche 8-10. Nella stessa giornata è prevista una prova di recupero per i test precedenti (seguendo le regole stabilite per l'ottenimento dei crediti formativi, gli studenti che opteranno per ripetere la prova in questa data non potranno effettuare un nuovo recupero nel mese di luglio). 

     

    Per ottenere i crediti formativi lo studente dovrà superare l’esame finale. N.B. Il mancato superamento dell’esame comporta l’impossibilità di iscriversi all’appello successivo (si salta un appello). Tuttavia:  CHI supera tutte le prove in itinere potrà verbalizzare il voto finale al primo appello utile senza sostenere altre prove; CHI supera parzialmente le prove in itinere (1/2 o 2/3) potrà recuperare la parte insufficiente unicamente al primo appello disponibile senza sostenere altre prove. Se lo studente rinuncia a queste opportunità o al voto dovrà sostenere l’esame totale ORALE.



  • Presentazione del corso e AT

    Benvenuti alla 1a settimana del corso di Fisiologia ed Etologia

    Accountable talk: per gli argomenti di etologia speciale (etogrammi) apprenderete gli argomenti attraverso lezioni frontali, discussioni di letture e video in aula. Perché la discussione sia di un livello accademico elevato, è necessario che ciascuno raggiunga l’aula avendo già studiato individualmente le nozioni del giorno; indicazioni sui capitoli dei libri di testo, letture e video consigliati per prepararsi sugli specifici argomenti verranno messi a disposizione tramite link sulla pagina della settimana, e pubblicati in anticipo rispetto alla lezione.

    N.B.: utilizzare i forum per discutere i contenuti del corso, e per condividere esperienze, successi e/o problemi incontrati nel campo specifico del comportamento animale. Sarà importante identificare più forum in modo da non avere elenchi interminabili ma solo post relativi ad uno specifico argomento per ciascun forum.

    Pubblicare le proprie idee e saperi può essere difficile e spaventare qualcuno di voi, ma è un modo aggiuntivo di aprire la mente e capire gli argomenti esaminandoli da punti di vista diversi. Questa pratica, insieme alle discussioni in aula, permetterà di capire e memorizzare meglio le informazioni, proporre e sviluppare nuove idee, imparare a ragionare in modo razionale e scientifico e discutere con i pari in modo rispettoso e costruttivo.

  • Unità didattica 1: Compartimenti e membrane

    Compartimenti fluidi dell’organismo, modalità di comunicazione tra compartimenti, leggi di diffusione,  omeostasi e archi riflessi regolatori.

    Per lo studio utilizzare il testo di riferimento (Sjaastad O.V., Sand I., Hove K.) cap 1-3

  • Unità didattica 2- Sistema nervoso

    Per lo studio utilizzare il testo di riferimento (Sjaastad, Sand, Hove) cap 4 


  • Unità Didattica 3- Sensi e percezione

    Fonte di studio il capitolo 5 del libro di testo (Sjaastad O.V., Sand I., Hove K.)

    La partecipazione al convegno permetterà agli studenti di acquisire 1 CFU 

    Locandina convegno lupo

     

  • Unità didattica 4- Fisiologia del controllo motorio

    Per lo studio della fisiologia del controllo motorio fare riferimento ai capitoli 4 e 8 del testo (Sjaastad O.V., Sand I., Hove K.)

    NB: il 27 aprile la lezione è sospesa causa test in itinere (ed esami a.a. precedenti). La lezione del prof. Scapolo verrà recuperata in data 3 maggio con orario 9.30-11.30. Da 11.30 a 12.30 lezione fisiologia.

    N.B.: per il test in itinere non c'è bisogno di effettuare la prenotazione on-line. di seguito i gruppi/orario: 



  • Unità didattica 5- Apparato cardiocircolatorio

    Per lo studio fare riferimento ai capitoli 9-11 del testo di riferimento (Sjaastadt , Sand, Hove)



  • Unità didattica 6- Endocrino

    Per lo studio fare riferimento ai capitoli 6-7 del testo Sjaastad, Sand, Hove.

    per l'incontro con la Dr.ssa Zanin: si possono portare in aula i propri animali (cani) a meno che non siano particolarmente aggressivi. E' indispensabile la puntualità: per questo motivo l'incontro è previsto per le ore 9.00 anziché ore 9.30, per permettere a tutti di stabilizzarsi (portate le vostre copertine e ciotoline per l'acqua). Chi arriverà oltre l'orario previsto NON SARA' AMMESSO IN AULA, si prega di organizzarsi per tempo.


  • Unità didattica 7-Rene, polmone: equilibrio idrico-salino, regolazione del pH

    Per lo studio della fisiologia renale e polmonare (equilibrio idrico/salino) fare riferimento ai capitoli 12-14 del testo (Sjaastad O.V., Sand I., Hove K.)



  • Unità didattica 8 - Riproduttore

    Capitolo 19 del testo Sjastad e Hove



  • Questo argomento

    Unità didattica 9-Etologia generale

    Gli argomenti di Etologia generale sono da studiare sul testo Sjastad e Hove (capitoli di riferimento dei singoli apparati, in particolare i capitoli Sistema nervoso, Apparati sensoriali, apparato riproduttore) e sul primo volume Carenzi-Panzera.



  • Unità didattica 10- Etologia speciale

     Gli argomenti di Etologia speciale sono da studiare sul secondo volume Carenzi-Panzera, Sul testo Shaw e Martin troverete sia nozioni di etologia generale che il comportamento del cane e del gatto.


  • TEST FINALE (n. 3): apparato digerente, riproduttore, comportamento sessuale e cure parentali. Etologia generale e speciale

    URGENTE: servono volontari per il Centro Recupero Ricci "La Ninna" (si occupano di recupero di piccola fauna selvatica). Il 26 giugno scade il bando di concorso per il servizio civile volontario presso il centro  per volontari di 18-28 anni. Il rimborso spese è di 433 euro mensili, si forniscono vitto e alloggio. 

    link:  https://www.facebook.com/search/top/?q=centro%20recupero%20ricci%20la%20ninna