Indice degli argomenti

  • Sociologia - Prof. Angela Maria Zocchi - a.a. 2017-2018

    ZocchiAngela Maria Zocchi è Professore Associato di "Sociologia generale" (SPS/07).

    Dopo gli studi al Liceo Classico Tito Lucrezio Caro di Roma, ha conseguito la laurea con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze e il titolo di “Dottore di Ricerca in Sociologia e Metodologia della Ricerca Sociale” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. 
    Referente della Facoltà di Scienze della Comunicazione per l’integrazione degli studenti diversamente abili, e membro della relativa Commissione dell’Università degli Studi di Teramo, ha fatto parte del Gruppo Internazionale di Studio su “Società globale, cosmopolitismo e diritti umani” organizzato dalla Sezione AIS “Teorie sociologiche e trasformazioni sociali”. Componente del “Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità” dell’Università di Teramo, fa parte della Commissione AQ didattica della Facoltà di Scienze della Comunicazione per il Corso di Laurea triennale in “Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo” (DAMS). È membro dell’Associazione Italiana di Sociologia e dell’European Sociological Association.
    La sua produzione scientifica si caratterizza per la molteplicità degli interessi e, nello stesso tempo, per la costante attenzione nei confronti della teoria sociologica, classica e contemporanea. Tra le sue pubblicazioni: Storicità della libertà: frammenti, FrancoAngeli, Milano, 2011; Il concetto di sviluppo e la metafora della crescita, in “Rivista trimestrale di Scienza dell’Amministrazione”, 2, 2013; Communication Globalisation and Violation of Human Rights, in Cotesta V., Cicchelli V., Nocenzi M. (eds.), Global Society, Cosmopolitanism and Human Rights, Cambridge Scholars Publishing, Newcastle upon Tyne (UK), 2013; L'immigrato: straniero, persona, forza lavoro? Note sul diritto alla salute, in "Studi di Sociologia", 4, 2014; Robert K. Merton: un conservatore?, FrancoAngeli, Milano, 2016; Derivazioni, ripetizione, manipolazione: note sulla recezione implicita di Vilfredo Pareto negli Stati Uniti, in "M@gm@- Rivista Internazionale di Scienze umane e sociali", vol. 15, n. 1, gennaio-aprile 2017.


    OBIETTIVI DEL CORSO, PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'

    • Obiettivi formativi generali: Tra le numerose conoscenze che si acquisiranno risaltano quelle relative ai fondamentali della sociologia, capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi, scuole, approcci e teorie; capacità di applicare le conoscenze acquisite nell’analisi di tematiche specifiche e capacità di valutazione critica.
    • Prerequisiti: Nessun prerequisito richiesto.
    • Propedeuticità: Non sono previste propedeuticità.

    INDICATORI DI DUBLINO PER UNITA' DIDATTICA

    1. UNITA' DIDATTICA 1: Le origini del pensiero sociologico. Illuminismo e pensiero sociologico. La nascita del termine sociologia: Auguste Comte. La prospettiva evoluzionista: Herbert Spencer. Dall’idealismo alla concezione materialistica della storia. In particolare: K. Marx

    Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenze relative ai fondamentali della sociologia; capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi e approcci;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente comincia ad acquisire alcune chiavi di lettura della società;

    Autonomia di giudizio: Lo studente comincia a sviluppare capacità di valutazione critica;

    Abilità comunicative: Lo studente inizia a conoscere alcune parole chiave del lessico sociologico;

    Capacità di apprendimento: Vengono sviluppate e monitorate attraverso la prova intermedia.

    2. UNITA' DIDATTICA 2: Società e forze psichiche irrazionali: Le Bon, Tarde, Sighele. Scienze dello spirito e scienze della natura; scienze nomotetiche e scienze idiografiche. Tönnies: comunità e società. Simmel e la “sociologia formale”. La sociologia comprendente di Max Weber. Gli sviluppi del positivismo in Francia: Emile Durkheim. La teoria classica delle élite: Mosca, Pareto, Michels. La sociologia della conoscenza e il problema della pianificazione democratica: Karl Mannheim. La sociologia nord-americana. In particolare: la Scuola di Chicago

    Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenze relative ai fondamentali della sociologia; capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi, scuole, approcci e teorie;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente inizia a sviluppare la capacità di applicare le conoscenze acquisite nell'analisi di tematiche specifiche;

    Autonomia di giudizio: Lo studente continua a sviluppare capacità di valutazione critica;

    Abilità comunicative: Lo studente continua ad apprendere altre parole chiave del lessico sociologico;

    Capacità di apprendimento: Vengono sviluppate e monitorate attraverso le prove intermedie.

    3. UNITA' DIDATTICA 3: La Scuola di Francoforte e la teoria critica della società. Lo struttural-funzionalismo: T. Parsons. Lo struttural-funzionalismo: R. K. Merton. Parsons e l'orientamento sistemico di N. Luhmann. La sociologia critica nord-americana. In particolare: C. Wright Mills. Teoria critica ed ermeneutica: J. Habermas e il problema della manipolazione. L'orientamento fenomenologico. La teoria dello scambio. Comportamenti collettivi e movimenti sociali

    Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenze relative ai fondamentali della sociologia; capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi, scuole, approcci e teorie;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente inizia ad applicare le conoscenze acquisite nell’analisi di tematiche specifiche;

    Autonomia di giudizio: Lo studente continua a sviluppare capacità di valutazione critica;

    Abilità comunicative: Lo studente continua ad apprendere altre parole chiave del lessico sociologico;

    Capacità di apprendimento: Vengono sviluppate e monitorate attraverso le prove intermedie.

    4. UNITA' DIDATTICA 4: La sociologia neo-liberale di R. Dahrendorf. L'interazionismo simbolico. Le sociologie della vita quotidiana. In particolare: E. Goffman. Norme e complessità sociale. L'individualismo metodologico

    Conoscenza e capacità di comprensione: Conoscenze relative ai fondamentali della sociologia; capacità di contestualizzazione e di connessione relativamente a concetti, autori, testi, scuole, approcci e teorie;

    Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente matura la capacità di applicare le conoscenze acquisite nell’analisi di tematiche specifiche;

    Autonomia di giudizio: Lo studente matura una piena capacità di valutazione critica;

    Abilità comunicative: Lo studente acquisisce una buona padronanza del lessico sociologico;

    Capacità di apprendimento: Vengono sviluppate e monitorate attraverso le prove intermedie.

    Libri di testo

    • Izzo Alberto, Storia del pensiero sociologico, (3 voll.), Il Mulino, Bologna, 2005 e successive ristampe.
    • Zocchi Angela Maria, Robert K. Merton: un conservatore?, FrancoAngeli, Milano, 2016.

    MATERIALE DI APPROFONDIMENTO

    • Merton R.K., On the Oral Transmission of Knowledge, in Merton R.K., Riley M.W. (eds.), Sociological Traditions from Generation to Generation: Glimpses of the American Experience, Ablex Publishing Corp., Norwood (NJ), 1980, pp. 1-35.
    • Zocchi A. M., Norme e complessità sociale, in "Studi di Sociologia"1, 1997, pp.83- 101.
    • Zocchi A. M., Scienza e società: la rivincita di Robert K. Merton, in "Studi di Sociologia" 2, 2004, pp. 161- 175.
    • Zocchi A. M., Tutela dell’ambiente/natura e valorizzazione dei beni culturali, in "Culture della sostenibilità" 9, 2012, pp. 197-208. Disponibile anche sul portale dell’educazione sostenibile, all'indirizzo www.educazionesostenibile.it.
    • Zocchi A.M., Il concetto di sviluppo e la metafora della crescita, in "Rivista trimestrale di Scienza dell'Amministrazione", 2, 2013, pp. 5-19.
    • Zocchi A. M., L'immigrato: straniero, persona, forza lavoro? Note sul diritto alla salute, in "Studi di Sociologia", LII, 4, 2014, pp. 397-417.  
    • Zocchi A. M., Derivazioni, ripetizione, manipolazione: note sulla recezione implicita di Vilfredo Pareto negli Stati Unitiin "M@gm@- Rivista Internazionale di Scienze umane e sociali", vol. 15, n. 1, gennaio-aprile 2017, disponibile all'indirizzo: www.magma.analisiqualitativa.com/.

    PROVE INTERMEDIE

    6 marzo: test a risposta multipla e test "vero/falso".

    14 marzo: test a risposta multipla e test "vero/falso". Prova rinviata (21 marzo) su richiesta degli studenti.

    10 aprile: test a risposta multipla e test "vero/falso". Prova rinviata (11 aprile) su richiesta degli studenti. 

    2 maggio: consegna abstract project work.

    9 maggio: test a risposta multipla e test "vero/falso".

    10 e 15 maggio: presentazione project work e referaggio sui progetti presentati.

      

    .

  • Questo argomento
  • Unità 1

    Unità 1: Le origini del pensiero sociologico

    13 febbraio 2018: Introduzione al corso.

    14 febbraio: Le origini del pensiero sociologico. Illuminismo e pensiero sociologico. La nascita del termine sociologia: Auguste Comte.

    15 febbraio: La prospettiva evoluzionista: Herbert Spencer. Dall'idealismo alla concezione materialistica della storia. In particolare: K. Marx.

    20 febbraio: Approfondimenti tematici. 
  • Unità 2

     Unità 2: Le origini del pensiero sociologico (Parte 2). Alcuni classici della sociologia.

    21 febbraio: Società e forze psichiche irrazionali. Le Bon, Tarde, Sighele. Scienze dello spirito e scienze della natura; scienze nomotetiche e scienze idiografiche.

    22 febbraio: Tonnies: comunità e società. 

    Martedì 27 febbraio: Sospensione dell’attività didattica a causa dell’allerta meteorologica. La prova intermedia del 27 febbraio è rinviata a martedì 6 marzo. 

    28 febbraio: Simmel e la "sociologia formale". Georg Simmel e Max Weber. 

    1° marzo: La sociologia comprendente di Max Weber. .

    6 marzo: Prova intermedia (test a risposta multipla e test "vero/falso") sugli argomenti trattati nella prima unità didattica esclusi gli approfondimenti tematici sui metodi visuali e il saggio di Merton sulla trasmissione orale della conoscenza. Quest'ultimo sarà tra gli argomenti della seconda prova intermedia. 

    7 marzo: Gli sviluppi del positivismo in Francia: Emile Durkheim.

    8 marzo: La teoria classica delle élite: Mosca, Pareto, Michels. La sociologia della conoscenza e il problema della pianificazione democratica: Karl Mannheim.

    13 marzo: La sociologia nord-americana. In particolare: la Scuola di Chicago.

    14 marzo: Approfondimenti tematici ed eventuali recuperi (orali) della prima prova intermedia. (La seconda prova intermedia è stata rinviata su richiesta degli studenti).

    15 marzo: Sospensione attività didattica (seduta di laurea sessione straordinaria a.a. 2016/2017). 

  • Unità 3

    Unità 3: I contemporanei

    Martedì 20 marzo: La Scuola di Francoforte e la teoria critica della società. Nella seconda ora di lezione è previsto un seminario. 

    21 marzo: Seconda prova intermedia (test a risposta multipla e test "vero/falso"). Lo struttural-funzionalismo: considerazioni generali. 

    22 marzo: Lo struttural-funzionalismo: T. Parsons.

    27 marzo: Lo struttural-funzionalismo: R. K. Merton. 

    28 marzo: Parsons e l'orientamento sistemico di N. Luhmann. 

    29 marzo: La sociologia critica nord-americana. In particolare: C. Wright Mills. Recuperi (orali) della seconda prova intermedia.

    Festività Pasquali

    3 aprile: Teoria critica ed ermeneutica. J. Habermas e il problema della manipolazione. Recuperi (orali)  della seconda prova intermedia.  

    4 aprile: L'orientamento fenomenologico. La teoria dello scambio. 

    5 aprile: Comportamenti collettivi e movimenti sociali. 

    Martedì 10 aprile: Dai concetti agli autori. Dagli autori ai percorsi di ricerca. (Il terzo test è stato rinviato su richiesta degli studenti). 

    11 aprile: Terza prova formativa (test a risposta multipla e test "vero/falso"). Recuperi (orali) della seconda prova intermedia.  

     

  • Unità 4

    Unità 4: I contemporanei (Parte 2)

    12 aprile: La sociologia neo-liberale di R. Dahrendorf. Eventuali recuperi (orali) delle prove intermedie.

    17 aprile: L'interazionismo simbolico. Eventuali recuperi (orali) delle prove intermedie.

    18 aprile: Le sociologie della vita quotidiana. In particolare: E. Goffman. Eventuali recuperi (orali) delle prove intermedie.

    19 aprile: Norme e complessità sociale. Definizione dei progetti ed eventuali recuperi (orali) delle prove intermedie.

    24 aprile: L'individualismo metodologico. Definizione dei progetti ed eventuali recuperi (orali) delle prove intermedie. 

    26 aprile: Dagli argomenti agli autori. Definizione dei progetti ed eventuali recuperi (orali) delle prove intermedie.

    2 maggio: Approfondimenti tematici. Project work: consegna degli abstract..  

    3 maggio: Approfondimenti tematici. 

    8 maggio: Conclusioni. Olismo e individualismo nel pensiero sociologico. 

    9 maggio: Ultima prova formativa intermedia (test a risposta multipla e test vero/falso). 

    10 maggio: Presentazione project work e referaggio sui progetti presentati. 

    15 maggio: Presentazione project work e referaggio sui progetti presentati. 

    16 maggio. Presentazione project work e referaggio sui progetti presentati. 

    17 maggio. Presentazione project work e referaggio sui progetti presentati. Recuperi (orali) delle prove intermedie.

    22 maggio. Presentazione project work e referaggio sui progetti presentati. Recuperi (orali) delle prove intermedie.


     

  • Approfondimenti tematici

    Approfondimenti tematici (per studenti frequentanti)