Indice degli argomenti

  • Elementi di malattie infettive e zoonosi - Prof. Fulvio Marsilio - a.a. 2016/2017

    Nato a Bari nel 1960 si è laureato presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Bari nel 1985. Diplomato in "Zooprofilassi" presso la Scuola per la Ricerca Scientifica di Brescia nel 1986. Ha frequentato i laboratori di Virologia e di Biologia Molecolare dell'Istituto Zooprofilattico di Brescia nel 1986. Dottore di Ricerca in "Parassitologia e Malattie Parassitarie" presso l'Università degli Studi di Bari nel 1989. Collaboratore Tecnico presso l'Università degli Studi di Bari dal 1990 al 1994. Ricercatore in "Malattie Infettive degli Animali" presso l'Università degli Studi di Teramo dal 1994. Ha frequentato l'Institut für Virologie der Tierärztlichen Hochschule di Hannover (Germania) nel 1996, lavorando sulla tipizzazione molecolare di ceppi di virus del cimurro del cane. Dall'a.a. 1997/98 è docente dei corsi di "Malattie Infettive degli animali" presso l'Università degli Studi di Teramo. Dall'a.a. 2002/2003 è professore ordinario di Malattie infettive degli animali presso la facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo. E’ direttore della Scuola di Specializzazione in "Sanità animale, allevamento e produzioni zootecniche" istituita presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo. Dal 2005 al 2013  ha ricoperto la carica di Preside della Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo. Dal 2009 al 2013 è stato pro-Rettore Vicario dell’Università degli Studi di Teramo. Attualmente è membro dell'European Advisory Board on Cat Diseseas, nonché del Comitato Regionale di Zooprofilassi e dell'Unità di crisi per l'Influenza Aviare istituiti presso l'Assessorato alla Sanità della Regione Abruzzo. I suoi interessi di ricerca riguardano l'eziopatogenesi, la diagnosi e la profilassi delle malattie infettive del cane, del gatto e degli ovi-caprini. E’ autore e/o co-autore di oltre 130 pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali. 

    OBIETTIVI DEL CORSO, PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'

    • Obiettivi formativi generali: L'obiettivo di corso è quello di fornire agli Studenti conoscenze dei principi di epidemiologia, di diagnosi e di profilassi diretta ed indiretta applicate alle principali patologie infettive degli animali, compreso quelle degli animali da laboratorio e alle zoonosi.
    • Prerequisiti: Si consiglia il superamento dell’esame di Microbiologia.
    • Propedeuticità: Nessuna.

    INDICATORI DI DUBLINO

    UNITA' DIDATTICA 1: Elementi di epidemiologia veterinaria

    Conoscenza e capacità di comprensione: Acquisire competenze riferite a conoscenze di base sull’epidemiologia veterinaria applicata soprattutto alle malattie infettive;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Acquisire competenze riferite a conoscenze di base sull’epidemiologia veterinaria con  riferimento alle caratteristiche dell’ospite, del patogeno, dell’ambiente e delle loro interazioni;

    Autonomia di giudizio: Acquisire autonomia di giudizio tale da consentire lo sviluppo di capacità critiche indispensabili per trovare e valutare le soluzione più corrette in merito ai programmi di profilassi;

    Abilità comunicative: Capacità di applicare il linguaggio epidemiologico di base e collegare i vari aspetti della disciplina;

    Capacità di apprendimento: Sviluppare le capacità di apprendimento acquisendo informazioni utili per affrontare le successive unità di insegnamento.

    UNITA' DIDATTICA 2: Profilassi diretta ed indiretta: quarantena, isolamento, disinfezione, vaccinazione. Elementi di base sulle zoonosi: classificazione. Brucellosi, rabbia

    Conoscenza e capacità di comprensione: Acquisire competenze riferite a conoscenze di base sui princìpi della profilassi diretta ed indiretta con particolare riferimento all’uso della disinfezione e della vaccinazione dei principali, nonché sulle principali zoonosi infettive;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di applicare il complesso delle conoscenze e delle competenze acquisite per implementare le attività profilattiche nelle comunità animali;

    Autonomia di giudizio: Acquisire autonomia di giudizio tale da consentire lo sviluppo di capacità critiche indispensabili per trovare e valutare le soluzione più corrette in merito ai programmi di profilassi con particolare riferimento alle principali zoonosi;

    Abilità comunicative: Capacità di applicare il linguaggio infettivologico di base e collegare i vari aspetti della disciplina;

    Capacità di apprendimento: Sviluppare le capacità di apprendimento acquisendo informazioni utili per affrontare le successive unità di insegnamento.

    UNITA' DIDATTICA 3: Principali patologie infettive degli animali: cane: parvovirosi, cimurro, epatite infettiva, leptospirosi. Gatto: retrovirosi, infezioni respiratorie. Animali da laboratorio: introduzione alle patologie infettive del topo. Epatite virale, pasteurellosi

    Conoscenza e capacità di comprensione: Acquisire competenze riferite a conoscenze di base sulle principali patologie infettive del cane, del gatto e degli animali da laboratorio ed in particolare del topo;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di applicare il complesso delle conoscenze e delle competenze acquisite per implementare le attività collegate alla diagnosi e alla profilassi diretta ed indiretta;

    Autonomia di giudizio: Acquisire autonomia di giudizio tale da consentire lo sviluppo di capacità critiche indispensabili per trovare e valutare le soluzione più corrette in merito alla diagnostica ed ai programmi di profilassi con particolare riferimento alle principali patologie infettive del cane, del gatto e degli animali da laboratorio;

    Abilità comunicative: Capacità di applicare il linguaggio infettivologico di base e collegare i vari aspetti della disciplina;

    Capacità di apprendimento: Alla fine del corso lo studente avrà acquisito competenze utili per affrontare i Corsi successivi, per comprendere articoli scientifici, fare ricerche su banche dati, in particolare su argomenti pertinenti le malattie infettive  ma anche di discipline affini.

    Libri di testo

    Al momento non sono disponibili approfondimenti per questo corso.

    PROVE INTERMEDIE

    Prima prova in itinere: 

    Seconda prova in itinere:

  • Planning delle lezioni

  • Epidemiologia veterinaria


  • Profilassi diretta ed indiretta

  • Argomento 5

    • Argomento 6

      • Argomento 7

        • Argomento 8

          • Argomento 9

            • Argomento 10