Topic outline

  • Seminari sulla Qualità e Innovazione didattica - a.a. 2018/2019

    Al fine di agevolare e alimentare il percorso di approfondimento e sperimentazione che l’Ateneo ha avviato sulla qualità e sull'innovazione didattica, è stato programmato un ciclo di seminari che si svolgeranno a partire dai mesi di Febbraio e Marzo 2019. 


    Per ogni incontro sarà rilasciato l’attestato di partecipazione

     

    Info:  quid@unite.it


    L’iniziativa è aperta a tutti i docenti interessati alla tematica e disposti ad animare successivamente tutte le altre attività che potranno essere immaginate e realizzate “a cascata” nelle singole Facoltà. 

             




    Facoltà di Scienze politiche - Sala delle lauree

    Università degli Studi di Teramo - Campus Universitario di Coste Sant'Agostino


    • 26 Febbraio 2019 - ore 15.30   Quali innovazioni didattiche per gli studenti e il mondo attuale?

    • 5 Marzo 2019 - ore 15.30   Didattica per competenze e occupabilità

    • 12 Marzo 2019 - ore 15.30   La valutazione nella didattica: problemi e strategie

    • 19 Marzo 2019 - ore 15.30   Come costruire prove oggettive di profitto

    • 26 Marzo 2019 - ore 15.30   DSA e didattica inclusiva


    Facoltà di Giurisprudenza - Sala delle lauree

    Università degli Studi di Teramo - Campus Universitario di Coste Sant'Agostino


    • 9 Ottobre 2019 - ore 15.30   Didattica interdisciplinare: una sfida del mondo attuale

    • 23 Ottobre 2019 - ore 15.30   Comunicazione efficace e didattica

    • 13 Novembre 2019 - ore 15.30   Definire i risultati della didattica: conoscenze, competenze, skills, forma mentis


    --

    Introduce

    Raffaele Mascella 
    Delegato del Rettore alla Qualità e all’innovazione della didattica e all’ICT

     

    Relatori
    Parisio Di Giovanni 
    Docente di Psicologia generale - Università di Teramo


    Adolfo Braga 
    Delegato del Rettore alle Politiche attive contro l'abbandono agli studi - Università di Teramo


    Adolfo Braga

    Adolfo Braga, Palagianello (TA) il 7/8/1955, Mozzo (BG) in Via Panzini n. 22.
    E' docente di Sociologia dei processi economici e del lavoro - Facoltà di Scienze Politiche.
    E' titolare di due insegnamenti presso il Corso di Laurea di Scienze del Turismo e organizzazione delle manifestazioni sportive: 1) “Competenze emergenti e occupazione nel turismo”; 2) “Turismo sostenibile e Progettazione del Tempo Libero”.
    Assolve a compiti didattici integrativi dei corsi di insegnamento ufficiali, segue gli studenti per forme di counseling per consolidare metodi di studio e di apprendimento e per agevolare l’inserimento degli studenti nel Mercato del Lavoro, con particolare riferimento a quello turistico.
    Svolge attività di ricerca e formazione in materie relazioni industriali e organizzazione delle associazioni di rappresentanza.
    E' capo redattore della rivista Quaderni di Rassegna Sindacale.
    E' segretario organizzativo dell'Associazione Associazione Italiana Studi Relazioni Industriali (AISRI).
    Per la Fondazione Di Vittorio è responsabile del Progetto di ricerca e formazione sulla Rappresentanza nelle organizzazioni di rappresentanza.
    Le sue recenti pubblicazioni: Cambiamenti del lavoro e metamorfosi dei consumatori: educare al tempo libero, in N. Boccella, C. Bizzarri, I Salerno (a cura di), Economia e politica del turismo, 2015, Aracne; Lo sviluppo del turismo sostenibile. cambiamenti sociali e acquisizione di competenze, Ediesse, 2014; Qualità ambientale e turismo: la promozione di valori culturali, Rivista di Scienze del Turismo n. 2/2014, Edizioni Universitarie Lettere Economia Diritto; Sussidiarietà e politiche ambientali in Europa, in Andrea Ciccarelli e Pietro Gargiulo (a cura di), La dimensione sociale dell’Unione Europea alla prova della crisi globale, 2012, FA


    Parisio Di Giovanni 

    Professore di Psicologia Generale, insegna presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione e ha coordinato i Master in Facilitazione Organizzativa, Comunicazione Sociale e Istituzionale, Management dell’Innovazione, Comunicazione sanitaria. 
    È direttore scientifico dello Spin-Off Universitario «Really New Minds», che muove dalla ricerca sulle nuove esigenze formative e organizzative legate ai cambiamenti attuali.
    Medico e psicoterapeuta, dopo aver fatto esperienza clinica e ricerca in medicina, si è qualificato nella ricerca nel settore delle scienze sociali e della psicologia collaborando con l’Università di Parma e l’Università di Bologna Ha diretto per un decennio l’Istituto di Ricerca sulla Comunicazione. È stato direttore scientifico del «Journal of Human Communication» e condirettore di «Conoscere l’Handicap». Ha diretto i Corsi per psicoterapeuti dell’Istituto di Ricerca sulla Comunicazione. In circa 30 anni di ricerche ha contribuito ad alcune acquisizioni nel campo della psicologia della comunicazione (riverberazione o tecnica delle tre A, self monitoring e lettura di impliciti, effetto dei ragionamenti falliti, ecc). Da decenni svolge anche attività di formazione e consulenza organizzativa.È autore o coautore di numerosi articoli, monografie e manuali.
    Attualmente sta lavorando a ricerche sui life skills, sulla conoscenza distribuita e il lavoro di team nella società di oggi e nelle organizzazioni lavorative con particolare riguardo alla sanità. 

      

  • Seminario n. 2 - 5 Marzo 2019

    "Didattica per competenze e occupabilità"

  • Seminario n. 3 - 12 Marzo 2019

    "La valutazione nella didattica: problemi e strategie"

  • Seminario n. 7 - 23 Ottobre 2019

    "Comunicazione efficace e didattica"

  • Seminario n. 8 - 13 Novembre 2019

    "Definire i risultati della didattica: conoscenze, competenze, skills, forma mentis"