Indice degli argomenti

  • Organizzazione e management - Prof. Tiziana Di Cimbrini - a.a. 2016/2017

    Ricercatrice confermata nel s.s.d SECS-P/07 (Economia Aziendale) presso l’Università degli Studi di Teramo
    Premio AIDEA-Giovani 2008 dell’Accademia Italiana di Economia Aziendale/sezione giovani.
    Socio dell'Accademia Italiana di Economia Aziendale/sezione giovani (AIDEA-Giovani)
    Socio ordinario della Società Italiana di Storia della Ragioneria (SISR)
    Socio della Società Italiana dei Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale (SIDREA)
    Componente dell’Editorial Board del Journal of Modern Accounting and Accountability, David Publishing Company.
    Reviewer per le seguenti riviste: Journal of Modern Accounting and Accountability, Economia dei Servizi, British Accounting Review, Contabilità e Cultura Aziendale

    Attività di docenza in cdl triennali, magistrali e Master nei seguenti insegnamenti:“Fundamentals of Management” e “Total quality and business excellence management” (Università di Zaragoza); Valutazione d'Azienda, Strategia aziendale, Principi contabili nazionali e internazionali, Metodologie e determinazioni quantitative d'azienda, Economia delle Aziende Sportive (Università di Teramo).

    E' autrice di pubblicazioni scientifiche a diffusione nazionale e internazionale su temi di management e accounting.
     

    INFO SUL CORSO

    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Il corso si propone di fornire allo studente la conoscenza dei concetti e delle tecniche necessari per adottare le migliori decisioni strategiche nei contesti aziendali nonché di svilupparne la capacità di comprensione degli schemi teorici sottostanti.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Pur conservando un rigore analitico, il corso affronta i vari temi anche dal punto di vista operativo in modo da promuovere nello studente la capacità di identificare i fattori cruciali alla base di una performance aziendale e di elaborare una strategia in grado di sfruttarli.
    • Autonomia di giudizio: Il corso promuove nello studente la capacità di valutare autonomamente l'impatto esercitabile sulle performance aziendali da parte delle dinamiche ambientali e di mercato e di prevedere gli “effetti di sistema” scaturenti da cambiamenti dell'ambiente economico di riferimento.
    • Abilità comunicative: Il corso sviluppa nello studente la capacità di esporre gli esiti di anali strategiche relative a case studies e di argomentare le soluzioni strategiche ritenute preferibili in un dato contesto aziendale e di mercato.
    • Capacità di apprendimento: A conclusione del corso lo studente disporrà di tutti gli strumenti utili per proseguire in modo autonomo lo studio delle evoluzioni della materia mediante continui aggiornamenti dottrinari e bibliografici.

    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: nessuno
    • Propedeuticità: nessuna

    INDICATORI DI DUBLINO

    UNITA' DIDATTICA 1: Il concetto di strategia e gli strumenti di base dell'analisi strategica e organizzativa

    • Conoscenza e capacità di comprensione: A conclusione della unit lo studente disporrà del quadro teorico di riferimento dell'analisi strategica e organizzativa.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente sarà in grado di capire il ruolo del management all'interno delle organizzazioni e comprenderne il contributo ai risultati positivi.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente sarà in grado di individuare le caratteristiche chiave di una strategia efficace.
    • Abilità comunicative: Lo studente sarà in grado di esporre lo schema analitico di base delle decisioni organizzative e manageriali.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente disporrà di tutti gli strumenti utili per approfondire i temi della unit in modo autonomo mediante aggiornamenti dottrinari e bibliografici.

    UNITA' DIDATTICA 2: L'analisi di settore e della concorrenza
    • Conoscenza e capacità di comprensione: A conclusione della unit lo studente avrà acquisito la conoscenza delle fonti della redditività nell'ambiente esterno e ne avrà compreso le dinamiche.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente sarà in grado di identificare le principali caratteristiche di un settore e comprenderne l'influenza sulla performance aziendale.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente sarà in grado di valutare l'intensità della concorrenza e il livello di redditività di un settore.
    • Abilità comunicative: Lo studente sarà in grado di esporre i risultati di un'analisi di settore mediante l'ausilio dei modelli più noti.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente disporrà di tutti gli strumenti utili per approfondire i temi della unit in modo autonomo mediante aggiornamenti dottrinari e bibliografici.

    UNITA' DIDATTICA 3: Risorse, competenze e forme organizzative
    • Conoscenza e capacità di comprensione: A conclusione della unit lo studente avrà acquisito le nozioni necessarie allo sviluppo e alla creazione di risorse e competenze interne all'organizzazione.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente sarà in grado di identificare i diversi approcci adottati dalle imprese per sviluppare le competenze organizzative e applicare i principi della progettazione organizzativa.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente sarà in grado di riconoscere le difficoltà che i dirigenti devono affrontare per sviluppare le risorse e le competenze di un'organizzazione.
    • Abilità comunicative: Lo studente sarà in grado di argomentare la scelta della struttura organizzativa più adatta a particolari compiti e contesti di business.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente disporrà di tutti gli strumenti utili per approfondire i temi della unit in modo autonomo mediante aggiornamenti dottrinari e bibliografici.

    UNITA' DIDATTICA 4: Le strategie di business e la ricerca del vantaggio competitivo
    • Conoscenza e capacità di comprensione: A conclusione della unit, lo studente avrà acquisito la conoscenza delle fonti del vantaggio competitivo e la comprensione delle dinamiche che intercorrono tra vantaggio e processo competitivo.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente sarà in grado di individuare le circostanze in cui l'impresa può creare un vantaggio competitivo sui suoi rivali e distinguere tra vari tipi di vantaggio competitivo.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente sarà in grado di valutare la sostenibilità nel tempo del vantaggio competitivo.
    • Abilità comunicative: Lo studente sarà in grado di argomentare il differenziale competitivo di un'impresa rispetto ad un'altra illustrandone i fattori responsabili.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente disporrà di tutti gli strumenti utili per approfondire i temi della unit in modo autonomo mediante aggiornamenti dottrinari e bibliografici.

    UNITA' DIDATTICA 5: Le strategie di internazionalizzazione
    • Conoscenza e capacità di comprensione: A conclusione della unit lo studente disporrà degli strumenti necessari per includere la dimensione dell'internazionalizzazione all'interno dell'analisi strategica.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente sarà in grado di delineare di strategie internazionali e identificare la struttura organizzativa in grado di implementarle efficacemente.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente sarà in grado di valutare le implicazioni di un determinato ambiente nazionale in termini di opportunità e di rischi per l'impresa.
    • Abilità comunicative: Lo studente sarà in grado di argomentare il differente impatto che l'internazionalizzazione può produrre sulla struttura e competizione all'interno di un settore.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente disporrà di tutti gli strumenti utili per approfondire i temi della unit in modo autonomo mediante aggiornamenti dottrinari e bibliografici.

    UNITA' DIDATTICA 6: La strategia di diversificazione
    • Conoscenza e capacità di comprensione: A conclusione della unit lo studente avrà acquisito la conoscenza dei fattori che hanno influenzato le strategie di diversificazione in passato e le potenzialità di tale strategia per il futuro.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente sarà in grado di individuare i problemi organizzativi e gestionali originati dalla diversificazione.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente sarà in grado di valutare i meriti relativi della diversificazione e delle alleanze strategiche nello sfruttare i legami tra diversi ambiti di attività.
    • Abilità comunicative: Lo studente sarà in grado di esporre le decisioni strategiche delle aziende diversificate mediante le tecniche di analisi di portafoglio.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente disporrà di tutti gli strumenti utili per approfondire i temi della unit in modo autonomo mediante aggiornamenti dottrinari e bibliografici.


    LIBRI DI TESTO

    L'analisi strategica per le decisioni aziendali

    • Autore: Robert M. Grant
    • Edizione: Il Mulino, 2016, Bologna


    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO


    PROVE INTERMEDIE

    PROVA INTERMEDIA 1

    • Unità didattica di riferimento: 1-2
    • Data: non ancora definita
    • Tipologia di prova: Domande a risposta chiusa e aperta

    PROVA INTERMEDIA 2
    • Unità didattica di riferimento: 3-4
    • Data: non ancora definita
    • Tipologia di prova: Domande a risposta chiusa e aperta

    PROVA INTERMEDIA 3
    • Unità didattica di riferimento: 5-6
    • Data: non ancora definita
    • Tipologia di prova: Domande a risposta chiusa e aperta

    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    L'esame finale consta di un colloquio sugli argomenti in programma Le prove scritte parziali saranno valutate con voto in trentesimi e concorreranno alla definizione del voto finale secondo il criterio della media semplice. Non è obbligatorio sostenere tutte e tre le prove scritte parziali. Il superamento di una prova parziale comporterà l'esonero, in sede di esame finale, dalla corrispondente parte della prova scritta.