Indice degli argomenti

  • Organizzazione internazionale - Prof. Alessandro Perfetti - a.a. 2016/2017

    Dottore di ricerca in “Istituzioni internazionali, sovranazionali ed europee”.
    Project Manager presso il Consorzio Punto Europa Teramo.
    Docente di organizzazione internazionale e Diritto dell'Unione europea.
    Consulente per le Politiche europee presso Enti Pubblici.
    Autore di svariate pubblicazioni in riviste e collettanee nazionali e internazionali.











    INFO SUL CORSO

    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Comprensione in chiave sincronica e diacronica del fenomeno delle organizzazioni internazionali, quali attori rilevanti nella costruzione e gestione delle relazioni internazionali.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di discernere le varie ed eterogenee forme e intensità di organizzazioni internazionali, alla luce delle prassi internazionale rilevante.
    • Autonomia di giudizio: Capacità di leggere il fenomeno delle organizzazioni internazionali alla luce degli scenari geo-politici nel cui quadro tendono a svilupparsi.
    • Abilità comunicative: Capacità di comunicazione orale e scritta delle principali nozioni ricevute.
    • Capacità di apprendimento: Capacità di registrare e filtrare i profili giuridici maggiormente rilevanti.

    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Elementi e nozioni di base del Diritto internazionale.
    • Propedeuticità: Nessuna.

    INDICATORI DI DUBLINO

    UNITA' DIDATTICA 1: L'evoluzione storica delle organizzazioni internazionali

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Comprensione in chiave sincronica e diacronica del fenomeno delle organizzazioni internazionali, quali attori rilevanti nella costruzione e gestione delle relazioni internazionali.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di discernere le varie ed eterogenee forme e intensità di organizzazioni internazionali, alla luce delle prassi internazionale rilevante.
    • Autonomia di giudizio: Capacità di leggere il fenomeno delle organizzazioni internazionali alla luce degli scenari geo-politici nel cui quadro tendono a svilupparsi.
    • Abilità comunicative: Capacità di comunicazione orale e scritta delle principali nozioni ricevute.
    • Capacità di apprendimento: Capacità di registrare e filtrare i profili giuridici maggiormente rilevanti.


    UNITA' DIDATTICA 2: La soggettività delle organizzazioni internazionali
    • Conoscenza e capacità di comprensione: Comprensione in chiave sincronica e diacronica del fenomeno delle organizzazioni internazionali, quali attori rilevanti nella costruzione e gestione delle relazioni internazionali.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di discernere le varie ed eterogenee forme e intensità di organizzazioni internazionali, alla luce delle prassi internazionale rilevante.
    • Autonomia di giudizio: Capacità di leggere il fenomeno delle organizzazioni internazionali alla luce degli scenari geo-politici nel cui quadro tendono a svilupparsi.
    • Abilità comunicative: Capacità di comunicazione orale e scritta delle principali nozioni ricevute.
    • Capacità di apprendimento: Capacità di registrare e filtrare i profili giuridici maggiormente rilevanti.


    UNITA' DIDATTICA 3: Gli atti delle organizzazioni internazionali
    • Conoscenza e capacità di comprensione: Comprensione in chiave sincronica e diacronica del fenomeno delle organizzazioni internazionali, quali attori rilevanti nella costruzione e gestione delle relazioni internazionali.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di discernere le varie ed eterogenee forme e intensità di organizzazioni internazionali, alla luce delle prassi internazionale rilevante.
    • Autonomia di giudizio: Capacità di leggere il fenomeno delle organizzazioni internazionali alla luce degli scenari geo-politici nel cui quadro tendono a svilupparsi.
    • Abilità comunicative: Capacità di comunicazione orale e scritta delle principali nozioni ricevute.
    • Capacità di apprendimento: Capacità di registrare e filtrare i profili giuridici maggiormente rilevanti.


    UNITA' DIDATTICA 4: La membership nelle organizzazioni internazionali
    • Conoscenza e capacità di comprensione: Comprensione in chiave sincronica e diacronica del fenomeno delle organizzazioni internazionali, quali attori rilevanti nella costruzione e gestione delle relazioni internazionali.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di discernere le varie ed eterogenee forme e intensità di organizzazioni internazionali, alla luce delle prassi internazionale rilevante.
    • Autonomia di giudizio: Capacità di leggere il fenomeno delle organizzazioni internazionali alla luce degli scenari geo-politici nel cui quadro tendono a svilupparsi.
    • Abilità comunicative: Capacità di comunicazione orale e scritta delle principali nozioni ricevute.
    • Capacità di apprendimento: Capacità di registrare e filtrare i profili giuridici maggiormente rilevanti.


    UNITA' DIDATTICA 5: La responsabilità internazionale delle organizzazioni internazionali
    • Conoscenza e capacità di comprensione: Comprensione in chiave sincronica e diacronica del fenomeno delle organizzazioni internazionali, quali attori rilevanti nella costruzione e gestione delle relazioni internazionali.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Capacità di discernere le varie ed eterogenee forme e intensità di organizzazioni internazionali, alla luce delle prassi internazionale rilevante.
    • Autonomia di giudizio: Capacità di leggere il fenomeno delle organizzazioni internazionali alla luce degli scenari geo-politici nel cui quadro tendono a svilupparsi.
    • Abilità comunicative: Capacità di comunicazione orale e scritta delle principali nozioni ricevute.
    • Capacità di apprendimento: Capacità di registrare e filtrare i profili giuridici maggiormente rilevanti.


    LEZIONI SETTIMANALI

    • Martedì ore 13.30 - 15.30  aula 12
    • Giovedì ore 13.30 - 15.30  aula 12

    LIBRI DI TESTO

    Diritto delle Organizzazioni Internazionali

    • Autore: A. Del Vecchio
    • Edizione: ESI, 2012, Napoli

    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO



    PROVE INTERMEDIE


    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Esame orale.finale

  • Nozioni preliminari

    Nozioni di base del Diritto internazionali funzionali alla comprensione degli elementi caratterizzanti del Corso.

    Focus su caratteri di struttura della comunità internazionale.

    Focus sulle fonti del diritto internazionale: l'accordo e la consuetudine.

    • L'evoluzione storica del fenomeno delle organizzazioni internazionali

      L'evoluzione storica del fenomeno delle organizzazioni internazionali.

      Dalle unioni semplici di Stati alle unioni complesse e istituzionalizzate.

      L'approdo alla nuova dimensione delle relazioni internazionali: la progressiva emersione delle organizzazioni internazionali di "moderna" concezione.

      • Le organizzazioni internazionali quali soggetti internazionali

        Caratteri distintivi della soggettività internazionale delle organizzazioni internazionali.

        Le tesi sul fondamento della soggettività internazionale delle organizzazioni internazionale.

        I requisiti minimi della soggettività internazionale delle organizzazioni internazionali.

        Le manifestazioni precipue della soggettività internazionale delle organizzazioni internazionali. 

      • Gli atti delle organizzazioni internazionali/1

        L'attività normo-genetica delle organizzazioni internazionali

        I principi di legalità e tipicità porti a presidio dell'attività di adozione di atti da parte delle organizzazioni internazionali

        • Gli atti delle organizzazioni internazionali/2

          Le diverse tipologie di atti adottati dalle organizzazioni vincolanti

          Gli atti interni o inter-organici

          Gli atti a rilevanza esterna

          Gli atti non vincolanti


          • Gli atti delle organizzazioni internazionali/3

            Gli atti di natura vincolante

            Gli atti vincolanti solo per i membri che li accettano

            Lettura critica di specifici atti di organizzazioni internazionali, con focus sulle diverse tipologie

          • La membership nelle organizzazioni internazionali/1

            La partecipazione alle organizzazioni internazionali: profili generali.

            I membri originari.

            Differenza tra adesione e ammissione.

            • La membership nelle organizzazioni internazionali/2

              L'ammissione condizionata.

              Associazione vs. affiliazione. Lo status di osservatore.

              Le conseguenze in tema di membership derivanti da fenomeni successori nel diritto internazionale.


            • La membership nelle organizzazioni internazionali/3

              Mutamenti rivoluzionari, fallimento di Stati e occupazione militare e relative implicazioni in termini di membership.

            • La responsabilità delle organizzazioni internazionali/1

              Il fondamento della responsabilità internazionale delle organizzazioni internazionali.

              Gli elementi costitutivi del fatto illecito internazionale: l'elemento soggettivo.

              L'elemento oggettivo.

              Irrilevanza del danno.


              • La responsabilità delle organizzazioni internazionali/2

                La responsabilità sussidiaria dei membri dell'organizzazione in caso di illecito commesso da quest'ultima.

                Le cause escludenti l'illecito dell'organizzazione internazionale.

                Le conseguenze dell'illecito internazionale: riparazione e ricorso a contromisure.

                • La responsabilità delle organizzazioni internazionali/3

                  La (spesso) problematica attribuzione all'organizzazione internazionale di condotte lesive poste in essere nel quadro di operazioni militari.

                  Il caso delle peace-keeping operations condotte nel quadro dell'ONU.