Indice degli argomenti

  • Diritto privato comparato - Prof. Ignazio Castellucci - a.a. 2016/2017

    1999, Ph.D. in Comparative law, University of Trento; 1995, Diploma di specializzazione in Comparative law, 70/70 (LL.M., maxima), University of Rome “La Sapienza”; 1992, Laurea in Giurisprudenza, maxima cum laude, University of Rome “La Sapienza”.

    Full-time Assistant Professor (2003 and 2004) in the University of Macau, People’s Republic of China, teaching Business Law, Comparative Legal Systems, European Continental Law (civil law), International Arbitration. Designer, founder and first Program Coordinator of the Master’s Program in European Union, International and Comparative Law of the University of Macau (2003).
    Since 2005, Regular Visiting Assistant Professor in the University of Macau (P.R. of China), teaching Comparative Legal Systems.
    Since 2010, Visiting Professor in the University of Malta, teaching Comparative Law and Legal Pluralism
    Since 2013, Visiting Professor in the University of Cape Town, teaching Chinese Law and Chinese Investments in Africa
    Since November 2016, Researcher in the University of Teramo, Faculty of Law

    Three books published, one on Asian Legal Traditions (2009), one on Latin American and Roman Law (2011), one on the Rule of Law in China (2012).
    Articles, essays produced in the areas of Comparative Law, Chinese Law, African Law, Latin American Law, International Arbitration;
    legal translations in Italy and China;

    Member, the World Society of Mixed Jurisdictions Jurists
    Founding member and Vice President of Juris Diversitas.
    Since 1996, Avvocato (lawyer), admitted to the Italian Bar.
    Since 2008, Avvocato patrocinante in Cassazione (Senior Counsel).
    Fellowship attained in 2011 of the Chartered Institue of Arbitrators, London
    Member, Club OHADA-Chine.  

    INFO SUL CORSO

    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: principali tradizioni giuridiche del mondo - tecniche di unificazione, uniformazione armonizzazione del diritto a livello inter-, trans- e sopra-nazionale. sviluppo conoscenze di base e approfondimenti in specifici settori. comprensione dell'importanza della multidisciplinarietà e quindi di una molteplicità di approcci diversi (storico, sociologico, economico, culturale) oltre quello tecnico-giuridico.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: a documenti legali, legislazione, sentenze letteratura giuridica con origine in giurisdizioni e culture giuridiche diverse. capacità di svolgere brevi ricerche e presentarne i risultati
    • Autonomia di giudizio: sviluppo delle capacità critiche, e di di analisi e sintesi, attraverso la comparazione come strumentario utile a vedere la complessità della vita giuridica oltre le declamazioni formali offerte dalle norme dei diversi sistemi giuridici. 
    • Abilità comunicative: sforzo teso al miglioramento di queste abilità, specie all'impiego di tecniche efficaci di comunicazione pubblica, con brevi scritti, ricerche e presentazioni, singolarmente o in gruppo, su temi assegnati durante il corso. enfasi sulla capacità di produrre  comunicazione in materia giuridica che sia professionale, accurata, chiara, argomentata, sintetica, efficace
    • Capacità di apprendimento: miglioramento delle capacità e delle possibilità di apprendimento, mediante acquisizione di un diverso metodo di studio e l'accesso a materiali in lingua inglese. l'obiettivo è la capacità di operare in autonomia con fonti e in ambienti giuridici diversi da quello di origine, nella ricerca o in altre attività del giurista.

    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: come da norme applicabili nella Facoltà
      conoscenza almeno della lingua inglese, almeno nella lettura
    • Propedeuticità: come da norme applicabili nella Facoltà

    INDICATORI DI DUBLINO

    UNITA' DIDATTICA 0: unità introduttiva - comparazione, metodo, fonti e formanti

    UNITA' DIDATTICA 1: le età del diritto romano - fonti e processo

    UNITA' DIDATTICA 2: diritto medievale - ius commune e lex mercatoria

    UNITA' DIDATTICA 3: le codificazioni

    UNITA' DIDATTICA 4: common law

    UNITA' DIDATTICA 5: stati uniti d'america, paesi nordici, sistemi misti

    UNITA' DIDATTICA 6: il diritto islamico - la finanza islamica

    UNITA' DIDATTICA 7: la tradizione indù - il buddismo - i diritti del sud-est asiatico

    UNITA' DIDATTICA 8: la tradizione giuridica e il diritto cinese

    UNITA' DIDATTICA 9:  il pluralismo giuridico - il pluralismo globale

    UNITA' DIDATTICA 10: unificazione, uniformazione, armonizzazione del diritto 

    Indicatori di dublino comuni a tutte le unità didattiche

    Conoscenza e capacità di comprensione: principali tradizioni giuridiche del mondo - tecniche di unificazione, uniformazione armonizzazione del diritto a livello inter-, trans-, soprannazionale

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: a documenti legali, legislazione, sentenze letteratura giuridica con origine in giurisdizioni e culture giuridiche diverse

    Autonomia di giudizio: sviluppo delle capacità critiche attraverso la comparazione come strumentario utile a vedere oltre le declamazioni formali offerte dai diversi sistemi giuridici

    Abilità comunicative: sforzo teso al miglioramento di queste abilità, specie all'impiego di tecniche efficaci di comunicazione pubblica, con brevi scritti, ricerche e presentazioni, singolarmente o in gruppo, su temi assegnati durante il corso

    Capacità di apprendimento: miglioramento delle capacità e delle possibilità di apprendimento, mediante acquisizione di un diverso metodo di studio e l'accesso a materiali in lingua inglese


    LEZIONI SETTIMANALI

    • Mercoledì ore 17.30 - aula 6
    • Giovedì ore 08.30 - aula 6
    • Venerdì ore (eventuali lezioni di recupero) 10.30 - aula -

    LIBRI DI TESTO

    la tradizione giuridica occidentale - 5a edizione

    • Autore: V. Varano - V. Barsotti
    • Edizione: giappichelli, 2014, torino
    • Pagine di riferimento: tutto il volume

    diritto privato comparato - istituti e problemi
    • Autore: G. ALPA / M.J. BONELL / D. CORAPI / L. MOCCIA / V. ZENO ZENCOVICH / A. ZOPPINI
    • Edizione: laterza, 2008, orma-bari
    • Pagine di riferimento: non frequentanti: tutto il volume - frequentanti: i soli saggi di Bonell e Zeno Zencovich

    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO


    Materiali forniti in classe dal docente e/o presenti sulla piattaforma e-learning


    PROVE INTERMEDIE

    PROVA INTERMEDIA 1

    • Unità didattica di riferimento: 0, 1, 2, 3, 4, 5
    • Data: 12 Aprile 2017
    • Tipologia di prova: scritta

    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    prova intermedia scritta e esame finale orale

  • Video di Presentazione del corso


    • Course Video Presentation


      • introduzione al diritto comparato

        cosa facciamo, cosa guardiamo, perché

      • Pill #1 – Structures and functions in law


        • Pill #2 – Sources of law and legal formants


          • Pill #3 – Pluralism of sources, pluralism of visions of law


            • Pill #4 –Sources and formants producing mixity


              • codificazioni

                cos'è, davvero, un codice? le esperienze giuridiche della storia occidentale ci consegnano diversi modelli. qual'è l'essenza dell'idea di "codice"?

              • le diverse tradizioni di civil law

                una piccola comparazione tra norme sulla responsabilità civile:

                codici tedesco, italiano, spagnolo, filippino

              • CONVERGENZA

                i diritti occidentali, di tradizione di civil law, o di common law, convergono verso modelli intermedi, pur tendendo a mantenere in qualche le caratteristiche strutturali delle origini 
              • finanza islamica e occidentale

                tradizioni diverse sull'economia e sulla finanza, basate su principi diversi; ma i principi islamici sono gli stessi applicabili anche nel mondo mediterraneo e in europa prima dell'epoca moderna, rappresentando valori culturali e giuridici comuni al pensiero aristotelico e ai diritti ebraico, canonico (e in parte a quello romano) 

              • uso della comparazione nelle corti

                Il caso Tacconi: l'approccio comparatistico permette di risolvere un complesso problema giuridico transnazionale.


              • unificazione uniformazione armonizzazione del diritto del commercio transnazionale: i principi UNIDROIT

                Camera Arbitrale della Camera di Commercio di Stoccolma, lodo n.117/1999

              • esercitazione su casi reali: dolo contrattuale

                un lodo argentino e una sentenza della cassazione italiana. 

                analisi dei casi e di come il concetto di dolo viene inteso e applicato a fattispecie  ccontrattuali

              • esercitazione: fortuito e forza maggiore

                un lodo messicano e una sentenza italiana 

              • esercitazione: minaccia nella conclusione di un contratto

                un abstract viene fornito. l'esercitazione consiste nella ricerca e discussione di almeno due sentenze o lodi relativi a casi reali, originati in giurisdizioni diverse

              • esercitazioni: lista dei gruppi di lavoro

                elenco dei gruppi di lavoro degli studenti frequentanti ai fini delle esercitazioni di dicembre 2015 - gennaio2016 

              • le tradizioni istituzionali e giuridiche cinesi

                la antichissima e sempre attuale ricerca di un equilibrio tra virtù e forza, tra riti e legge, tra Confucianesimo e Legismo.

                una dinamica, con equilibri mutevoli nel tempo e nello spazio, ma sempre presente nella Cina, dalle prime dinastie regnanti, a quella imperiale, a quella comunista e post-comunista


              • diritto cinese

                Il diritto della repubblica popolare cinese, la rule of law with Chinese characteristics, e il diritto cinese dell'economia di mercato

                allegati:

                - un tipico esempio di legislazione in stile socialista: la legge di protezione dell'ambiente

                - la prima legge generale sul diritto civile: i principi di diritto civile del 1986

                - e un esempio di legge di mercato: la legge sui contratti

                - esempi molto più intermedi o misti: la legge antimonopoli, la legge sulla proprietà, la legge sulle assicurazioni