Indice degli argomenti

  • Principi di normativa comunitaria degli alimenti - Prof. Pierina Visciano - a.a. 2017/2018

    Laureata con lode in Medicina Veterinaria presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", è ricercatore confermato (S.S.D. VET 04, Ispezione degli Alimenti di Origine Animale) presso l'Università degli Studi di Teramo dall'anno 2000. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in "Ispezione degli alimenti" (IX ciclo) e la Specializzazione in "Ispezione degli alimenti di origine animale" entrambi presso l'Università degli Studi di Napoli.
    Autrice/coautrice di numerose pubblicazioni scientifiche in riviste nazionali e internazionali indicizzate, capitoli di libro e di enciclopedie, atti di convegni nazionali e internazionali, ha incentrato la propria attività di ricerca su tematiche riguardanti la sicurezza alimentare e la salute pubblica, con particolare riferimento alla presenza di residui negli alimenti (metalli pesanti, idrocarburi policiclici aromatici, istamina e amine biogene, biotossine algali, micotossine).. Ulteriori studi sono volti alla valutazione dei requisiti igienico-sanitari di processo e/o di prodotto, riguardanti alcune importanti filiere alimentari (carni e derivati, prodotti della pesca, lattiero-caseari).
    Guest Associate Editor della rivista internazionale Frontiers in Microbiology, per la quale ha curato in qualità di Editor due Research Topics su argomenti inerenti la sicurezza alimentare (Biological hazards in food; Foodborne Pathogens: Hygiene and Safety). La docente è altresì curatore di un libro di testo “Igiene degli alimenti – Aspetti igienico-sanitari degli alimenti di origine animale” (2014), della Collana Edagricole Università & Formazione, di cui fa parte in qualità di membro del Comitato Scientifico. È membro della Commissione Qualità del Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari.
     

    INFO SUL CORSO


    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: L’insegnamento avrà lo scopo di integrare le conoscenze di base sull’igiene e sicurezza degli alimenti con il panorama legislativo nazionale e comunitario, sottolineando la necessità e fornendo gli strumenti per un continuo aggiornamento della normativa di settore. La verifica del raggiungimento dell’obiettivo formativo sarà verificato attraverso una prova in itinere e colloquio finale orale.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Le nozioni ricevute durante il corso consentiranno allo studente di conoscere, interpretare e applicare le norme che disciplinano la produzione degli alimenti.
    • Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà dimostrare capacità di autonomia nell’applicazione dei requisiti specifici in materia di sicurezza alimentare, attraverso misure di controllo e interventi mirati ed efficaci, azioni correttive idonee in caso di non conformità, corretta gestione delle emergenze sanitarie.
    • Abilità comunicative: Lo studente dovrà avere la capacità di trasferire agli operatori del settore alimentare le informazioni e le conoscenze dei requisiti generali della legislazione e delle procedure da seguire in materia di sicurezza alimentare.
    • Capacità di apprendimento: Lo studente dovrà acquisire capacità di approfondimento e autonomia di gestione dei pericoli sanitari nuovi o emergenti, con particolare riferimento alle modalità di intervento proposte dall’evoluzione della normativa sulla sicurezza alimentare ed eventuali nuovi requisiti o prescrizioni imposte dalla legge.


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Nozioni di base sulla sicurezza alimentare.
    • Propedeuticità: Le propedeuticità non sono specificatamente previste tuttavia le discipline ritenute importanti sono Microbiologia Alimentare e Igiene e Controllo Qualità degli Alimenti..

    INDICATORI DI DUBLINO


    UNITA' DIDATTICA 1:

    • Conoscenza e capacità di comprensione:
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
    • Autonomia di giudizio:
    • Abilità comunicative:
    • Capacità di apprendimento:


    LEZIONI SETTIMANALI

    • Lunedì ore 13:30-15:30 - aula da definire
    • Mercoledì ore 13:30-15:30 - aula da definire
    • Giovedì ore 10:30-12:30 - aula da definire

    LIBRI DI TESTO



    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO



    PROVE INTERMEDIE


    PROVA INTERMEDIA 1

    • Unità didattica di riferimento:
    • Data: non ancora definita
    • Tipologia di prova:


    MODALITA' DI VALUTAZIONE
    Una prova in itinere (50%) e colloquio finale orale (50%).

  • Argomento 1

    Interpretazione e applicazione della normativa sugli alimenti.

    • Argomento 2

      Evoluzione della legislazione alimentare dalla Direttiva 93/43/CEE sull'igiene degli alimenti al Regolamento 2017/625/UE sui controlli ufficiali.

      • Argomento 3

        Norme specifiche di igiene sugli alimenti di origine animale.

        • Argomento 4

          Obblighi e responsabilità degli operatori del settore alimentare.

          • Argomento 5

            Organizzazione del Sistema Sanitario Nazionale e compiti specifici delle autorità competenti.

             

             

             


            • Argomento 6

              • Argomento 7

                • Argomento 8

                  • Argomento 9

                    • Argomento 10