Indice degli argomenti

  • Media e culture visuali - Prof. Gabriele D'Autilia - a.a. 2017/2018

     

    Il corso intende garantire una preparazione di base sui media visivi, in particolare Fotografia e Cinema, attraverso le loro diverse articolazioni: dalla fotografia analogica a quella digitale, dal film classico alla serie televisiva, dai generi agli autori, dai mestieri alla sperimentazione. Qui di seguito sono indicati i moduli da cui il corso sarà costituito, ognuno dei quali prevede un numero variabile di lezioni.Durante il corso è prevista di volta in volta la pubblicazione di materiali di studio e di ricerca.

    E' importante sottolineare che non solo la presenza (certificata) a lezione durante il corso, ma soprattutto lo svolgimento delle attività previste, nonché l'attenzione e il corretto comportamento in aula, garantiranno un onere inferiore di studio.

    INFO SUL CORSO

    Il corso inizierà il 13 febbraio e sarà costituito da lezioni frontali, visioni di film e attività in aula e fuori.

    OBIETTIVI GENERALI DEL CORSO

    • Conoscenza e capacità di comprensione: Il corso si propone di fornire gli elementi base della conoscenza del cinema e della fotografia approfondendo in particolare il loro ruolo nella comunicazione contemporanea.
    • Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Sono previste visite a centro di produzione e conservazione di fotografie e cinema ed eventualmente attività pratiche
    • Autonomia di giudizio: Il corso vuole sviluppare autonomia di giudizio sulle immagini fotografiche e audiovisive
    • Abilità comunicative: Il corso vuole sviluppare abilità comunicative attraverso le immagini fotografiche e audiovisive

    • Capacità di apprendimento: Il corso vuole sviluppare la capacità di apprendimento degli studenti in relazione alle immagini fotografiche e audiovisive


    PREREQUISITI E PROPEDEUTICITA'
    • Prerequisiti: Non sono previsti prerequisiti
    • Propedeuticità: Non sono previste propedeuticità


    Curriculum di Gabriele D'Autilia

    GABRIELE D'AUTILIA is Researcher at the University of Teramo, Faculty of Media Studies, where he teaches Photography and Cinema Studies and coordinates the Multimedia Laboratory. He has been author and editor for several publishers, among which Editori riuniti, Bruno Mondadori, Gangemi, and is now working with Einaudi and Feltrinelli, Alinari, Treccani and Pearson Italia. He is a board member of the Società italiana per lo studio della fotografia, besides being a partner of the company Regesta.exe. He participates in projects of audio-visual production of Cinecittà/Istituto Luce (for which he has designed the online database project), and has been on charge of some projects for local governments and for the Camera dei Deputati.

    LEZIONI SETTIMANALI


    • Martedì ore 13:30 
    • Mercoledì ore 15:30 
    • Giovedì ore 13:30 

    Il ricevimento si terrà - per tutto il semestre - il mercoledì alle ore 12.30. A Conclusione del semestre l'orario di ricevimento sarà stabilito di volta in volta.

    PROVE INTERMEDIE

    L'esame orale finale terrà conto dell'attività laboratoriali sviluppate durante il corso.



    TESTI D'ESAME

    Per gli studenti frequentanti sono previsti i seguenti testi d'esame:

    K. Thompson, D. Bordwell, Storia del cinema. Un'introduzione, Mc Grow Hill 2014: in totale 260 pp. circa secondo le seguenti indicazioni: Capitoli 1, 2, 3, 5, 6, 7, 8, 11, 14, 16, 19, 20

    E. Menduni, La fotografia, Laterza 2008

    Willy Ronis, Le regole del caso, Contrasto 2017

    Per gli studenti NON frequentanti:

    K. Thompson, D. Bordwell, Storia del cinema. Un'introduzione, Mc Grow Hill 2014, il volume intero

    E. Menduni, La fotografia, Laterza 2008

    Willy Ronis, Le regole del caso, Contrasto 2017

  • Modulo Storia della fotografia

    E' costituito da lezioni di Storia e tecniche della fotografia e da lezioni sul Fotogiornalismo.

    In particolare ci si concentra sulla storia e le tecniche della fotografia a partire dalle sue origini alla metà dell'Ottocento e si prosegue analizzando il suo impatto sociale e culturale, fino all'avvento del digitale, di cui si analizzano le novità e le criticità. 

    Le lezioni si avvalgono di slide visive.

    Come attività in aula gli studenti analizzeranno un gruppo di immagini per individuarne il contesto storico e lo spirito.

    Le lezioni:

    13 febbraio

    Incontro con gli studenti e verifica della loro conoscenza della materia. Che cos'è la cultura visuale? Introduzione ai progetti previsti.

    14 febbraio

    Compito: leggere queste fotografie, cosa raccontano e come lo raccontano.

    15 febbraio

    lettura comune dei risultati del compito e discussione sulle fotografie

    Sintesi. Una fotografia non fa solo vedere, ma racconta con uno scopo. Bisogna esercitare lo sguardo per individuarne il senso e gli obiettivi, e quindi tener presente il contesto di produzione e eventualmente l'autore.

    21 febbraio

    Incontro con Dimitri Bosi, presentazione dei fondi fotografici della Biblioteca regionale Delfico: 1. Fondo Nardini: reporter e narratore della vita sociale e privata di Teramo per 50 anni; 2. Fondo Foschi: fotografo "modernista" anni 30. Si deciderà su chi concentrarsi per la mostra.

    22 febbraio

    Lezione su tipologie di mostre fotografiche con materiali d'archivio: esempi: Luce: l'immaginario italiano e War is over. Come si selezionano i materiali, come si costruisce un percorso, tematico o cronologico.

    Sintesi. Una mostra fotografica non è solo un insieme di immagini di un autore o un archivio, è un percorso spettacolare e allo stesso tempo didattico su un tema o un fotografo. 

    Ecco le slide viste a lezione

    28 febbraio / 1 marzo


    Storia della fotografia, Ottocento e Novecento: tecniche, storia, società. 

    SIntesi. Cos'è il non fotografabile? Che rapporto storico ha la fotografia con l'arte? Cos'è il triangolo dell'esposizione?

    6/7 marzo

    Lezione fotogiornalismo. Storia, tecnica, etica ed estetica del giornalismo fotografico. 

    SIntesi. Il fotogiornalismo è etico o speculativo? Come è cambiato oggi rispetto al passato? Cos'è il fotogiornalismo umanista?

    8 marzo

    Lezione il linguaggio cinematografico. Spazio e tempo, montaggio, inquadratura, sequenza, luci.

    Sintesi. Come si analizza un film? Come si distinguono gli aspetti linguistici da quelli contenutistici?


  • Modulo Linguaggi del Cinema

    2 lezioni sui linguaggi visivi e verbali che permettono di costruire il film.

    Sono previste alcune lezioni essenziali, accompagnate da slide che sono a disposizione degli studenti, per insegnare gli elementi base del linguaggio cinematografico, che risulteranno utili nello studio del manuale e per una visione più consapevole dei film.

  • Modulo Laboratoriale

    Sono previste due attività laboratoriali i cui risultati individuali saranno valutati per i voto finale dell'esame.

    Gli studenti di SDC o del DAMS potranno scegliere tra:

    1. Un lavoro sul cinema italiano: è previsto un lavoro di indagine sul cinema italiano, la sua storia i suoi autori, che gli studenti potranno sviluppare individualmente. Alla conclusione del corso sarà prevista una visita a Cinecittà e ai laboratori dell'Istituto Luce per tutti gli studenti.

    2. Progettazione e allestimento di una mostra fotografica a Teramo, in collaborazione con la Biblioteca regionale Delfico. Si lavorerà su un fondo fotografico dell'archivio della biblioteca e si svilupperà l'intero percorso di progettazione e realizzazione della mostra, fino all'organizzazione dell'ufficio stampa.

    L'organizzazione dei gruppi sarà naturalmente condizionata dal numero degli studenti e dalle attività previste.

    • Modulo Storia del Cinema

      Un ciclo di lezioni sulla storia del cinema con visione e analisi di brani di film. In particolare saranno visionati interamente in aula alcuni film scelti. 

      Le lezioni saranno accompagnate da slide sulla storia del cinema con le immagini che gli studenti troveranno nel manuale di studio.

      Saranno visionati interamente i film:

      Quarto potere, 1941, Orson Welles

      Seguirà un'analisi del film in aula.

      La finestra sul cortile, 1955, Alfred Hitchcock

      Seguirà una discussione sul film.


      il ciclo di lezioni tratterà prevalentemente del cinema hollywoodiano nel contesto nella cinematografia internazionale. Per facilitare lo studio, le lezioni seguiranno la traccia del manuale di Bordewell/Thompson.

      le lezioni tratteranno i seguenti argomenti:

      L'invenzione e i primi anni del cinema

      L'espansione internazionale del cinema, 1905-12

      Cinematografie nazionali, classicismo hollywoodiano e prima guerra mondiale, 1913.19

      La Germania negli anni 20

      Il cinema sovietico negli anni 20

      Hollywood: l'ultima stagione del muto, 1920-28

      L'introduzione del sonoro e lo Studio System hollywoodiano, 1926-45

      Il cinema americano nel dopoguerra, 1945.60

      Il cinema come arte e l'idea di autore

      Caduta e rinascita di Hollywood, 1960-80

      Il cinema americano e l'industria dell'intrattenimento: gli anni 80 e oltre

      Cinema globale e tecnologia digitale


      Alcune tematiche da discutere:

      Quali sono le cause della crisi di Hollywood?

      Come cambia il pubblico?

      coma si trasformano i generi cinematografici?

      Quali generi hollywoodiani sopravvivono ancora oggi?

      Come cambiano i linguaggi tra cinema classico e New Hollywood?

      Come cambia il sistema industriale hollywoodiano?


      Di seguito si allega il file con i link delle sequenza dei film di cui si è parlato.


    • ATSC

      I libri di testo per il gruppo Atsc sono:

      1. Alonge, Carluccio, Il cinema americano classico, Laterza, 2006

      2. Alonge, Carluccio, Il cinema americano contemporaneo, Laterza, 2015

      3. Menduni, La fotografia, Il Mulino, 2008


      Il calendario è il seguente:

      Roma 19 febbraio

      Milano 20 febbraio

      Teramo 26 febbraio

      Roma 19 marzo 

      Milano 20 marzo

      Teramo 26 marzo

      16 aprile Roma

      17 aprile Milano

      23 aprile Teramo

      Si allegano i file con i link dei film di cui si è parlato.

    • Mostra fotografica Biblioteca Delfico

      In questo spazio aggiorneremo le informazioni sulla mostra in corso.

      La task force disponibile per gli aspetti organizzativi della mostra è la seguente:

      Valeria Magliani, al primo anno di Scienze della comunicazione

      Stefano Talucci. primo anno di Scienze della Comunicazione 

      Lorenzo Firmani primo anno sdc

      Sara Santoleri primo anno Sdc

      Chiara Di Leonardo, iscritta al 1° anno di SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE 

      Giallorenzo Di Matteo Dams

      Antonio Gualtieri Paternò Dams

      Samanta Paoletti

      LORENZA PAESANI Dams

      Denise Barlafante D.A.M.S. 

      Fantini Claudia primo anno di Scienze della comunicazione

      Stefano Blois primo anno Sdc

      Emanuele Ciprio primo anno di Scienze della Comunicazione

      Aurora Di Giosia primo anno Sdc

      Matteo Neri primo anno Sdc

      Giuseppe D’Antona Dams

      Stefano Caterini Dams

      Angelica Orsini Dams

      Eleonora Di Iorio

      Francesca Venezia, primo anno di scienze delle comunicazioni

      Michela Spagnoli primo anno della Scienze della Comunicazione


    • Cinema italiano lavoro individuale

      lezioni sul cinema italiano.

      Breve sintesi sulla storia, i generi, gli autori del cinema italiano. 

      Prova intermedia. Compito individuale su un film italiano.

      Le lezioni hanno lo scopo di introdurre una ricerca individuale su un singolo film scelto dallo studente, di cui dovrà individuare i temi prevalenti secondo una griglia fornita: in sintesi si tratterà di "taggare" il film attribuendo e motivando le parole chiave scelte per descriverlo. Questo richiederà quindi una ricerca sul film, l'autore, il contesto.

      Di ogni film andrà spiegato il tema principale e le modalità di narrazione, e in che misura tratta alcuni dei temi suggeriti dalla griglia proposta. Dei temi individuati si dovrà quindi indicare una o più sequenze: ad esempio se il film tratta di Sessualità o di Potere, suggerire quale sequenza è particolarmente significativa per quel singolo tema.

      La griglia tematica:

      Nazionalismo, Gigantismo, Paesaggio, Sessualità, Potere, Modernità, Divismo, Pedagogia, Tecnologia, Mito americano, Consumi.

      qui troverete un file con tutti i titoli del cinema italiano tra cui scegliere il proprio: file "Cinema italiano"

      e un file con i film disponibili in formato dvd presso la Biblioteca Delfico da Dimitri Bosi: file "Film italiani Dimitri"

    • Visita Cinecittà

      Cari studenti,

      in aula oggi abbiamo deciso che la data che proponiamo per la visita Cinecittà (e che andrà confermata dalla società che gestisce le visite e dagli uffici tecnici dell'università) è il 25 maggio.

      Qui di seguito attivo un forum attraverso il quale potete mandarmi la vostra adesione entro e non oltre domenica 8 aprile.

      26 aprile: qui trovate i nomi definitivi delle adesioni.